13°

25°

Spettacoli

Jader Bignamini: «Con l'orchestra serve feeling»

Jader Bignamini: «Con l'orchestra serve feeling»
Ricevi gratis le news
0

Lucia Brighenti

L’orchestra è come un animale, percepisce ogni tua debolezza», ma Jader Bignamini sa come domarla e martedì, quando ha diretto Simon Boccanegra, primo titolo del Festival Verdi, si è sentito.
Trentasette anni, direttore associato dell’Orchestra Sinfonica la Verdi di Milano, Bignamini è stato intervistato da Giuseppe Martini nell’ambito delle «Conversazioni» alla Libreria Feltrinelli. «Nella mia famiglia non ci sono musicisti, – ha raccontato Bignamini – ho iniziato a suonare in modo molto casuale, perché nella banda di Crema, la mia città, cercavano strumentisti. Ho scelto il clarinetto: il mio primo insegnante era un appassionato di lirica. Grazie a lui, dai nove agli undici anni ho imparato a memoria tutte le sinfonie di Verdi e di Rossini». Poi l’ingresso nell’Orchestra Sinfonica la Verdi, come clarinetto piccolo. Un’esperienza, quella di professore d’orchestra, che gli serve ancora oggi per dirigere: «Quando suonavo nella Verdi, nei primi dieci minuti di prove decidevo se un direttore per me era buono o no. In questo senso penso che l’orchestra sia come un animale: il rapporto si basa molto sulle sensazioni. Nei primi minuti di una prova, quindi, devi stabilire una buona intesa con tutti, saper rispondere a tutte le domande, portare dalla tua il primo violino».  Quanto alla scelta del repertorio, Jader Bignamini ha le idee molto chiare: dirigere è una questione di tempi, bisogna sapere quando è il momento giusto per ogni cosa. «Quello che preferirei fare e quello che posso fare non sono sempre la stessa cosa. - spiega – Ho una propensione per il Verdi maturo. Mi piacerebbe dirigere anche opere di Mozart, ma in questo momento so che le rovinerei, ho bisogno di maturare e di fare un certo tipo di percorso. Per lo stesso motivo faccio ancora fatica ad affrontare il primo Verdi: prima devo fare esperienza con il belcanto». Come il critico Paolo Isotta riconosce in una recensione del 2011, Bignamini conosce bene la tradizione esecutiva, una cultura che ha maturato grazie alla passione e all’ascolto. Alla domanda di Martini se in Trovatore sopprimerebbe il do di petto, risponde quindi con molto equilibrio: «No, le puntature esistevano già ai tempi di Verdi, se andavano bene a lui non vedo perché eliminarle a priori. Tra l’edizione critica e un’edizione piena di vizi bisogna trovare la giusta via: sta quindi al gusto, che è collegato alla tradizione che abbiamo dentro».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Pitone di 120 cm in un tombino

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

1commento

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

viabilità

Nuova rotatoria tra via Fleming e via Colli: via libera della Giunta

2commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

Evento

Francobolli, monete e scatti dal passato in mostra a S.Pancrazio Foto

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

INTERVISTA

Andrea Carè: «Davanti a Pavarotti mi tremarono le gambe»

Intervista

Jack Savoretti: «Fiero delle origini italiane»

evento

28 aprile (1 maggio) in Pilotta torna lo Street Food Festival

GAZZAREPORTER

Autobus in fiamme: l'incendio "in diretta" Video

1commento

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

6commenti

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

napoli

Progettava un attentato: arrestato migrante del Gambia

governo

Martina: "Con M5S passi avanti, ma rimangono differenze. Decisione il 3 maggio"

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti