19°

Spettacoli

Teatro Regio, "Brindisi" per Verdi

Teatro Regio, "Brindisi" per Verdi
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica
«Countdown» da brivido. E’ già passato il 199° compleanno di Verdi: ieri, al Teatro Regio, il “gala” per festeggiarlo nel dì natale del 10 ottobre. Fra soli 80 giorni scatterà il fatidico 2013, quel bicentenario della nascita del Maestro che è affare globale, non solo parmigiano. Altrove - si sa - sono già pronti. Da noi, a Parma, no.
Ma festa è stata, ieri, di buone speranze. Pubblico acceso, il Regio che non demorde: il teatro della gente, per la gente. Protagonisti - acclamati quando non osannati - Inva Mula, Piero Pretti, Leo Nucci, Michele Pertusi. Con loro Alisa Zinovjeva (soprano), Seung Hwa Pack (tenore), Jong Hwang Tae (basso). Bella, bellissima l’orchestra. La Verdi che suona Verdi, da Milano con amore. Sul podio Ivan Repusic, bacchetta croata di casa alla Deutsche Oper di Berlino. Ottimo il coro del Regio forgiato da Martino Faggiani.
Mancano solo 80 giorni, il 2013 incalza. Però v’è chi, in 80 giorni, ha portato a termine un romanzesco giro del mondo su treni non ad alta velocità, sicché è lecito scommettere oggi sul tandem Fontana-Arcà, rispettivamente neo amministratore esecutivo e neo direttore artistico della Fondazione Teatro Regio, per veder realizzata in tempi fulminei (così dev’essere, non si scappa) una programmazione verdiana che faccia del bicentenario celebrato qui - ossia fra Parma, Busseto e le terre dell’opera più sanguigna - un atto di vera, di rigenerata dignità culturale. E’ stato detto chiaramente, nella conferenza di ieri mattina al Regio, che la situazione economica e finanziaria del teatro è difficile. Ma un certo Albert Einstein, che tra l’altro amava la musica, sosteneva che il primo passo per risolvere i problemi è sganciarsi dalla mentalità che li ha generati. Insomma i soldi servono, eccome, ma non è tutto oro quello che luccica. Rompere con talune metodiche (e retoriche) di un passato non solo recente potrà essere l’asso nella manica dei nuovi vertici del Regio. Meno parole, più fatti. In Verdi, finalmente, veritas?
E adesso vai con la festa! La Sinfonia da Nabucco, per dare il “la” alle emozioni. E poi Michele Pertusi con Les vêpres siciliennes (aria e cavatina di Procida). Pertusi, Verdi, l’ottimo francese del basso parmigiano. C’è un modo di cantare Verdi che è “verdiano” per l’attinenza, il gusto, la ricercatezza (da ricerca) del dare senso e bellezza ai concetti, musicali e non. Questo è il Verdi “di” Pertusi. Lo stesso udito nel coro, aria e cabaletta di Pagano dai “Lombardi”.
Il fascino, la grazia di Inva Mula. Prima con “Merci, jeunes amies” da Les vêpres siciliennes, quindi “Addio del passato” da Traviata. L’artista albanese fu una splendida Marguerite nel Faust (con Aronica e Pertusi) andato in scena al Regio nel 2006. In forma smagliante Piero Pretti: “Quando le sere al placido” da Luisa Miller, poi aria e cabaletta di Manrico dal Trovatore, con acuto intrepido. Sempre intenso, sempre “lui”, sempre grande Leo Nucci: di Simon Boccanegra tutto il cuore, l’ardore, l’amore nella scena, duetto e finale atto III.  Alla fine, applausi scanditi, incessanti. Ovazioni. Bis richiesto a gran voce: per due volte il “Brindisi” da Traviata.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno