-1°

Sport

Belletti: «Noi sul tetto d'Europa»

Belletti: «Noi sul tetto d'Europa»
Ricevi gratis le news
1

 Franco Ferraguti

Diventare campioni d’Europa a  cinquant'anni suonati e poi tornare in tutta disinvoltura alla vita di sempre. Nel volley succede anche questo perché tanti personaggi che hanno contribuito da protagonisti diretti o da avversari a scrivere la storia della pallavolo di casa nostra hanno deciso di fare uno sberleffo all’anagrafe e di saltare a più non posso sotto rete. Dietro la scrivania del suo studio in pieno centro storico è Giulio Belletti a raccontarci senza trionfalismi e con parole semplici questa bella avventura. «Dopo un lavoro di mesi che ha permesso in qualche caso di perdere anche 20 chili di peso siamo arrivati nei giorni scorsi a giocarci nella città greca di Loutraki il titolo continentale».
La selezione azzurra Over 50 - composta oltre che da Belletti dagli altri ex Santal Paolo Vecchi e Gianni Lanfranco e da Stefano Recine, Bertoli, Dametto, Saetti Baraldi, Vigna (premiato quale miglior giocatore del torneo), Giuseppe Ferrari, Corato, Dal Fovo e De Agostini - ha in effetti dominato superando nel girone di qualificazione con un doppio 2-0 Grecia e Lettonia, in semifinale la Polonia (2-1) e poi in finale con un bel 2-0 proprio la selezione russa. «Tutto il torneo e in particolare la finalissima sono state giocate ad alto livello - prosegue Belletti - nessuno si è risparmiato. Contro i russi non sono poi mancati sfottò, ma a cose fatte c'è stato spazio, anche con gli avversari, per tanti ricordi e momenti di sincera commozione. Lanfranco, ad esempio, aveva le lacrime agli occhi perché per tutti noi questo torneo ha rappresentato un ritorno a un passato non banale».
Ma il gioco come è stato? «Sotto tutti i punti di vista abbiamo giocato la pallavolo di questi tempi con libero, battute in salto, muri e primi tempi. Tutti si sono divertiti. Per la nostra squadra l’arma vincente è comunque stato un incredibile entusiasmo che ci ha fatto tornare quasi dei ragazzini alla caccia del punto o del salvataggio in extremis».
«Devo poi aggiungere - ha sottolineato il regista - che per la federazione italiana, che ci ha ottimamente supportato, il successo è stato completo perché anche la nazionale Over 40, con Galli protagonista ed Errichiello assente per problemi al menisco, e la squadra femminile Over 35, con la Marasi protagonista, si sono aggiudicate il titolo».
Dopo questo successo avete messo in cantiere il bis per il prossimo anno? «Certamente, alcuni di noi si manterranno in forma giocando in serie C, mentre altri approfitteranno di incontri periodici già in fase di definizione. Addirittura si stanno organizzando per i “vecchietti” i mondiali, dove dovrebbero essere presenti squadre Over 70». Ancora per alcuni anni, quindi, tanti pallavolisti con i capelli che tendono al bianco intendono rimanere sul parquet. Aspettiamo allora il prossimo titolo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • DONATELLA

    23 Ottobre @ 16.55

    ..CHE BELLO!!!!...BEI TEMPI QUELLI...DELLA NOSTRA PALLAVOLO PARMIGIANA!!!!QUANTE EMOZIONI...COMPLIMENTI A TUTTI!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

MALTRATTAMENTI

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

SPACCIO

Due anni e mezzo allo studente che teneva in casa quasi 2 chili di marijuana

incidente

Eia, tamponamento nella notte: due feriti

Romagnosi

«La mia civetta? Un simbolo dell'antica Grecia»

BALI LAWAL

Da top model a mediatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi»

Borgotaro

È morto Marco Terroni, il prof cercatore di funghi

BERCETO

Addio al consigliere comunale Roberto Ablondi

LUTTO

Maria Gorreri, stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

Teatro Due

RezzaMastrella, l'adrenalina in scena

immigrazione

"Caso Cara", Pizzarotti: "Pagina nera del governo"

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

Udinese-Parma

Parma-San Daniele, dal campo alla tavola lo sfottò è...affettato Video

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sindacato

Cgil, Landini segretario generale. Lo sfidante Colla sarà il vice

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»