12°

26°

Spettacoli

Film recensioni: Marilyn

Film recensioni: Marilyn
Ricevi gratis le news
0

di Filiberto Molossi

La dea del cinema che voleva essere amata come una ragazza qualunque era solo una bimba smarrita nella sua gabbia dorata. Puro istinto, diva totale, regina di cuori: una donna capace di rendere felici milioni di persone. Tranne se stessa. Il mito eterno di Marilyn Monroe, la fragile star con un fondoschiena così bello da potersi permettere di arrivare anche due ore dopo sul set, rivive in un film molto british che rievoca un incontro davvero "straordinario": quello dell’attrice con un giovane nessuno, Colin Clark, terzo (e dicesi terzo...) assistente alla regia de «Il principe e la ballerina», la pellicola diretta da Laurence Olivier che portò Marilyn a Londra. Dove visse una breve ma indimenticabile (per Colin, si intende...) love story con quel ragazzino entusiasta pazzo di lei e del cinema. Una storia vera raccontata ora da Simon Curtis in «Marilyn», un film che permette sì di riallacciare a 50 anni dalla morte un «discorso amoroso» con la Monroe (magnifica ossessione delle masse cresciuta troppo in fretta all’ombra di un mito ingombrante), ma a dire il vero un po' troppo accademico e «controllato» nella costruzione narrativa, che tradisce in maniera scoperta le origini televisive sia dell’autore che della produzione. Non rivelando in realtà nulla di nuovo della donna Marilyn, ma confermando bizze, nevrosi e debolezze di un’icona insicura circondata da adulatori e invidiata dai colleghi. Peccato, perché la prima parte, ambientata nel folle mondo del cinema, con un Olivier insofferente della Monroe (lui, il più grande attore di tutti, voleva diventare una star, mentre lei, la diva più famosa del mondo, avrebbe voluto essere considerata solo una grande attrice...), funziona, è brillante, promette: ma via via che il legame tra l’attrice e Colin prende piede, il film di Curtis resta vittima dello «stereotipo Marilyn» e si fa più ordinario che seducente, più perbenista che intrigante. Anche se gli interpreti, specie in questi tempi di vacche magre, possono valere il prezzo del biglietto: se Kenneth Branagh, infatti, gioca con classe con l’accento old England di Laurence Olivier dimostrando di divertirsi parecchio, Michelle Williams, anima fragile che grazie a questo film ha vinto un Golden Globe, ottenendo anche la terza nomination all’Oscar (la seconda consecutiva), riesce nell’impresa di essere credibile nella parte impossibile di Marilyn Monroe.

-MARILYN (My week with Marilyn)
REGIA: SIMON CURTIS
SCENEGGIATURA:
ADRIAN HODGES DAI LIBRI DI COLIN CLARK «MY WEEK WITH MARILYN» E «THE PRINCE, THE SHOWGIRL AND ME»
FOTOGRAFIA: BEN SMITHARD
INTERPRETI: MICHELLE WILLIAMS, EDDIE REDMAYNE, KENNETH BRANAGH, JULIA ORMOND, JUDI DENCH.
GENERE: DRAMMATICO
Usa/Gb 2011, colore, 1 h e 39'
DOVE:
ASTRA E THE SPACE CINECITY
GIUDIZIO: ●●●


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

Calcio

Parma, tre punti costosi

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

1commento

scomparso

San Secondo, Claudio non si trova. Chi l'ha visto?

SALSO

Ex Tommasini, pronte cucine e laboratori per l'alberghiero

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

6commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover