-1°

Sport

Tutti in piedi per Sal Varriale il mitico «27» del baseball

Tutti in piedi per Sal Varriale il mitico «27» del baseball
Ricevi gratis le news
0

Trentasette anni di storia in una divisa. Quel numero 27 ha accompagnato i momenti più belli del baseball parmigiano, dal primo scudetto del 1976 all’ultima Coppa dei Campioni del 1999. «E pensare che mi sarei dovuto fermare a Parma soltanto un mese - racconta Sal Varriale a margine della cerimonia di ritiro della casacca che ha vestito nella sua storia parmigiana - Invece eccomi qua. Merito di Montanini, Notari, Ambrosioni e Pellacini che una sera mi portarono a cena ed iniziarono a corteggiarmi convincendomi a restare a Parma fino al termine della stagione. L’anno successivo partecipai allo spring training degli Atlanta Braves e mi trovai a dover scegliere tra gli Stati Uniti  e l’Italia. Ho scelto l’Italia e non me sono mai pentito».
 Nel 1972 Varriale giunse in Italia con lo status di giocatore straniero ma nel '73 ricevette il passaporto italiano iniziando un rapporto di grande amore anche con la divisa della nazionale. «Ricordo soprattutto gli Intercontinentali del settembre '73. A Parma feci il fuoricampo del pareggio contro gli Stati Uniti in una partita decisa da Vic Luciani negli extra-inning. A Bologna realizzai l’homer della vittoria contro Taiwan, una lunghissima battuta al centro che al Falchi ricordano ancora adesso».
Il rapporto di Varriale con la nazionale è passato anche attraverso la partecipazione a quattro edizioni dei  giochi olimpici come tecnico della squadra azzurra. «Mi sarebbe bastata anche una sola presenza, invece ho avuto la fortuna di trovare ottimi gruppi di  giocatori che si sono qualificati quattro volte in fila».
I più bei ricordi italiani di Sal Varriale sono però indelebilmente legati ai tanti successi ottenuti con la divisa 27 del Parma baseball. A cominciare dal primo scudetto, quello vinto nel 1976 dalla «big green machine» di Giulio Montanini. «Lo scudetto più bello. Perché è stato il primo, e perché abbiamo giocato un baseball fantastico. Credo che la Germal del '76 potrebbe vincere il campionato ancora oggi, era una squadra fortissima con giocatori fantastici quali Castelli, Guzman, Ciccone...».
Varriale ricorda con orgoglio anche il primo scudetto vinto come allenatore nel 1985. «Pellacini si dimise a metà stagione - ricorda - Mi chiamarono e mi dissero che il nuovo allenatore ero  io. Abbiamo iniziato a vincere una partita dopo l’altra con una squadra di giocatori italiani destinati a segnare un’epoca. Furono decisive le vittorie contro il Firenze di Carlos Guzman, un amico che le provò tutte per renderci difficile la vita: vincemmo la terza partita con due fuoricampo di Fochi, Jesse Baez sul monte di lancio ed una valida decisiva di Roberto Mari. Evidentemente era scritto che dovessimo vincere noi».
Ma l’autentico capolavoro Varriale lo realizzò l’anno successivo andando a vincere un’incredibile Coppa dei Campioni sul campo di Bologna. «Con un monte di lancio tutto italiano formato dal veterano Cherubini e dai giovani Valle, Mauro Melassi e Fochi - precisa Varriale - Nella gara di finale rifilammo la «manifesta inferiorità» ai padroni di casa e vincemmo la coppa a dispetto di tutti i pronostici negativi». Un libro non basterebbe per raccogliere tutti i ricordi e gli aneddoti legati alla figura di Sal Varriale, l’uomo che ha reso grande il baseball di Parma e che venerdì sera è stato ripagato dal lungo ed affettuoso applauso riservatogli dal pubblico del «Nino Cavalli». Il suo pubblico, nel suo stadio e nella sua cittàG.C.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

MALTRATTAMENTI

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

SPACCIO

Due anni e mezzo allo studente che teneva in casa quasi 2 chili di marijuana

incidente

Eia, tamponamento nella notte: due feriti

Romagnosi

«La mia civetta? Un simbolo dell'antica Grecia»

BALI LAWAL

Da top model a mediatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi»

Borgotaro

È morto Marco Terroni, il prof cercatore di funghi

BERCETO

Addio al consigliere comunale Roberto Ablondi

LUTTO

Maria Gorreri, stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

Teatro Due

RezzaMastrella, l'adrenalina in scena

immigrazione

"Caso Cara", Pizzarotti: "Pagina nera del governo"

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

Udinese-Parma

Parma-San Daniele, dal campo alla tavola lo sfottò è...affettato Video

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sindacato

Cgil, Landini segretario generale. Lo sfidante Colla è il vice

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»