11°

26°

Spettacoli

Regio, addio precariato per 16 lavoratori

Regio, addio precariato per 16 lavoratori
Ricevi gratis le news
10

Addio pracariato. E' la buona notizia per 16 lavoratori del Teatro Regio. L'accordo è stato raggiunto il 25 ottobre e firmato questa mattina. La tabella di marcia prevede la progressivas stabilizzazione dei lavoratori. Quattro - due macchinisti e due costruttori di scena - saranno subito assunti a tempo indeterminato, gli altri a scaglionui, in un arco di tempo  che va fino al 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Caterina

    31 Ottobre @ 19.32

    Gentile sig. Davide, mi riferisco ai teatri che producono opera lirica. Le Fondazioni ex-enti lirici hanno tutte dipendenti a tempo indeterminato in numero molto superiore. Le Fondazioni teatri di tradizione ne hanno molti meno, ma sono pochissime quelle che producono a partire dalla concreta costruzione delle scene e taglio dei costumi come ancora ogni tanto avviene a Parma, tra l'altro a livelli altissimi che hanno permesso anche di lavorare proficuamente in conto terzi. Per il resto, numeri esatti non li ho nemmeno io, ma tenendo conto che tutto il coro, tutta l'orchestra, gran parte della tecnica (macchinisti, attrezzisti, fonici, addetti luci, elettrici, sarte, truccatrici, scenografi, costruttori, personale di palcoscenico) è assunta a produzione o con contratti a termine, gli assunti a tempo indeterminato sono davvero pochi... però se lei ha dati diversi sarei lieta di conoscerli e commentarli. Quanto alla necessità di una più coerente e produttiva distribuzione delle risorse sono pienamente d'accordo! Cordiali saluti

    Rispondi

  • Davide

    31 Ottobre @ 18.09

    Gentile Caterina, non capisco se quando dici 'è uno di quelli con meno dipendenti stabili in assoluto rispetto alla mole di lavoro prodotto' ti riferisci ai teatri lirici, agli enti lirici o ai teatri in generale. Nell'ultimo caso ti posso assicurare che è vero il contrario di quello che affermi. Non ho numeri certi sui contratti a tempo determinato ma a me sembra che siano molti di più di una ventina. Quello che dici sui diritti dei lavoratori è sacrosanto e non lo discuto. Io mi chiedo solamente se la scelta di assumere non sia solamente un'operazione di facciata, quando a mio avviso per salvaguardare la cultura servirebbe rivedere una distribuzione più corretta dei fondi a disposizione e cercare di avere delle strutture che ottimizzano al massimo le proprie risorse e non un baraccone enorme che costa ai contribuenti un sacco di soldi per il divertimento di pochi. Cordiali saluti.

    Rispondi

  • Caterina

    31 Ottobre @ 11.43

    Gentile sig. Davide, se non sbaglio il Teatro Regio di Parma è uno di quelli con meno dipendenti stabili in assoluto rispetto alla mole di lavoro prodotto, superano di poco la ventina. Inoltre i soggetti in questione sono lì da molti anni e il diritto all'assunzione, secondo le leggi dello Stato Italiano l'hanno maturato da un po'.....quindi trovo che un'istituzione che, per una volta assume rispettando le leggi e assume persone necessarie, mica figure di rappresentanza, sia da applaudire in un momento di crisi culturale profonda e di aziende che usano l'alibi della crisi per licenziare, precarizzare e delocalizzare le produzioni.

    Rispondi

  • roberto

    30 Ottobre @ 19.51

    Il signor Jacopo le ha conosciute e frequentate per dire che sono prostitute? Naturalmente sarà un illuminato democratico che parla sempre di rispettare le donne...

    Rispondi

  • Davide

    30 Ottobre @ 18.29

    A me non sembra una scelta saggia, una azienda che è in rosso sparato non dovrebbe assumere. Qualcuno ha una vaga idea di quante persone ci lavorano già assunte a tempo indeterminato per restare aperto meno di 50 giorni all'anno? Mi sembra solo una scelta populista.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Claudio Lombino

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

ANTEPRIMA GAZZETTA

Vandalismi all'Itis. E la preside deve chiudere i bagni

Serie B

Frosinone in vantaggio sull'Empoli. Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

PARMA

Spazzatura accumulata su scale e corridoi di un palazzo del centro  Foto

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

1commento

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

9commenti

ITALIA/MONDO

Economia

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere il 99% delle barriere Video

Governo

Mattarella: "Mandato a Fico per esplorare un'intesa tra Pd e M5S

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover