19°

30°

Spettacoli

Ivano Fossati: "Se guardo indietro potrei perdermi"

Ricevi gratis le news
0

Non c'è tempo per voltarsi e guardarsi alle spalle. Bisogna sempre andare avanti. Ma il passato, come una 'Dolce acqua', bagna ogni momento del suo presente, traccia viva che segna il solco del suo futuro. «Ho scritto così tanta musica che raramente mi sono voltato a guardare indietro e quando ho avuto voglia di farlo qualcuno mi ha subito chiesto di scrivere qualcosa di nuovo». Ivano Fossati si racconta all’ANSA alla vigilia della tappa sarda, l’8 gennaio al Teatro Lirico di Cagliari, di «Decadancing Tour», ciclo di concerti d’addio alle scene che ha fatto registrare il gran pienone dal nord al sud dello Stivale.
E la Sardegna è entrata di prepotenza per suo preciso desiderio nell’itinerario italiano dell’ultima fatica live e della sua sconfinata carriera. «Un genovese in Sardegna non può trovarsi male – racconta il cantautore ligure – Si dice che noi genovesi siamo spesso spigolosi e diretti. Lo stesso si dice dei sardi. Ci piace la riservatezza, concediamo l’amicizia quando ne vale la pena e forse non sono luoghi comuni. Poi in genere non amiamo le parole inutili proprio come voi, però entrambi sappiamo goderci la vita e l’amicizia. Siamo popoli antichi, con uno sguardo ci riconosciamo e basta poco per capirsi».
Il concerto promossa da Spettacoli&Musica regala ai suoi fan un’antologia musicale: brani tratti dal suo ultimo album, e altri, intramontabili, da «Viaggiatori d’Occidente» a «La mia banda suona il rock» a «C'è tempo», fino alle indimenticabili note a metà tra jazz, rock e sperimentazioni di «Dolce Acqua», il successo targato Delirium del lontano 1971. Brani che hanno impreziosito le pagine della storia della musica italiana d’autore. Una carrellata tra sogno, magia, quotidianità, emozioni, impegno civile e ricerca incessante. Partito il 9 novembre da Milano, il tour dell’autore di «La costruzione dell’amore», si conclude nella sua Genova che porta ancora i segni della terribile alluvione.*
«Genova – dice il cantautore – è la città più blues d’Italia e invece tutti la conoscono solo per i cantautori. Ho sentito suonare il blues elettrico nei locali fin da quando avevo quattordici anni. Nelle città di porto la musica paradossalmente ha sempre circolato perfino più velocemente che in rete. A Genova oggi si suona insieme ai musicisti senegalesi, con gli algerini e così la musica e l’ispirazione si rinnovano. Per questo penso che Cagliari, Napoli, Genova, Marsiglia con i loro porti si somiglino, soprattutto nell’essere dei grandi contenitori di umanità preziosa che fa circolare le idee e lascia avvicinare il futuro, ma dolcemente alla velocità giusta». 
(di Maria Grazia Marilotti)


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

MILANO

In Pakistan con l'inganno, è tornata in Italia: "Nessuno venuto prendermi"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse