17°

27°

Spettacoli

"La pelle" di Malaparte vista da Baliani

"La pelle" di Malaparte vista da Baliani
Ricevi gratis le news
0

Nell’ambito della stagione del Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti, va in scena sabato 6 dicembre alle 21 al Teatro al Parco di Parma, unica data in Emilia Romagna, "La pelle", il nuovo spettacolo di Marco Baliani coprodotto dal Teatro Metastasio Stabile della Toscana e dal Mercadante Teatro Stabile di Napoli. Tratto dal capolavoro omonimo di Curzio Malaparte, La pelle è diretto da Marco Baliani, che ne ha curato anche l’adattamento. In scena, insieme allo stesso Baliani, nove attori: Elisa Cuppini, Marion D’Amburgo, Alessandra Fazzino, Maria Maglietta, Simone Martini, Guido Primicile Carafa, Orlando Cinque, Giuseppe Sangiorgi, Caterina Simonelli. Scene e costumi sono di Marion D’Amburgo, le luci di Roberto Innocenti, la musica di Mirto Baliani.
 
LA TRAMA - Nel 1949 Curzio Malaparte, uno degli scrittori italiani più controversi del '900, ambienta a Napoli l'epicentro di una disfatta umana e morale che lascia attoniti. La guerra ha umiliato la città, ne ha scoperchiato il ventre inguardabile, ha dato libero sfogo a un mondo che "uccide e muore solo per salvare la pelle". Sessant'anni dopo, partendo da quel libro discusso (allora fu addirittura messo all’Indice dalla Chiesa), il nuovo spettacolo di Marco Baliani traccia un affresco corale per dieci attori (anche lui è in scena) che ci parla non dell'Italia del dopoguerra ma "del nostro mondo, del nostro oggi".
 
"TUTTO SI PUO' VENDERE" - “La seconda guerra mondiale – scrive Baliani nelle note di regia – lascia al suo passaggio un immenso deposito di rovine. La forma della città si è persa, è stata sventrata, percossa, stuprata e con essa viene allo scoperto il ventre sociale e individuale che la riempiva. Con terribile sguardo, mettendo il dito nella piaga, Malaparte riesce a toccare l’indicibile, a mostrarci, denudate, le nuove relazioni umane che da allora, da quella soglia mostruosa che è stata quella guerra – e l’olocausto e i campi di sterminio e le ideologie totalizzanti – hanno dato nuova forma al mondo. Quella che ancora oggi ci plasma. In quegli anni è accaduto, nel pieno della nostra Europa, della nostra cultura, che milioni di esseri umani siano stati ridotti a oggetti, a cose, privati di identità e di anima. Malaparte racconta questo passaggio, sceglie la città di Napoli per il suo affresco, perché lì il ventre è più scoperchiato, il trucco non c’è più, il teatro è ormai a cielo aperto. Ma quella città è metafora dell’intera Europa e dell’intero mondo. Si vendono corpi vivi, corpi morti, pezzi di corpo, si vendono bambini e bambine. Tutto può essere ridotto a mercato e merci. Perfino i sentimenti, le più segrete sostanze dell’anima”. 

LA LUCE PROTAGONISTA - Lo spettacolo, seguendo l’andamento per frammenti del romanzo, è una successione di quadri, “come un attraversamento di gironi che all’infernale hanno sostituito la miseria dell’umano, e la sua grandezza rovinosa”: “Il Miracolo dei bambini”, “Il trionfo della Morte”, “I corpi in vendita”…… Lo spazio scenico è una stiva vuota, dove la luce agisce da protagonista, illuminando i corpi con lampi caravaggeschi, o cancellandoli in bui improvvisi, oppure segnalandoli con piccole luminarie, “luci da sopravvissuti, incerte, traballanti, incomode, come se anche l’energia luminosa fosse malata e stanca, prossima a mancare”.
Gli attori costruiscono insieme un affresco, impastando la materia, performativamente, per approssimazioni creative progressive.
 
Informazioni e biglietteria del Teatro al Parco: Parco Ducale 1, da martedì a venerdì dalle 10.30 alle 14.30 e dalle 20 la sera dello spettacolo, tel 0521 992044/993818, www.briciole.it

SCHEDA
- Teatro Metastasio Stabile della Toscana; Mercadante Teatro Stabile di Napoli-
 
LA PELLE
di Curzio Malaparte
adattamento e regia Marco Baliani
con
Marco Baliani - Elisa Cuppini - Marion D’Amburgo - Alessandra Fazzino - Maria Maglietta - Simone Martini - Guido Primicile Carafa – Orlando Cinque - Giuseppe Sangiorgi - Caterina Simonelli
 
scene e costumi Marion D’Amburgo
luci Roberto Innocenti
musica Mirto Baliani


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Un disperso nella zona di Albareto: soccorritori al lavoro

Il Soccorso alpino: foto d'archivio

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"