20°

31°

tifo

Proposta di legge che unisce tifosi di Parma e Reggiana

Proposta di legge che unisce Parma e Reggiana
Ricevi gratis le news
3

 Gian Marco Centinaio, pavese, senatore della Lega Nord è nato a Pavia e tifa Parma, sua la proposta, però che unisce le tifoserie di gran parte dell'Italia, Reggiana compresa, per riportare i tifosi allo stadio: “Oggi in Senato un folto gruppo di tifoserie organizzate da tutta Italia, hanno presentato in conferenza stampa una propria proposta di modifica di alcune delle leggi che riguardano le manifestazioni sportive, chiedendo la sottoscrizione delle forze politiche. Data la straordinarietà dell’evento che vede unite in obiettivi comuni tifoserie da tutta Italia, considerato il fatto che, pur essendo pavese, tifo Parma e sono abbonato in curva nord, considerata la difficoltà per chi risiede fuori Emilia ha sempre avuto difficoltà a venire a tifare la nostra squadra del cuore, ho deciso di aderire, firmando la proposta di legge".  Una proposta che, in realtà, parte dalle tifoserie stesse. Un lungo elenco di sigle ultrà ha firmato: "Le politiche attuate finora per risollevare le sorti di un calcio italiano mai così in basso, non hanno sortito nessun risultato positivo. La logica che le ha generate é fallimentare e a dirlo non siamo solo noi, ragazzi delle Curve, ma sono i numeri degli spettatori, sempre più in calo, e la realtà dei nostri stadi, sempre più vuoti, sotto gli occhi di tutti. Spesso viene trasmessa un’immagine distorta del mondo Ultras, tendente a evidenziare l’oltranzismo e la chiusura che ci caratterizza. Non neghiamo che ciò sia vero, almeno in parte, tuttavia crediamo di essere principalmente vitali, propositivi e soprattutto visceralmente legati al calcio. Per questo, in mezzo a molte chiacchiere quotidiane, abbiamo deciso di muoverci per fare qualcosa di costruttivo, per invertire questa rotta destinata al naufragio.Non abbiamo né bacchette magiche né specifiche competenze, pertanto ci siamo rivolti a dei legali, che ci hanno supportato".

Tra i parlamentari presenti (e firmatari) anche il pentastellato Vito Crimi e Paolo Cento, Sel. La proposta, che diventerà un ddl a tutti gli effetti, ha lo scopo di evitare che chi incorra nel Daspo per decisione del questore, in caso di condanna, non veda sommarsi il periodo di divieto di ingresso allo stadio deciso dal magistrato a quello già scontato precedentemente. Il tutto sulla scorta di quanto fissato dalla Corte di Cassazione che ha stabilito, secondo il principio giuridico del "ne bis in idem", che "in forza del divieto di cumulo della durata di Daspo diversi in relazione allo stesso fatto... la durata della misura già eseguita andrà scomputata" (sentenza della Terza sezione penale del 18 aprile 2013 n.17712/13). In concreto, il ddl punterà a riformare la "legge Amato" in modo che le sanzioni in essa previste tengano conto di quanto già scontato in base all'eventuale Daspo "questorile".


Elenco provvisorio dei gruppi, delle Curve e delle realtà che aderiscono all’iniziativa:
Arezzo
Ascoli
Atalanta
Avellino
Brescia 1911
Bologna
Bologna Fortitudo Basket
Cavese
Cesena
Fasano
Genoa
Lazio
Milan
Napoli
Palermo
Parma
Reggiana
Sampdoria
Udinese
Venezia
Vicenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • StekkoPardo

    08 Aprile @ 13.59

    L'ultima volta che andai allo stadio fu a Milano per un Parma-Juve per la finale (di ritorno) di coppa Uefa: talmente schifato da quel che vidi sugli spalti (tifosi juventini sedevano sull'anello sopra il nostro), decisi di abbandonare il calcio e di vederlo (e anche raramente) solo in tv. Gli stadi si sono svuotati non per leggi inadatte come dichiarato dagli ultras, ma proprio per la presenza degli ultras e simili. ....ma forse è proprio quello che vogliono: l'esclusiva

    Rispondi

  • calico

    08 Aprile @ 12.32

    Quindi per riportare la gente negli stadi cominciamo a ragionare su come ridurre la durata dei daspo? Mi pare un'ottima idea... Allo stadio certa gente ci va sempre e comunque, sono le persone "normali" che seguono il calcio per piacere, e non "visceralmente", che non ci vanno più...

    Rispondi

  • federicot

    07 Aprile @ 14.18

    federicot

    MA FATELA FINITA !!!! biglietti a 200 euro e vedi come si risolve subito il problema dei violenti e come si riempiono gli stadi. sconti solo per famiglie. Pur essendo amante del calcio non ho frequentato tantissimo gli stadi, ho avuto la fortuna di vedere una stagione intera ai tempi di Nevio Scala ( senza essere tifoso del Parma). Mi è venuto il volta stomaco! Ho cercato di concentrarmi solo sul bel gioco e lo spettacolo offerto dalla squadra di Nevio, ribadisco non è la mia squadra del cuore, ma non c'è stato verso: gente che inveisce ad ogni decisione del'arbitro , inutili sfottò, maleducazione e ignorantezza a quintalate, Tanto per chiarire avevo l'abbonamento in tribuna. QUESTA GENTE VA SPAZZATA VIA DAL CALCIO. Ho visto qualche volta il calcio all'estero: Bhe un altra cosa. Sto considerando di abbonarmi al Leicester.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giacomo e Serena: matrimonio in Comune con la "benedizione"... di Pupi Avati

PARMA

Giacomo e Serena: matrimonio in Comune con la "benedizione"... di Pupi Avati Foto

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

ESAME

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La canzone dell'estate 2018?

PGN

La canzone dell'estate 2018?

di Mara Varoli

Lealtrenotizie

Incidente mortale in A15

Foto d'archivio dal sito di Autocisa

AUTOSTRADE

Incidente mortale in Autocisa: operaio travolto e ucciso da un camion

1commento

PARMA CALCIO

Caso whatsapp: "pippein", "cazzein" ecco i tre messaggi di Calaiò a De Col

caso whatsapp

Ceravolo: "Accuse diffamanti: il Parma non perderà la A per un pippein"

La solidarietà del sindaco Pizzarotti: "Sto con il Parma senza se e senza ma"

1commento

SQUADRA MOBILE

Il market dei pusher in un appartamento di via Buffolara: due arresti, sequestrati 21mila euro Video

1commento

Schianto

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

PARMA DEFERITO

Vogliono toglierci un sogno

17commenti

Monticelli

Truffa dello specchietto: nomade denunciato

1commento

BARDI

Le Poste risarciranno gli eredi dei derubati

Lutto

Addio a Lino Morini, imprenditore nell'edilizia

PARMA

Incidente tra via Fleming e via Fermi, disagi al traffico

Auto in un fosso a Bezze di Torrile: un ferito

PARMA

Massacro di via San Leonardo: Solomon in tribunale, udienza rinviata a luglio

Disagi

Via Avogadro: dopo i ripetitori, ora anche il rumore

PARMA

Oggi l'assemblea degli industriali al «Paganini»

INTERVISTA

Le Moli e «Molto rumore per nulla»

IL CASO

Sala, piazza Gramsci non cambia nome

CARABINIERI

Traversetolo: «fumo» al parco, ragazzi nei guai

Droga, nuovo giro di vite

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trump, i pianti dei bambini e il cinismo della politica

di Domenico Cacopardo

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

CAMPANIA

Lucravano sull'accoglienza dei migranti: 5 arresti a Benevento

3commenti

SALUTE

Il Consiglio superiore della Sanità chiede lo stop alla vendita della "cannabis light"

1commento

SPORT

serie B

Palermo, macchè gol e tifo: la promozione (finale) potrebbe arrivare dal tribunale

CALCIO

"Tentato illecito", deferiti Calaiò e il Parma. La società: "Accusa sconcertante"

36commenti

SOCIETA'

Social Network

Instagram raggiunge un miliardo di utenti e sfida YouTube

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa

RESTYLING

La Mercedes Classe C fa il pieno. Di novità