12°

26°

Spettacoli

«Nomadi a Corte», mezzo secolo di canzoni e impegno sociale

«Nomadi a Corte», mezzo secolo di canzoni e impegno sociale
Ricevi gratis le news
0

Lucia Carletti

Nomadi, fortissimamente Nomadi. La Corte di Giarola a Collecchio sabato sera è stata letteralmente invasa da tantissime persone che hanno voluto stringersi intorno ai Nomadi e ai comuni di Tizzano Val Parma e Corniglio colpiti dalle devastanti frane della scorsa primavera. Il ricavato del mega concerto promosso dall’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità dell’Emilia Occidentale andrà infatti a questi Comuni. 
«Nomadi a Corte» è stata anche l’occasione per ripercorre i 50 anni in musica della storica band: essere arrivati a questo traguardo «è una bella soddisfazione – ha detto il leader Beppe Carletti – così come dà soddisfazione poter vivere della propria passione».
Già dalle prime note, quelle di «Ancora ci sei» tratta dall’ultimo album «Terzo tempo», si viene catturati dall’atmosfera familiare e positiva che contraddistingue i concerti dei Nomadi. L’evento prosegue dando spazio alle canzoni più recenti: «Terzo tempo», «Non avrai» e «Fuori». Il pubblico, ormai riscaldato, dà il meglio di sé in «Il fiore nero» e «La libertà di volare», ma è su «Io voglio vivere» che a cantare sono proprio tutti, e la band, supportata dal coro incessante dei fan, riprende la canzone per ben due volte.  C’è spazio anche per le canzoni «Una storia da raccontare» e «Dove si va». Si prosegue poi con «Tutto a posto» e con il toccante momento di «Crescerai», cantata ospitando sul palco una decina di bambini. Bellissimo il duetto di Sergio Reggioli al violino e Beppe Carletti alle tastiere. Proprio Carletti per tutto il concerto ha indossato la maglietta «anti-frana» a favore del comitato di emergenza frane di Tizzano Val Parma.
Dopo le nuove «Tarassaco», «Il vento tra le mani» e «Apparenze», si torna nel passato con «La collina», «C’è un re», «Ala bianca», «Gli aironi neri», «Ad est, ad est», «Il paese», «Neracauli», «Amore che prendi, amore che dai», «Utopia» e «L’uomo di Monaco».  Il pubblico torna a farsi sentire con forza in «Canzone per un’amica», richiesta proprio da un fan, e «Dio è morto». Il gran finale è tutto riservato al «Popolo nomade»: uno ad uno la band ha letto gli striscioni dei fan. A Giarola era rappresentata mezza Italia: Parma, Reggio Emilia, Savona, Carrara, Como, Firenze, Pisa, Lucca, Livorno, Faenza, Bergamo, Pescara e tante altre. Prima del concerto il chitarrista Cico Falzone aveva già espresso parole positive per i fan: «leghiamo spesso i nostri concerti ad iniziative di solidarietà. Associare la musica a fatti meno gradevoli è un modo per stare uniti». Della stessa opinione Sergio Reggioli: «è stimolante suonare in occasioni di questo tipo. Il “Popolo nomade” sa fare cose importanti».  E alla fine arriva l’immancabile «Io vagabondo», che chiude un evento ricco di emozioni e di solidarietà. Il concerto è stato aperto dalla band modenese «Controtempo» che ha proposto due singoli e, in anteprima, «Caro allenatore», il nuovo progetto legato ai Nomadi e alla nazionale cantanti di calcio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Fanno bere alcol a una bimba di 4 anni, denunciati

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia parmigiana denunciata per maltrattamenti

1commento

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

2commenti

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

1commento

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

2commenti

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

SALSO

Ex Tommasini, pronte cucine e laboratori per l'alberghiero

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

francia

Riapre il Mont Saint Michel. Ricercato un uomo che ha minacciato poliziotti

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Calcio

Parma, tre punti costosi

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

SOCIETA'

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover