12°

26°

Spettacoli

Film recensioni - Prisoners

Film recensioni - Prisoners
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi
Nel labirinto del male dove il mostro siamo tutti, i demoni diffondono la buona novella: non c'è salvezza (né vero ritorno) per chi da vittima si trasforma in carnefice. Rapito e rapitore insieme: prigioniero di se stesso (e della propria angoscia) nell’America fobica e ostile che si prepara ogni santo giorno all’apocalisse, ma è incapace realmente di affrontarla. E’ un film pieno di pioggia e di rabbia, livido e autunnale, che recita il Padre nostro e sotto la doccia canta l’inno nazionale, «Prisoners», thriller freddo e arroccato, teso e opprimente, su un Paese disfunzionale e paranoico che non si sente (e non è) più al sicuro tanto da mettersi allo stesso livello degli spettri che lo lacerano, nell’abiura della più ovvia legalità, frutto di un background (a)morale dove la vendetta è cieca e le ferite mai più rimarginabili. Una pellicola minacciosa e ansiogena quella del canadese Denis Villeneuve (autore del bellissimo «La donna che canta») che, utilizzato con vigore inedito un motore narrativo (il rapimento) già molto abusato, va oltre un genere che pur interpreta nella sua declinazione più nera e «disturbante» (si sprecano i paragoni con «Zodiac» e «Mystic river», ma bisognerebbe ricordarsi anche di «Un borghese piccolo piccolo») per girare un film «politico» sull'America, sulla sua deriva parafascista, su un’umanità, ad ogni livello, afflitta e patologica. Il giorno del ringraziamento due bambine vengono rapite: i sospetti cadono su un ragazzo con problemi psichiatrici, ma il detective che indaga sul caso è costretto a rilasciarlo. Il padre di una delle ragazzine però non ci sta... Monofamiliari tutte uguali, giacconi pesanti col cappuccio tirato su, copridivani dozzinali: e poi cantine, sotterranei, buchi scavati in terra. Giù sempre più giù, fino alle viscere dell’odio. Villeneuve gira con movimenti lenti e orizzontali un film cupo e plumbeo, secco e sofferente, dove la gara di recitazione dei due protagonisti (tra Jackman e Gyllenhaal, entrambi in odore di nomination, preferiamo il secondo, più trattenuto, con i suoi tic e i suoi tatuaggi in vista) è esaltata dalla fotografia gelida di Deakins così come da alcune trovate (bella la sequenza in cui il pubblico capisce e il detective ancora no...) di scrittura. Squarci di luce in un buio profondo, come torce che si muovono isteriche senza riuscire a sconfiggere la notte. Né le tenebre.

 

 

PRISONERS
REGIA: DENIS VILLENEUVE
SCENEGGIATURA: AARON GUZIKOWSKI
INTERPRETI: HUGH JACKMAN, JAKE GYLLENHAAL,PAUL DANO, MELISSA LEO, MARIA BELLO, VIOLA DAVIS
GENERE: THRILLER
Usa 2013, colore 2 h e 33’
DOVE:
D’AZEGLIO, THE SPACE BARILLA CENTER e THE SPACE CINECITY
GIUDIZIO:


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina è... in mostra Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Fanno bere alcol a una bimba di 4 anni, denunciati

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia parmigiana denunciata per maltrattamenti

2commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

3commenti

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

francia

Riapre il Mont Saint Michel. Ricercato un uomo che ha minacciato poliziotti

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Calcio

Parma, tre punti costosi

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

SOCIETA'

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover