20°

Spettacoli

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"
Ricevi gratis le news
5

Alessandra Magliaro
31 marzo 2012: Vasco alla Scala. Albachiara sulle punte - «respiri piano per non far rumore ti addormenti di sera ti risvegli col sole» - riarrangiata in chiave classica senza perderne di vista l’anima romanticamente pop.
Archiviati i guai di salute che gli hanno guastato la seconda parte del 2011, durante la quale grazie ai social network non ha mai perso il contatto con il suo pubblico, Vasco Rossi è al lavoro, dopo aver detto sì alla proposta del teatro milanese, una nuova creazione assoluta della Scala capace di attirare giovani che magari non ci hanno messo mai piede. S'intitola «L’altra metà del cielo» e sarà uno spettacolo particolare: danza, musica, teatro insieme, nel nome di Vasco e in omaggio alle figure femminili che in oltre 30 anni di carriera sono state spesso al centro delle sue canzoni.
Il debutto è fissato per il 31 marzo (il 30 alla prova generale ci dovrebbe essere lo stesso Vasco) e sarà in scena fino al 13 aprile: i ballerini del corpo di ballo della Scala stanno facendo a gara per fare parte dello spettacolo con le coreografie di Martha Clarke. E da questo evento uscirà anche un disco con 13 canzoni, una sorta di colonna sonora.
L'impostazione drammaturgica è dello stesso cantautore modenese che ha immaginato una storia in cui la donna, dall’adolescenza alla maturità, vive in tre personaggi - Albachiara, Silvia, Susanna – che riassumono altrettante sfumature dell’universo femminile cantato nella sua lunga carriera.
E su una nuova dimensione delle sue canzoni, rilette e arrangiate per orchestra, il corpo di ballo si muoverà guidato da Martha Clarke, pluripremiata coreografa e regista poliedrica, ironica, stravagante e aperta alla contaminazione dei linguaggi. Il suo approccio, teatrale e non puramente coreografico, sarà una nuova sfida per i danzatori scaligeri. L’orchestrazione è di Celso Valli che a Bologna ha registrato le musiche,  mentre i costumi sono di Nanà Cecchi. Valli e Vasco si sono così adoperati per un’operazione «crossover» mai tentata prima dal Blasco, in cui al rock si mescola la classica.
Dice Martha Clarke: «i temi delle canzoni di Vasco sono nuovi e universali: parlano di amore, perdita, sessualità, crescita. Ci stiamo lavorando partendo da zero con un corpo di ballo: sono fantastici, desiderosi di provare cose nuove. Stiamo uscendo dagli idiomi del balletto per cercare un vocabolario che scaturisca dalle canzoni e non dal balletto classico. Il mio lavoro è far esprimere loro ciò che suscitano le canzoni, un lavoro dunque impostato sulle immagini, movimenti del corpo basati quasi sulla recitazione». La newyorchese Clarke, che ha basato la sua opera coreografica sulla fusione tra la danza, il teatro, le arti visive e l’opera ha ricevuto nel 2010 il Samuel H. Scripps 2010/American Dance Festival Award for Lifetime Achievement, considerato per i coreografi il premio alla carriera più importante. «E' un progetto di grande sfida musicale - spiega l’artista - su cui giorno dopo giorno stiamo scrivendo la sceneggiatura e i ballerini ne sono entusiasti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CARMELOG.

    16 Marzo @ 15.23

    avete ragione ma che può farci poveretto??? comunque che sia la scala o l'anfiteatro di canicattì Sally cantata da Vasco o Albachiara è tutta un'altra musica... al diavolo i tokio hotel o valerio scanu o emma o modà o negramaro... fanno tutti cagare.. commerciali che scompariranno presto... vi ricordate il cantante dei litfiba? non piero peù, quello che è venuto dopo, coi capelli lunghi, sembrava un dio.. una volta a parma gli ho chiesto ingenuamente l'autografo (avevo 26 anni, adesso ne ho 35) e non mi ha neanche cagato... che vada a lavurar nei campi!!!! così come emma... che mi sta proprio sul C

    Rispondi

  • Luca

    16 Marzo @ 08.13

    Poi vedremo Vasco in versione ballo liscio, poi reggae, poi all'ocarina e infine coi rutti....ma perche' non provano a farla finita quando non viene piu' niente (esistono le prugne)

    Rispondi

  • marco

    15 Marzo @ 16.46

    Marco, per i "giovani" di ieri, Vasco è un grande... ma ai giovani "di adesso", credo che Vasco non faccia nè caldo nè fredo, come a noi, negli anni '80, lasciava indifferenti Gino Paoli. E' proprio per questo che Vasco (i suoi agenti) si inventano i balletti della Scala... roba per spremere soldi dal personaggio ormai logoro, ed evidentemente rivolto agli EX giovani... Se Vasco fosse ancora un grande, non si lascierebbe usare x spettacoli senza senso. Se va avanti così ce lo troviamo ad un reality o a ballando con le stelle.

    Rispondi

  • Marco

    15 Marzo @ 13.36

    Paolo.....ma va a c....!!credo di parlare a nome di tutti quelli a cui piace vasco e dei giovani!!specialmente dei giovani!!

    Rispondi

  • PAOLO

    15 Marzo @ 11.28

    Mi dispiace, anche la Scala verrà coinvolta da pseudo musica e da una tribù di zotici che devasteranno e lorderanno il teatro. Addio Scala!!!! Addio Milano!!!! Addio Musica. Valuteremo i danni alla fine!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

1commento

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel