14°

26°

Spettacoli

Giorgia Farina: "Il cinismo delle donne fa ridere gli uomini"

Giorgia Farina: "Il cinismo delle donne fa ridere gli uomini"
Ricevi gratis le news
0

Pierre Hombrebueno
Sembra quasi un’eroina della nouvelle vague, con tanto di capelli cool e retrò da Anna Karina. Giorgia Farina è evidentemente una cinefila, tanto da citare un maestro dell’horror splatter come Lucio Fulci tra i suoi registi preferiti. Eppure, ha intrapreso una strada diversa, verso un cinema più popolare che non rinnega strizzate d’occhio all’umorismo nero che tanto manca in Italia. L’occasione per parlare della sua opera prima, «Amiche da morire», è arrivata grazie alla rassegna «Accadde domani», con una proiezione all’Astra che ha visto un pubblico molto divertito e partecipante, nonostante una brezza simil-autunnale che ha congelato più di uno spettatore. A sciogliere il ghiaccio ci ha pensato il critico cinematografico e giornalista della «Gazzetta di Parma» Filiberto Molossi, sottolineando come gli uomini, in «Amiche da morire», facciano tutt'altro che una bella figura. «Si, è vero, - replica la regista - fanno tutti una brutta fine, ma ricordiamoci che questo è un gioco che deve far ridere. Anche le donne protagoniste sono contraddistinte da un cinismo che punta alla risata. Poi, quando ho assistito alle prime proiezioni, ho notato che in verità gli uomini ridevano più delle donne!». Riguardo le difficoltà dell’esordio, Farina afferma: «Il problema in Italia è che se sei giovane e ti presenti a dei produttori, ti dicono di tornare tra 10 anni. Io ho avuto la fortuna di incontrare Andrea e Raffaella Leone, i figli di Sergio Leone, che hanno capito la mia necessità di fare un film, decidendo di produrlo. Poi, sono stata aiutata da Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore e Cristiana Capotondi: avere un cast di questo calibro ti alza il budget e il livello di tecnici a disposizione».
 Ma com'è stato lavorare con personalità attoriali così forti?
 «Solitamente in Italia il ruolo della donna nel cinema si riduce a stereotipi: la bella amante, la bruttina, e così via. Qui invece è diverso, ed è per questo che le mie attrici erano così entusiaste di partecipare al progetto. Si è creato un clima di totale amicizia e complicità femminile. Non ci sono state sfuriate da dive, anzi...».
E riguardo la crisi del cinema italiano?
«Il problema è il divario tra il cinema commerciale e quello di nicchia. A mancare è tutta la parte di mezzo, non si fanno più film di genere come i gialli o le commedie del passato. Il mio augurio per il futuro è che ci sia più varietà, perchè i bravi registi ci sono, però c'è anche la paura di uscire dalle convenzioni». Attualmente, Giorgia Farina sta lavorando ad una nuova black comedy, continuando sulla scia di «Amiche da morire».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

1commento

serie b

Tardini, incerottato ma carico: Parma credici

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

4commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

progetto demos

Giornata dedicata al ricordo di Giulia Demartis a Corcagnano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia