14°

24°

storie di ex

Da contadino a tecnico star, la Germania scopre Ancelotti

Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti

Ricevi gratis le news
0

Dall’infanzia difficile di ieri «dove il proprietario terriero veniva e ci portava via la metà del raccolto», alla gestione dei calciatori «ammirati oggi come 30 anni fa lo erano le stelle di Hollywood"; la vita di Carlo Ancelotti è passata attraverso 5 Paesi e culture diverse, ha mietuto vittorie e sempre lasciato il segno. Dopo Italia, Inghilterra, Francia e Spagna, è il turno adesso della Germania dove allena la corazzata Bayern Monaco. Ha guidato Juve, Milan, Chelsea, Psg e Real, ma per noi, soprattutto Parma, con cui ha sfiorato uno scudetto che sarebbe stato storico. Dove, qui in provincia, ha ancora casa, a Felegara. Allenare una "grande" del calcio è ormai diventata routine, e l’unico stress gli arriva semmai dalla necessità di dover vincere sempre.
«Nei top club si deve rimanere sempre ai vertici, occorre vincere - spiega in una lunga intervista al quotidiano tedesco "Die Welt" - Prima di venire al Bayern sono stato mandato via dal Real Madrid, nonostante l’approdo nelle semifinali di Champions. E ci mancava un punto per vincere la Liga. Fa parte del mestiere essere licenziato. Queste regole possono non essere giuste o meno ma devo rispettarle. L’ho capito da giovane: mio padre ha sempre lavorato molto duramente e trovavo ingiusto che lui dovesse rinunciare alla metà del suo reddito, ma non si è mai è mai lamentato, mai. Ricordo benissimo quanto il proprietario del terreno veniva da noi in azienda, osservava i nostri polli e si sceglieva il più grosso per sé. Ecco, quell' esperienza mi ha insegnato che a volte è necessario rispettare anche le regole che si percepiscono come ingiuste».
Dalla mezzadria al campo di pallone il volo è stato lungo ma Carletto ha avuto il merito di calarcisi perfettamente. Qualcosa certo non gli piace del mondo del calcio oggi ("I procuratori dei calciatori hanno troppa influenza, molti club gli hanno consegnato troppo potere e la cosa più importante nel football sono i giocatori") ma ci sono anche aspetti che valgono più di una vittoria, su tutte, ad esempio, l’atmosfera «di famiglia" che si respira nel Bayern. «Questo è un grande club, con una lunga storia - dice Ancelotti, arrivato in Baviera in estate - E, cosa più importante, la società è gestita da ex giocatori e questo rende questo il Bayern abbastanza unico: il club non ha debiti, ha sponsor fantastici e c'è un ambiente familiare. E possiamo giocarcela con tutti: con il Real Madrid, il Barca, il City e la Juventus».
Inevitabile il deja-vu dei tempi milanisti e il suo rapporto con Berlusconi: «Quando facevamo male ci sosteneva, non gettava mai benzina sul fuoco. Amava immischiarsi, ma anche in questo caso lo faceva in momenti positivi dicendo che voleva un modulo con un attaccante in più. Cercava insomma di darci nuovi stimoli e quando facevamo male ci sosteneva 'Non vi preoccupate, vi sosteniamo, crediamo in voì, ci diceva. Era bravissimo a motivare e a sostenere, a differenza di altri presidenti con i quali ho lavorato (Abramovich, El-Khelafi, Perez, ndr). Questi criticano quando le cose vanno male, così è più difficile per gli allenatori». Lui, da parte sua, ha sempre risposto con un atteggiamento elegante, tranquillo, apparentemente bonaccione: "Mi accade di arrabbiarmi assai di rado - confida - ma non ci si può sempre controllare e poi non mi arrabbio mai per gli errori dei giocatori in campo. Sono cose che succedono. Lo so fin troppo bene, perchè sono stato giocatore anche io. Mi infurio solo se i giocatori non sono concentrati, se sono pigri o egoisti. Campioni come Beckham, Ibra, Ronaldo o Terry sono rimasti impressionati dalle mie sfuriate proprio perchè sono rare», ha aggiunto regalando l’ultima battuta a Ibra, secondo cui solo lui, Messi e Ronaldo sono in grado di decidere una partita da soli e da buon padre della nuova famiglia bavarese risponde: «Aggiungerei anche altri giocatori alla lista, per esempio Lewandowski e Robben».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Norme igienico-sanitarie carenti: chiusi due locali a Parma Foto

controlli

Norme igienico-sanitarie carenti: chiusi due locali a Parma Foto

5commenti

REGIONE

Borgotaro: è nato il tavolo di controllo ambientale sulle emissioni Laminam

Il Tavolo di garanzia sarà coordinato da Paola Gazzolo

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

1commento

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

1commento

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

università

Parte il master per manager di Supercar e Superbike: partecipa anche la Dallara

Il master si svolge a Bologna e vede coinvolte numerose case, da Ferrari a Toro Rosso, da Lamborghini a Dallara

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

6commenti

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

GAZZAREPORTER

La bici che "naviga" nella Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

3commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

MILANO

Urta uno specchietto durante un sorpasso: picchiato con una mazza da baseball

2commenti

SPORT

12 tv parma

Bar Sport, speciale serie A con i crociati in studio

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più