11°

26°

L'INTERVISTA

Jacques Villeneuve: «Non si vedono neanche i caschi, questa Formula 1 non ha più fascino»

"L'Halo ingabbia il pilota. La sicurezza si tutela in altri modi. E io so bene di cosa stiamo parlando..."

Jacques Villeneuve

Jacques Villeneuve

Ricevi gratis le news
0

Il fare finto trasandato, con barbetta incolta e il sorriso beffardo. Jacques Villeneuve è fedele a se stesso e non ci pensa due volte nel dire come la pensa su tutto. A partire dalla prossima stagione di F1 che secondo lui sta toccando il fondo: "Ma hai visto l'Halo? Ma ti pare normale una schifezza del genere?".

Non essendo un pilota ci si limita all'aspetto estetico ma Jacques va oltre. «Io mi metto nei panni di quelli che stanno in tribuna o davanti alla tv. Cosa ha di speciale un pilota rispetto a uno normale quando vedi che lo ingabbiano sempre più? Va bene la sicurezza ma qua si è esagerato nel senso opposto, hanno castrato l'essere pilota, l'affrontare anche il minimo rischio. Uno che sta in tribuna non ha il minimo rispetto di questi piloti, se uno vede la MotoGp e le pieghe in curva, gli viene un colpo al cuore e si domanda: ma come fanno? E lo stesso quando vedi uno sciatore lanciarsi nella discesa libera più famosa al mondo. Tutti, in tribuna o davanti alla tv, sanno di non essere capaci di fare le stesse cose e da qui nasce il rispetto, il tifo e il seguito. Con la F1 di quest'anno faremo fatica anche a vedere i caschi, non vedremo più se uno è in affanno o meno, perché c'è quella gabbia a dare fastidio. Che poi dico io: ma quanti incidenti sono accaduti in passato da giustificare una schifezza simile? Se prendi Massa in Ungheria, l'Halo non avrebbe evitato l'impatto e nemmeno con Senna anni fa. Forse solo nel caso di Surtees, e con Justin Wilson a Indy, avrebbe funzionato, ma temo che siano più le controindicazioni che i vantaggi».

Ma la sicurezza è un argomento importante, se si può far qualcosa si deve farlo..
"Sì, sono d'accordo e non contesto la sicurezza, anzi quella non è mai abbastanza, ma cavoli fai il pilota, rischi di tuo se non vuoi rischiare te ne stai a casa o lavori in ufficio davanti a un computer. Vuoi le stesse condizioni di sicurezza di un ufficio ma lo stipendio di uno che rischia, non va bene».

Si poteva fare di meglio forse e magari senza fretta?
«Il problema è che la Fia sta affrontando una causa da parte dei familiari di Jules Bianchi e quindi la federazione sta dimostrando di fare il possibile per la sicurezza nelle corse. Giusto e sacrosanto ma è anche vero che il povero Jules con l'Halo sarebbe morto lo stesso, non aveva subito traumi o contatti, è stata la violenta decelerazione a provocare i danni al cervello. E' andato a sbattere contro un trattore che in pista non doveva esserci, questa è la verità. Ma per come la vedo io ha sbagliato la famiglia Bianchi a fare causa. Si sa che quando corri affronti dei rischi, metti in gioco te stesso, se capita un dramma tutti dovrebbero essere preparati. Io credo che il primo a non volere una causa sia proprio la vittima di un incidente di corsa e posso dire che nella mia famiglia siamo stati toccati da vicino da questo aspetto, per cui posso parlare con cognizione di causa...».

Polemica a parte, tanto non cambierà niente visto che l'Halo ce lo porteremo in altre categorie, per questa stagione solo i microfoni di Sky come commentatore F1?
«Per niente, ho una gran voglia di tornare a correre. Sto cercando un volante nel WEC, il mondiale prototipi, sto trattando con alcune squadre. Anche se non è la Toyota con le LMP1, le altre categorie sono validissime, per cui il rischio è di vincere qualche cosa. Spero di farcela, ho ancora voglia di correre e darci dentro".

Ma non si sente vecchio per certe cose?
«Lasciamo perdere, per correre in auto e per correre dietro alle donne mi sento ancora un ragazzino...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Claudio Lombino

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

Mondo

Nicaragua, 25 morti in scontri, cronista muore in diretta

Colpito alla testa mentre stava riprendendo su Facebook.

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

PARMA

Spazzatura accumulata su scale e corridoi di un palazzo del centro  Foto

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

1commento

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

10commenti

ITALIA/MONDO

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

Economia

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere il 99% delle barriere Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover