18°

lutto

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78
Ricevi gratis le news
0

Con Sergio Gonella, morto stamattina a 85 anni, se ne va un pezzo di storia del calcio italiano e mondiale. Ci lascia un personaggio che ha 'segnatò, nel bene e nel male, un’epoca in cui i Concetto Lo Bello e gli Sbardella dominavano la scena. Alcuni episodi sui quali venne chiamato a decidere sul campo rimarranno nell’immaginario collettivo, sospesi fra l’opaco e il controverso. Gonella, innanzi tutti, deve essere ricordato come uno dei due arbitri (l'altro fu lo svizzero Gottfried Dienst) a dirigere le finali dei tornei più importanti riservati alle Nazionali: l’Europeo 1976, vinto a Belgrado dalla Cecoslovacchia in finale sulla Germania Ovest ai rigori; i Mondiali 1978, conquistati dall’Argentina, che superò in finale l’Olanda ai supplementari.
Proprio quella finale, disputata nello stadio Monumental a Buenos Aires, suscitò non poche polemiche fin da quando le squadre scesero in campo, perchè gli argentini - approdati in finale grazie alla goleada sul Perù nella strana notte di Rosario - protestarono per un tutore messo a protezione del polso dell’attaccante 'orangè Renè Van de Kerkhof. Il contrattempo fece slittare l’inizio della partita e costrinse i sanitari olandesi a sostituire il tutore con una benda. Tutta la partita, però, finì sotto accusa dopo le decisioni arbitrali: per tutte la gomitata di Passarella a Neeskens, che costò al centrocampista due denti.
Non pochi insinuarono che le pressioni ambientali abbiano indirizzato le decisioni dell’arbitro piemontese. Altre polemiche aveva innescato quattro anni prima, nella finale di Coppa Italia fra Palermo e Bologna all’Olimpico di Roma il 23 maggio (giorno del suo 41/o compleanno), la direzione dell’astigiano Gonella, che assegnò un rigore agli emiliani per un fallo veniale di Arcoleo su Bulgarelli, ben oltre il 91' (in tempi in cui il recupero era quasi inesistente); sull'episodio lo stesso capitano bolognese ammise di aver provato «una furbata».
Appeso il fischietto al chiodo, Gonella diventò designatore degli arbitri di Serie A prima e presidente dell’Aia poi. Nel 2013 venne inserito, ex aequo con il collega Cesare Gussoni, nella Hall of fame del calcio italiano nella categoria arbitro italiano. Era dirigente benemerito dell’Associazione italiana arbitri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel