15°

21°

calcio

L'Inter congeda De Boer. E adesso in pole c'è il parmigiano Pioli

Addio De Boer, presto la svolta e Pioli in pole
Ricevi gratis le news
0

Potrebbe essere domani l’ultimo giorno di De Boer all’Inter. Il Suning si starebbe infatti orientando a dare una svolta alla situazione. Ore concitate con due opzioni in campo: la prima è affidare temporaneamente la squadra all’allenatore della Primavera Stefano Vecchi e solo successivamente annunciare il sostituto di Frank De Boer; la seconda non prevede soluzioni ponte ma una nomina diretta con il nome di Pioli che in queste ore è il più accreditato. I candidati in lizza restano comunque tanti (Villas Boas, Bielsa, Leonardo, Blanc e Guidolin) ma sarà la proprietà ad avere l'ultima parola.
Appiano come un fortino nel giorno del silenzio. La società non ha niente da dire di fronte all’ennesima disfatta dell’Inter. Del resto, il club aveva dato la fiducia a De Boer proprio qualche giorno fa, durante l’assemblea dei soci. Un’operazione studiata a tavolino per dimostrare che la società è unita e sa parlare a una voce sola. In realtà non è proprio così: De Boer ha le ore contate e la telefonata dall’oriente che potrebbe allungargli la vita non è ancora arrivata. L’olandese è un uomo solo, mandato allo sbaraglio dall’Inter molto cinese, un pò indonesiana. In ogni caso sempre meno italiana con il trio Ausilio, Gardini e Zanetti privo di veri poteri decisionali. I tre dirigenti si ritrovano ad Appiano, non parlano con De Boer e avviano una sorta di consultazione interna in attesa di un cenno da Nanchino. Non è facile congedare il tecnico senza perdere la faccia: il presidente Thohir dovrebbe fare marcia indietro e ammettere di aver preso una cantonata. La società deve trovare una via d’uscita onorevole. L’allenatore ha molte colpe, è sordo ai consigli, refrattario al calcio italiano e incapace di gestire il gruppo senza creare conflitti. Ma sono i vertici nerazzurri a salire sul banco degli imputati. Si naviga a vista e forse si attende la trasferta contro il Southampton per porre termine a una lenta agonia. Oggi tutti tacciono ma alla fine è Tronchetti Provera a uscire allo scoperto: «Anche un allenatore straordinario senza la società non riesce a raggiungere grandi obiettivi. Una squadra di calcio non la si gestisce da Giacarta, da Pechino o da Nanchino. Moratti ha vinto quindici titoli in sei anni grazie al fatto che la proprietà era presente. In generale, nel calcio l’unica formula vincente è una proprietà appassionata e vicina alla squadra: esattamente come Berlusconi con il Milan, o Agnelli con la Juventus...».L'unico responsabile della crisi dell’Inter è il club stesso: «Una somma di errori troppo lunga. Devono affidarsi a una persona che conosca bene il calcio italiano e con pieni poteri per gestire la squadra. Una persona di fiducia». Ancora una volta Tronchetti Provera auspica un ritorno di Massimo Moratti: «Doveva essere un problema già risolto da tempo, oggi parleremmo in modo diverso dell’Inter».
La squadra nerazzurra ha conquistato 14 punti in 11 partite, ben cinque le sconfitte in campionato e con il rischio di uscire dall’Europa League. Un anno fa, quando Mancini era in panchina, l'Inter era prima in classifica con 24 punti e un solo ko. De Boer chiede tempo ma il distacco può diventare incolmabile. La situazione resta incerta e viene ben sintetizzata da Alessandro Altobelli. «Per quanto riguarda l’allenatore dell’Inter - dice a Premium - a questo punto farei un referendum. Moratti vuole Leonardo, Thohir vuole Bielsa o Blanc, Suning vorrà un altro e Ausilio vorrà un italiano. Mi sembra una cosa fuori dal normale, stiamo assistendo a cose inverosimili. Sono amareggiato e penso che Thohir sia un pò il responsabile di quanto sta succedendo». Stessa opinione per Roberto Boninsegna: «La squadra è stata costruita male, piena di doppioni. E non c'è chi comanda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Grande Fratello, Mariana: "Bacio? Luigi ci ha provato con tutte"

REALITY SHOW

Grande Fratello, Mariana: "Bacio? Luigi ci ha provato con tutte" 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Divieto avvicinamento per stalker che tormenta cassiera di un market

12 tg parma

Tormenta la cassiera di un market: divieto di avvicinamento per lo stalker Video

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

12 tg parma

Il latte delle mamme donato ai prematuri: la "banca" arriva a Parma Video

Parco Ducale

Chi ha ucciso Milly, la «mamma oca» del laghetto? E' morta per difendere le sue uova

10commenti

taneto

“Vampirizzano" il serbatoio del tir: denunciati tre dipendenti infedeli di un'azienda parmense

12 tg parma

Dal 28 maggio la Polizia municipale al lavoro h24 Video

Lutto

Addio a Tony Wolf, il «papà» del pinguino Pingu. Era nato a Busseto

1commento

12 tg parma

Promozione in A, il video di Dino Baggio: "Coi gobbi chiamatemi"

calcio

Parma, porta blindata

Borgotaro

La bomba nel Taro, riunione in prefettura

meteo

Sapore d'estate, nel weekend sole e punte di 30 gradi

Piogge e temporali fino a mercoledì, poi "rimonta" alta pressione

GAZZAREPORTER

Vicomero e le auto che sfrecciano in paese: "Pericoli elevatissimi" Foto

FIDENZA

Rubano capi firmati all'outlet, catturato un ladro

3commenti

IL CASO

Nessuno soccorre i caprioli investiti

8commenti

traffico

Tangenziale Nord, la pioggia allunga le code per lavori. Code "per fiera" in A1

1commento

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

PESCARA

Lancia la bimba e si suicida: il drammatico racconto del mediatore

bergamo

Si fanno selfie durante il furto in una cava: arrestati

1commento

SPORT

ciclismo

Giro d'Italia: Dennis vince la crono di Rovereto, Yates sempre in rosa

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

2commenti

SOCIETA'

lutto

Addio a Robert Indiana, l'artista di "LOVE"

turismo

Emilia-Romagna in cima nel Best in Europe

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più