14°

27°

Spettacoli

Mariotti: "La sfida del Trovatore"

Mariotti: "La sfida del Trovatore"
Ricevi gratis le news
0

 Elena Formica

Sì, bisogna andarci “a scuola di tradizione”. Un po’ come bisognerebbe andare “a scuola di antibiotici”, perché prenderli a sproposito nuoce alla salute: i medici non si stancano mai di dirlo. Nel caso del melodramma, una scuola di tradizione dove imparare che cos’è la vera tradizione rispetto alla mera consuetudine (evitando di confondere la prima con la seconda e ingoiare tossici clichè) è utile due volte: sia per chi l’opera la fa, sia per chi l’ascolta. Così a Busseto, feudo d’oro del melodramma verdiano, è in corso il progetto “A scuola di tradizione” del Teatro Regio di Parma che, inserito a pieno titolo nel Festival Verdi, si presenterà al pubblico questa sera con Il Trovatore in forma di concerto (Teatro Verdi, ore 20.30). Protagonisti i giovani cantanti selezionati all’interno delle più accreditate istituzioni formative nazionali. 
Sul podio Michele Mariotti, 32 anni, di fatto uno dei più affermati direttori italiani a livello internazionale. Direttore principale del Teatro Comunale di Bologna, è uno di quelli che hanno presto allenato il talento con la cultura, senza lasciarlo ingenuamente imbizzarrire.  «Gli interpreti di questo Trovatore – spiega Mariotti – sono al debutto in un’opera difficile; hanno i requisiti vocali per affrontarla, ma in più hanno anche la forza interiore di mettersi in gioco davanti al pubblico del Festival Verdi, che non è lo stesso del “Viaggio a Reims” con gli allievi dell’Accademia del Rossini Opera Festival, i quali si esibiscono all’interno di un “festival giovani”. Questo Trovatore è il quarto titolo del Festival Verdi 2011, non è un evento collaterale: per cantanti agli esordi è un impegno enorme». Che cos’è la tradizione nel Trovatore e non solo? «Come feci con Nabucco a Parma – risponde il direttore -  ho cercato anche questa volta di ripulire la partitura verdiana dalle incrostazioni di certa tradizione, restituendo all’opera quanto Verdi prescrive: le trasparenze, i colori, i  “piano” e naturalmente i “forte”, la cui intensità drammatica dipende  infatti dai “piano” di partenza e non da un’enfasi fine a se stessa. Del Trovatore intendo sottolineare la cifra belcantistica. Per tornare alla domanda iniziale, io ho parlato chiaramente di “certa tradizione”, cioè di una tradizione legata ad aspetti contingenti, non già all’interpretazione di quanto ha veramente scritto l’autore. Un esempio? La cadenza dell’aria di Amelia nel Simon Boccanegra così come eseguita dalla grande Mirella Freni non è la cadenza scritta da Verdi, ma è una risposta utile in quel punto alle esigenze della cantante. Non è quindi provocazione o dissacrazione tornare al testo verdiano originale».
Il teatro di Verdi senza messa in scena. Che cosa implica? Esplicito Mariotti: «Verdi è teatro in ogni nota che scrive. La musica, in Verdi, è gesto teatrale». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

serie b

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

I crociati in 10 per infortunio nel finale del secondo tempo

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

il caso

Testa di maiale nella sede di associazione islamica del Reggiano

1commento

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia