19°

Spettacoli

Addio a Moustaki, "straniero" di Francia

Addio a Moustaki, "straniero" di Francia
Ricevi gratis le news
1

L'indimenticabile «faccia da straniero» non c'è più. Georges Moustaki è morto ieri a Nizza a 79 anni, portato via da una malattia che non gli permetteva più da tempo di cantare. Per molti resterà «le Meteque», «lo Straniero», per il titolo di quella ballata per chitarra scritta nel '68, in piena contestazione, che lo rese celebre in tutto il mondo.
Il brano (che in Francia aveva venduto 500 mila copie) fu tradotto in italiano da Bruno Lauzi e scalò la top ten dei dischi più venduti in Italia nel '69. Come non ricordare quei versi: «Il nostro amore durerà, per una breve eternità, finchè la morte non verrà», cantava. Pittore, scrittore, sognatore e vagabondo, poliglotta, «libertario e libertino», diceva lui, Moustaki lascia alla chanson francaise più di 300 canzoni. Sue sono le parole di «Milord», scritta nel '58 per Edith Piaf, con la quale visse una breve e appassionata avventura. Sue sono «Ma solitude», «Ma libertè» e «Madame Nostalgie», scritte per Serge Reggiani, e «La dame brune» per Barbara. Interpretò «La Marche de Sacco et Vanzetti», cover della memorabile «Here's to you», scritta da Ennio Morricone per il film «Sacco e Vanzetti» e la voce di Joan Baez. In Italia è famoso anche per avere realizzato «Il rischio», il brano che faceva da sigla al Rischiatutto e nel 1998 aveva partecipato allo sceneggiato televisivo «Il conte di Montecristo».
Giuseppe Mustacchi (questo il suo vero nome) era nato ad Alessandria d’Egitto il 3 maggio 1934 da genitori ebrei italo-greci. Arrivò a Parigi nel '51, dove fu prima giornalista allo sbaraglio, poi barman in un piano bar. L’incontro con Georges Brassens fu determinante. In omaggio al più grande dei chansonnier cambiò il suo nome, la sua carriera prese il volo e il pubblico di tutto il mondo si lasciò sedurre da quel musicista franco-greco, «metà pirata metà artista». Moustaki viveva da quarant'anni a Parigi, da solo, nel suo «angolo di Paradiso», diceva, sull'ile Saint-Louis, circondato da strumenti musicali e montagne di cd. «Sono un ultra settantenne con la voglia di vivere fino a 120 anni, ma accetterei anche se tutto questo si fermasse domani», aveva confidato all’Ansa nel 2008. Anche se il primo approccio con il mondo musicale italiano era stato difficile, diceva di conservare dell’Italia ricordi dolci: una storia d’amore e gli album di amici veri, Ludovico Einaudi, Gian Maria Testa, Giorgio Conte. Nonostante l’età aveva la stessa nuvola di capelli ribelli, ormai bianchi, e gli stessi occhi trasparenti e vivaci. Nel 2009 aveva pubblicato l'album «Solitaire», con pezzi inediti e vecchi successi, e aveva dato due concerti all’Olympia, la voce rauca. Nel 2011, aveva rivelato di soffrire di una malattia «irreversibile», un enfisema polmonare e, per sfuggire all’inquinamento della capitale, si era trasferito a Nizza, nel sud: «Mi dispiace solo di non poter più cantare sotto la doccia», aveva scherzato a febbraio con la stampa francese.
Ieri se ne è andato l’eterno viaggiatore, l’idealista impegnato, se ne è andato «sereno», ha fatto sapere la famiglia. Georges Moustaki era «un uomo diverso come lo sono solo i poeti», ha detto di lui la cantante  Juliette Greco. Il presidente Hollande ha ricordato «l'immenso artista che ha sempre rivendicato la ricchezza delle sue origini». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pellegrini emilio

    24 Maggio @ 23.25

    Caro Moustaki,non ti dimenticherò mai,riposa in pace.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno