17°

27°

Spettacoli

Festa con i Cluster: "Le nostre voci in piazza Garibaldi"

Ricevi gratis le news
0

 Margherita Portelli

Anche il 2011 si concluderà in musica. Parma avrà il suo concerto di Capodanno in piazza Garibaldi, nonostante per qualche tempo se ne fosse paventato il «taglio» vista la situazione dell'amministrazione comunale. Alla fine, saranno i Cluster, gruppo vocale genovese che canta a cappella, noto al grande pubblico per la partecipazione nel 2008 alla prima edizione di «X Factor», a «traghettare» i parmigiani nel 2012. Si dirà che la formazione in questione non è conosciuta come gli altri artisti che, negli ultimi anni, si sono succeduti sul palco della piazza (Elio e le storie tese, Mario Biondi, Roy Paci), ma a fronte dell’ipotesi di un «niente di fatto», i cinque giovani talenti vocali sono una validissima alternativa per un San Silvestro musicale in salsa parmigiana. Abbiamo intercettato gli artisti e chiesto loro di raccontarsi, in modo da arrivare preparati a sabato sera. 
Tentiamo di raccontare i Cluster a chi non li conosce
«Nessuno di noi è un “vero cantante” in realtà, siamo cinque musicisti che hanno scelto la voce come strumento. La voce si può trasformare in ciò che si vuole: in chitarra elettrica, basso, batteria, oltre a consentirti di cantare una melodia con delle parole»  
Uno per uno: chi siete?
«Letizia, Liwen, Nico, Erik, Luca. Al di là delle nostre estensioni vocali (soprano, contralto, ecc) ci piace non avere ruoli predefiniti, tutti trasformiamo le nostre voci più volte durante il nostro concerto»
Cos’è cambiato dai tempi di «X Factor»?
«Diciamo che siamo un po' più abituati all’ambiente dello spettacolo italiano, frenetico e confusionario, che nel 2008 ci colse di sorpresa nonostante già cantassimo insieme da diversi anni. Musicalmente parlando devo dire che siamo stati molto fortunati; fin dall’inizio Morgan (il nostro giudice ad «X Factor») ci ha lasciato totale libertà negli arrangiamenti e nel nostro modo di approcciare alla musica»
Voi siete usciti dal Conservatorio. Come si sposa questo tipo di formazione con un talent show?
«Non si sposano affatto. Sono due mondi molto lontani, ed è un peccato che molti giovani che vogliono intraprendere un percorso musicale oggi pensino che i talent show siano la risposta alle loro necessità. Studiare è la risposta, secondo noi. Purtroppo il sistema educativo musicale italiano ha la colpa di aver convinto i giovani che studiare musica sia una “rottura di scatole”, e non una cosa bellissima, quale è. Il mondo dei talent ha approfittato di questa situazione, proponendo un’alternativa più facile e veloce. Con i talent, però, nella migliore delle ipotesi si rimane famosi qualche anno. Se si vuole durare  è necessario essere consapevoli di cosa si stia facendo».  
Cosa ci aspetta il 31 dicembre? Che tipo di spettacolo state preparando?
«Trattandosi di un avvenimento di rilievo, abbiamo cercato, pur mantenendo la falsariga del concerto che abbiamo avuto l’onore di portare in giro per l’Italia, di usare i pezzi che più vorremmo ascoltare se fossimo tra il pubblico, combinandoli in maniera tale da creare un vero e proprio show, ma non vorremmo svelare troppo. Vi aspettiamo tutti il 31».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro - Foto

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

APPENNINO

Fungaiolo ferito nella zona di Albareto: interviene anche l'elicottero di Pavullo

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"