14°

26°

Spettacoli

Stephen Medcalf: "Un Falstaff molto elisabettiano per il Farnese"

Stephen Medcalf: "Un Falstaff molto elisabettiano per il Farnese"
Ricevi gratis le news
0

 Elena Formica

Come stipare in questa "O" di legno pur solo gli elmi che tanto terrore sparsero per il cielo di Agincourt»? Con queste parole, nell’Enrico V, William Shakespeare cita - così vuole la tradizione - il famoso Globe, il teatro di legno a forma di «O» eretto a Londra nel 1599 e demolito, dopo le fiamme e la ricostruzione, nel 1642. Destino a volte glorioso, ma spesso precario, quello del legno che si fa teatro. «Alcuni sperduti rumori esterni, che vagano con uno smarrito raggio di sole, sono velati e tristi (...); se mai gli spiriti recitano commedie, essi recitano le loro in questo palcoscenico da fantasmi». Charles Dickens, in Pictures from Italy, così descriveva nel 1846 il Teatro Farnese di Parma, andato in rovina dopo lungo abbandono. La splendida «U» di legno progettata dall’Argenta all’inizio del Seicento era diventata un’inquietante platea di ombre. Poi altri disastri e il bombardamento del 1944. Con un restauro, fra il 1957 e il 1965, si salvò il salvabile. Dalla Londra elisabettiana alla Parma dei Farnese, goal del Festival Verdi su gran tiro di Shakespeare: questa sera, grazie a una vera messa in scena operistica, tornerà a nuova vita il Teatro Farnese. In programma l’ultima opera di Giuseppe Verdi - Falstaff - tre atti di puro genio ispirati a Le allegre comari di Windsor e all’Enrico IV (parti I e II) di William Shakespeare. «Falstaff è la più grande collaborazione mai esistita fra cultura inglese e cultura italiana», sentenzia quel gentleman risoluto che è Stephen Medcalf, passaporto britannico, regista di fama internazionale che a Parma aveva già lavorato in Manon Lescaut e Die Zauberflöte. Fantastica sul Farnese, obviously, Mister Medcalf. Sogna di allagarne la platea come nelle antiche naumachie e rappresentarvi l’Otello di Verdi. Intanto, però, deve sottilmente esercitare l’ingegno su Falstaff, annusando Shakespeare e odor di legno. «Siamo una squadra tutta inglese - spiega il regista -, con me lavorano Jamie Vartan per scene e costumi e Simon Corder per le luci. Non c'è niente, nell’allestimento di questo Falstaff al Farnese, che non fosse realizzabile anche nel teatro di 400 anni fa. Intendo dire che non abbiamo fatto nulla che non si potesse fare anche nel Seicento in un teatro come il Farnese, di pochi anni successivo al Globe; solo le luci costituiscono un elemento tecnologico attuale. Sicché è un Falstaff molto elisabettiano nella messa in scena, e credo pure molto shakespeariano nel considerare i nessi con le due parti dell’Enrico IV e con The merry wives of Windsor. Inoltre non mancano spunti derivati da Ser Giovanni Fiorentino, che del resto sono ben presenti anche nel libretto di Boito per Verdi». Nell’atmosfera di Windsor è immerso questo Falstaff: «Sì - conferma il regista -, ho voluto che si vedessero le case, le strade e il parco del mondo piccolo rappresentato da Windsor. Ho adottato soluzioni semplici e antiche, suggestive credo, comunque non di impianto realistico. Windsor è una comunità borghese, con caratteri borghesi: i protagonisti, a parte Falstaff, sono persone di mezza età, commercianti oppure donne con mariti noiosi e legati ai soldi. L’arrivo di Falstaff, una figura così tanto più grande di loro, rompe un equilibrio e crea eccitazione, specie fra le donne. Nel Falstaff verdiano si ravvisano i tratti psicologici del grande Falstaff dell’Enrico IV - dissoluto, mentitore, tracannatore, ma anche uomo di battaglia e assai prossimo agli affari della Corona - inseriti nella trama borghese delle "Merry wives". Ho quindi ideato uno spettacolo molto leggero, apparentemente semplice e con tempi rapidi: i cambi scena, ad esempio, non durano più di un minuto. E’ una regia fatta di dettagli, di ritmo, nella quale il personaggio di Falstaff emerge per la sua intelligenza, per la parola sagace, per l’autoconsapevolezza di essere il vero motore degli scherzi che gli altri credono di tendergli e che, invece, sono la burla stessa della loro vita. E’ un Falstaff anziano e un po' depresso, persino commovente. Ma un Falstaff autenticamente verdiano per spirito e umanità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «un danno per il commercio»

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento