17°

28°

Spettacoli

Film recensioni - Gravity

Film recensioni - Gravity
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

2013, odissea nello spazio: galleggia in silenzi a cui potresti abituarti, sferzando la calma fasulla dell’eternità con la violenza endemica dell’imprevisto, disegnando, con sublime e rarefatta lentezza, le ellissi celesti dell’assenza, là, tra le curve irregolari del pathos dove si insinua, inattesa, la commozione.
Non chiamatela fantascienza: è un film sulla rinascita, «Gravity», sul sopravvivere o, meglio, sul «ripartire». Che poi, da quanto lontano tu possa guardare quell'assurdo, meraviglioso, pianeta chiamato Terra, significa sempre e comunque ricominciare. Due astronauti, una tragedia inaspettata e una missione impossibile: tornare a casa. Magari riuscendo nell’impresa (magie dell’empatia e della «profondità») di strappare anche una lacrima a chi guarda. Una metafora della solitudine, un dramma esistenziale prima che spaziale, un viaggio anche interiore nell’avvincente, drammatico, coming home dell’anima. Poteva stupirci con effetti speciali, il messicano (che vive a Pietrasanta...) Alfonso Cuaròn, ma ha preferito provare a colpirci al cuore, girando in assenza di gravità e di certezze, tra soggettive appassionanti e piani sequenza infiniti (solo quello iniziale, splendido, dura 17 minuti), un kolossal minimalista (comunque) spettacolare e paradossalmente claustrofobico, alzando l’asticella del survival movie fino a una dimensione umanissima e filosofica, dove il mistero (della morte, dell’universo...) è davvero immenso, inesplicabile, ma «se decidi di vivere devi mettercela tutta». Space drama in sfavillante 3D (mai così realistico e funzionale, almeno dai tempi di «Avatar»), girato in tempo reale, con unità aristotelica di luogo e azione e una manciata o poco più di inquadrature, «Gravity» è un coraggioso film a due voci (e con un solo personaggio dominante: lo spazio) che riesce, tra fede e darwinismo (d’impatto la sequenza finale che si richiama apertamente all’evoluzione), a segnare un passo avanti nel rapporto, sempre complesso, tra la poetica (e la politica) degli autori e il cinema mainstream, togliendo peso ai corpi per saggiare la massa, grave, del rimpianto, del tormento, dell’ostinazione. Una pellicola tanto forte da permettersi il lusso di relegare George Clooney al ruolo di spalla per vincere il buio comodo della deriva (e della rassegnazione) aggrappandosi alla determinazione di un’intensa Sandra Bullock che, mai così dolente e autentica, atterra in zona Oscar.

Giudizio: 4 su 5

SCHEDA
REGIA: ALFONSO CUARÓN
SCENEGGIATURA: ALFONSO E JONAS CUARÓN
FOTOGRAFIA: EMMANUEL LUBEZKI
INTERPRETI: SANDRA BULLOCK, GEORGE CLOONEY
Usa, colore, 1 h e 31'
GENERE: FANTASCIENZA/DRAMMATICO
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design