19°

Spettacoli

Film recensioni - Prometheus

Film recensioni - Prometheus
Ricevi gratis le news
2

 Filiberto Molossi

«E tu, a cosa vuoi credere?».
Tra il divino e l'umano (troppo umano) di domande assolute che non conoscono tempo né risposta (da dove veniamo? Chi siamo?), il segreto di una creazione che nessuno dovrebbe mai violare: là, nel profondo più fondo dell'enigma di Dio, all'origine della vita. Dove è solo la morte, però, a dettare le regole. E la ricerca non può mai davvero dirsi finita, terminata, conclusa. Scomoda grandi – ed eterni – quesiti, muovendosi sulla linea sottilissima che separa la fede dal dubbio, la scienza dal mistero, il kolossal fanta-filosofico con cui il «gladiatore» Ridley Scott viaggia nell'ignoto che siamo sulle orme di «Alien» (che girò, dando vita a una saga con pochi eguali, 33 anni fa), consapevole che anche stavolta «il trucco è dimenticare che fa male». 
Atteso così a lungo (in Italia esce tre mesi e mezzo dopo che negli altri Paesi) da bruciare molto del possibile effetto sorpresa, «Prometheus» conserva però intatta la suggestione potente di un cinema che usa il genere (le sue infinite possibilità come i suoi limiti) per andare molto oltre ad esso, avventurandosi nei territori più intimi e pericolosi della «sci-fi» antropologica e antievoluzionista, là dove il sogno malato di vivere per sempre è l'ultimo inganno di un'umanità che pensando di innalzarsi verso le stelle precipita nel pozzo sordido dell' «ubris», scoperchiando nuovamente il vaso di Pandora. 
Cupo e ultra tecnologico, feroce nel suo genetico mutarsi in horror, il film, ambientato nel 2093, racconta di una spedizione terrestre alla volta di un pianeta lontanissimo: qui alcuni scienziati, accompagnati da un automa in tutto o quasi simile a noi, sono convinti di potere trovare le ultime tracce dei creatori del genere umano...
Padri e figli (in senso trascendente o «semplicemente» terreno), robot cinefili che aspirano alla libertà dell'imperfezione, archeo-esploratrici che non si separano mai dal proprio crocifisso: nella certezza che il prezzo da pagare per un'inestinguibile sete di conoscenza può (e deve) essere il sacrificio, l'autore di «Blade runner» mira in alto, costellando il suo viaggio di molteplici riferimenti letterari e cinematografici (molto più di una citazione o di un omaggio il legame con «Lawrence d'Arabia» e con la figura, complessa, di T.E. Lawrence) e immergendo il suo manipolo di moderni «argonauti» in una tensione palpabile (e «fisica») sin dalle prime inquadrature.
Perché se l'intreccio ricorda sin troppo quello di «Alien» (di cui «Prometheus» è il non dichiarato prequel) e l'approccio metafisico mira sotto sotto alla serialità (non a caso uno degli sceneggiatori, Damon Lindelof, viene dalla serie culto «Lost»), il film, nonostante a tratti non riesca a mascherare il sapore di già visto,  di brividi addosso ne mette parecchi,  comunicando un senso - strisciante e viscido - di disagio. Merito anche di una fotografia che privilegia i toni più freddi (gli azzurri gelidi, i neon, i bianchi che annullano, l'acciaio pesante e senza poesia) e di una scenografia in cui l'«architettura aliena» più che una «semplice» ambientazione (anelito monumentale di una civiltà che dorme un sonno solo apparentemente eterno) è un sentimento color piombo fuso: universo di spessore dove si muove a suo agio un cast eterogeneo di femminea forza (a fare davvero la partita sono Noomi Rapace e l'algida Charlize Theron) in cui però risalta lo splendido automa disegnato da Michael Fassbender, che, biondo platino come il migliore Peter O'Toole, coglie la commovente (e meschina) ambiguità del robot che sognava i sogni degli altri.
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
 REGIA: RIDLEY SCOTT 
CON: MICHAEL FASSBENDER, CHARLIZE THERON, NOOMI RAPACE, PATRICK WILSON, IDRIS ELBA, SEAN HARRIS, GUY PEARCE, KATE DICKIE, RAFE SPALL, LOGAN MARSHALL-GREEN;  EMUN ELLIOTT 
GENERE: Fantascientifico, Usa 2012
DURATA: 124 minuti
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER E CINECITY; ODEON SALSOMAGGIORE; CRISTALLO BORGOTARO
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianni

    22 Settembre @ 14.19

    Io l'ho trovato bello. E lo consiglio a tutti gli appassionati del genere. Ma lo sconsiglio a chi non ama i film di fantascienza.

    Rispondi

  • Marco Stuppini

    17 Settembre @ 09.04

    probabilmente a causa di una mia aspettativa troppo alta (sognavo il livello dell'originario Alien) ho trovato il film troppo frammentato, la storia è debole, i caratteri un po' scontati... Salvo la citazione di 2001 (Dave) e Fassbender. Dave...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno