10°

23°

Spettacoli

SempreVerdi - Otello a Venezia

SempreVerdi - Otello a Venezia
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica

Da ascoltare, da vedere, da ricordare l’Otello di Verdi alla Fenice di Venezia. Sul podio Myung-Whun Chung, regia di Francesco Micheli.
Tremenda ma vinta la tempesta - “Esultate!” - all’inizio del primo atto. Una nave in miniatura passa di mano in mano, fragile e assurda come l’umana sorte, mentre la musica scolpisce potente l’uragano. L’alfa e l’omega: alla fine, dopo aver strangolato Desdemona con la catena del rosario, Otello s’ammazza. Il ricordo di un ultimo bacio e lei – muta – ritorna da crudele morte per raggiungere, abbracciata a lui, l’eternità. La tempesta, leopardianamente, si placa. Ed ecco venirci in mente l’Infinito: “Così tra questa immensità s'annega il pensier mio: e il naufragar m'è dolce in questo mare”. E’ liquida la catarsi. Specie quella di Otello che andava per mare. Essa appartiene alla morte, non è un lieto fine. Ma la doppia morte scioglie, dissolve, risolve: come nella regia di Francesco Micheli, astronomia di dolore e psiche, dannatamente liberatoria, quasi serena. La volta celeste, con il suo bestiario di costellazioni care ai naviganti, tutto vede e prevede. Cassandre d’una tragedia annunciata, le stelle appaiono in questo Otello notturno come veggenti e testimoni d’una rotta senza scampo. Non a caso, proprio all’inizio dell’opera, viene proiettata una frase di Jago tratta dal primo atto dell’originale shakespeariano. Comincia così: “Io odio Otello”.  Noi, frattanto, si pensa all’Amleto: “Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia”. Le stelle, anche per questo, stanno a guardare. 
Al centro della scena ruota un cubo d’oro. Scrigno traforato di ossessivi decori,  prigione con tappeti d’oriente per il sogno d’amore del Moro e Desdemona, così diversi, così soli. Magnete nefasto d’ogni impossibile gioia, d’ogni possibile inganno. Geometria del potere, della preghiera, della vendetta. Un dado nelle mani del destino. E il dado è tratto: Otello crede alla menzogna di Jago, crede che Desdemona lo abbia tradito e la uccide. Lei era innocente, “nata sotto maligna stella”.
Scorre come il sangue nelle vene la direzione di Chung, che istiga e ammansisce il dramma con appassionata precisione. Una lettura, la sua, epica e poetica senza falsi pudori, decisa e suadente, favolosa e operosa nel pensiero, nell’azione. Ottimi l’Orchestra e il Coro della Fenice, quest’ultimo forgiato da Claudio Marino Moretti. Belli i costumi ottocenteschi di Silvia Aymonino, di grande effetto le scene di Edoardo Sanchi.
Magnifico l’Otello di Gregory Kunde. Nient’altro da aggiungere a un aggettivo così, l’Artista è totale. Vocalità di assoluto pregio quella di Leah Crocetto (Desdemona), che se da un lato deve impadronirsi di uno stile o della “parola scenica”,  dall’altro persuade sia per l’importanza del mezzo che per la coerenza morale, quindi anche interpretativa, con cui  ha affrontato un così arduo debutto. Funzionale ma spiccatamente esteriore,  perché modellato su uno standard sovraccarico di retoriche , il personaggio di Jago disegnato da Lucio Gallo. Bene Francesco Marsiglia (Cassio) ed Elisabetta Martorana (Emilia). Valido il resto del cast.

(Foto Crosera)

SempreVerdi - Recensioni dall'Italia e dal mondo
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Fidenza i party cult Foto

PGN FESTE

A Fidenza i party cult Foto: ecco chi c'era 

Grande Fratello, soddisfazione a Canale 5: "Esordio da incorniciare"

TELEVISIONE

Grande Fratello, Canale 5: "Esordio da incorniciare" Foto: la casa

Yanchen Gar  2 -  Filippo Chiesa

ARTE

"Yarchen Gar", il corto di Filippo Chiesa premiato a Los Angeles

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Parco del Dono, abitanti contro migranti

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

12commenti

DISASTRO COLPOSO

Alluvione, chiesto il rinvio a giudizio di Pizzarotti

10commenti

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

mezzani

Rems più sicura: dopo la fuga di Solomon saranno alzate le recinzioni

1commento

SERIE B

Parma: stop anche per Dezi

2commenti

Varese Ligure

Comune vs parroco: la "guerra" di don Sandro, podista per protesta

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Sala

Colpi a raffica: rubati soldi, gioielli e una banana

droga

Cocaina per oltre 1500 euro nascosta nelle scarpe: arrestato un 23enne

9commenti

PROSCIUTTO

Inchiesta sulle Dop, sospesi i certificatori. Il Consorzio: "Produttori parte lesa"

Decisione del ministero: stop per 6 mesi e impegno a correzioni

2commenti

FINANZA

Maxi frode dei malati immaginari, ecco tutti i nomi e le accuse Video

8commenti

sorbolo

Incastrato per il furto al bar. Ma nello zaino aveva anche altri bottini: di chi sono?

arresto

Ubriaco, danneggia sei auto parcheggiate e poi si scaglia contro i carabinieri

4commenti

tg parma

Sergio Romano al Collegio Europeo: "In Siria vittoria russa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Guerre, sete, matrimoni e calci di rigore

di Michele Brambilla

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

ITALIA/MONDO

LUCCA

Minacce e offese al professore: indagati 3 minorenni Il video

2commenti

INGV

Terremoto: lieve scossa a Reggio Emilia

SPORT

Calcio

E Simy fa Ronaldo

MOTOMONDIALE

Gp delle Americhe: Marquez e Rossi verso il prossimo round?

SOCIETA'

SALUTE

Dall'analisi del sangue la diagnosi precoce per il tumore al polmone

l'intervista

Isabella Rossellini: "Io stuprata, ma è tardi per denunciare"

1commento

MOTORI

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti

AUTO

Scaduto l’obbligo di pneumatici invernali: è ora del cambio stagionale