14°

26°

Spettacoli

Rossana Casale: "La voce è come la carta d'identità"

Rossana Casale: "La voce è come la carta d'identità"
Ricevi gratis le news
0

Lucia Brighenti

La voce è una carta d’identità», una cosa unica come le impronte digitali, come i cristalli di neve: nessuna è uguale a un’altra. Da sempre combatte l’omologazione, la globalizzazione musicale, Rossana Casale, e da dieci anni lo fa insegnando. Cantautrice dalla carriera quarantennale, insegnante nella scuola di musical LIM di Roma (che dirige), docente del conservatorio Ghedini di Cuneo e vocal coach nell’edizione 2010 di X-Factor, ora Rossana Casale sarà insegnante anche a Parma per il nuovo corso di diploma accademico di primo livello di canto jazz a indirizzo «popular music», istituito dal Conservatorio Arrigo Boito. «Quarant’anni di esperienza personale e di studio su me stessa, di cui 10 anni come corista (per cantanti come Riccardo Cocciante, Mina, Mia Martini e Loredana Bertè, ndr.) mi hanno dato una grande padronanza dell’armonia e della musica - spiega la cantautrice che ieri era a Parma per i primi esami d’ammissione - poi ho imparato a insegnare attraverso i miei allievi, cercando di capire di cosa avevano bisogno». Quello che serve ai ragazzi di oggi, secondo la Casale, sono prima di tutto la consapevolezza di se stessi e una buona cultura musicale: «Gli allievi di oggi sono misti: ci sono persone che hanno un sogno, quello di diventare cantanti famosi, e altre che hanno un altro sogno, quello di fare musica, indipendentemente dal successo. Mi piace portare i ragazzi a conoscere se stessi, aiutarli a smettere di essere ombre dei loro idoli: ognuno è un essere unico, con una sua storia e la voce è, e deve essere, il riflesso di quella storia». Per fare questo la strada è lunga e non semplice, è un lavoro di scavo nelle pieghe della personalità e nella storia della musica leggera, alla ricerca delle radici dell’oggi, proprio quello che Rossana Casale intende offrire nel suo corso: «La musica moderna non viene insegnata nella scuola statale perché non viene considerata una materia importante, - spiega - ma in Italia abbiamo avuto cantautori e poeti che hanno fatto la storia e che vanno fatti conoscere ai ragazzi. Il repertorio che farò studiare in questo corso sarà soprattutto quello dei cantautori italiani con i loro punti di riferimento, (che spesso non sono italiani ma francesi o americani). Quando si studia una canzone bisogna sempre chiedersi chi è l’autore, quali ne sono stati gli interpreti e a quali modelli ognuno di loro faceva riferimento: la musica è fatta di radici. Quindi studieremo De Andrè, Gaber, Fossati, De Gregori, Tenco ma terremo conto anche delle passioni e delle necessità di ogni studente, aiutandolo a capire perché preferisce un certo tipo di musica. Alla fine del corso saranno persone che hanno coscienza di ciò di cui parlano». Il corso è triennale e prevede trenta ore annuali di canto integrate da un piano di studi comprendente materie teoriche e pratiche: dall’ear-training alla storia della popular music, dalla gestualità e movimento scenico, all’elettroacustica, alla composizione per la musica applicata alle immagini. Le ore di canto potranno essere anche collettive: «questo aiuterà gli allievi a confrontarsi tra loro», spiega Rossana Casale. Se le prime audizioni sono state fatte ieri, si prospetta comunque la possibilità di essere ancora ammessi al corso: una seconda audizione si terrà infatti a fine di febbraio, in data da destinarsi (per informazioni si può telefonare alla segreteria di direzione del Conservatorio Boito, tel. 0521 381957). I corsi inizieranno subito dopo l’esito della seconda audizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento