13°

28°

Spettacoli

In 40 per Duke Ellington

In 40 per Duke Ellington
Ricevi gratis le news
0

 L'omaggio a Duke Ellington. O meglio il «Sacred concert». Un successo e un plauso ai talenti che si sono messi in gioco con una sfida non facile. Sul palco, il coro «Cake and Pipe Gospel» diretto da Roger Catino e la Jazz Art Orchestra diretta da Carlo Gelmini: un ensemble pieno di colore, tra cui spiccano nomi come Davide Ghidoni alla tromba, Emiliano Vernizzi al sax, Luca Savazzi al piano, Stefano Carrara al contrabbasso, Giuseppe Di Benedetto al trombone e Chicco Montisano al sax. E questa è già una garanzia. Alla voce, una vera sorpresa: la giovane e brava Rebecca Magri. Il concerto è già stato presentato alla sala prove della Fondazione Toscanini e il pubblico ha ringraziato. Un'opera intensa, ricca di significati diversi, ma anche di contrasti, che ben sviluppano il percorso Ellington.  Un'opera da rivedere, da riascoltare per la particolarità degli effetti. Magari per un live solidale all'Emilia ferita dal sisma.

«I concerti sacri che Duke Ellington ha realizzato sono tre e quella portata in scena a Parma è una versione che raccoglie i brani più famosi - spiega Gelmini -. Alla fine, li raggruppa in unico sacro concerto. La versione è stata scritta da due danesi, Pedersen e Hoibe, e cerca di assegnare più importanza al coro, prendendo parti dell'orchestra tradotte per una big band». 
Una versione più classica della natura jazz. Questo concerto è l'ultimo dei tre concerti che la Jazz Art Orchestra ha istituito in questa sede: dopo un primo programma natalizio con gli standard, e un secondo con il fuego cubano di Stan Kenton. Quest'ultimo, dedicato a Ellinghton, era più complesso, anche per il numero di persone sul palco: oltre quaranta tra musicisti e coristi. 
«Un concerto che in parte era già annunciato - ha proseguito Gelmini -, ma l'idea è stata messa in pratica con Roger Catino, che si è preoccupato di ciò che riguardava il coro. Dopo diverse prove indipendenti, ci siamo confrontati con una sola prova generale. Ed è andata bene. Per cui, sono molto soddisfatto del successo che abbiamo ottenuto. L'intero percorso si svolge in un ambiente classico, concedendo spazi all'improvvisazione: ad esempio quella di Franco Capiluppi alla tromba (tra l'altro è di Moglia ed è rimasto coinvolto dal terribile terremoto)». 
Un sistema ad incastro, anche se non è facile tradurre le note in parole. E Gelmini preferisce comunicare con la musica: «Sono più un musicista - dice - che un parlatore». L'orchestra esiste da 21 anni e l'anno scorso è stato festeggiato il ventennale all'Auditorium Paganini. «E ora - chiude Gelmini - ci piacerebbe rifare il Sacred concert in uno spazio ancora più grande e magari in un live di solidarietà agli sfollati dell'Emilia». Un'ensemble che si è sempre occupata soprattutto di jazz. E questa volta con un colore in più: il «Cake and Pipe» di Roger Catino.
«Il coro ha lavorato tantissimo a sezione, anche perchè i tempi erano stretti - ha precisato il direttore del coro Roger Catino, percussionista, compositore e direttore d'orchestra, già alla Rai, alla Fenice e alla Scala -. Ogni parte doveva imparare la propria voce, a frammenti. E' stato molto faticoso, anche se i coristi sono abituati ad affrontare questo tipo di difficoltà. Le parti erano divise per il coro e per la solista Rebecca Magri. E infine, la prova generale, prima del concerto. Il risultato è stato ottimo: il coro si è confrontato con musicisti professionisti e con i loro ritmi. Sul palco i coristi sono riusciti ad interpretare i brani con effetto. Certo, sarebbe molto bello riproporlo, anche perchè quando metti tante energie in un lavoro vale la pena ripeterlo. E sono d'accordo, sarebbe bello riproporlo per solidarietà ai terremotati. Intanto, abbiamo organizzato un concerto per il sisma in Emilia giovedì 21, in piazza Garibaldi alle 20, il cui ricavato sarà devoluto per i terremotati. Sarà una performance all'interno di una serie di concerti in diverse location. In quell'occasione proporremo il nostro repertorio gospel, ormai conosciuto in tutto il territorio. Un repertorio che spazia dallo spiritual al moderno gospel e che è piuttosto consolidato, anche perchè frutto di 15 anni di evoluzione musicale. Stasera alle 21 invece saremo alla Casa della Musica per la rassegna Adolfo Tanzi e nel corso del concerto eseguiremo una piccola suite tratta dai concerti sacri di Duke Ellington».   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno