-1°

RUSSIA 2018

Da Messi a Lewandowski: la "flop 11" del Mondiale

Da Messi a Lewandowski: la "flop 11" del Mondiale
Ricevi gratis le news
0

Stelle cadenti, ambizioni frustrate, irripetibile occasione sprecata. E’ forte la nazionale dei bocciati e comprende Messi e Neymar. Il brasiliano avrà un’altra chance, l’argentino chissà. C'è tanta Argentina e Germania, oltre ad autori di papere colossali come Muslera e Carlo Sanchez. Ecco la flop 11: 
- MUSLERA: una papera in mondovisione. L’eliminazione dell’Uruguay dipende anche dal portiere ex Lazio che si lascia sfuggire un tiro di Griezmann e addio ottavi. Nelle prime tre partite un solo gol subito, per una disattenzione di Godin.
- PIQUE': va a picco con la Spagna facendo anche peggio del suoi partner Sergio Ramos. Deludente col Marocco, anonimo nelle altre gare, deficitario con la Russia perchè procura maldestramente un rigore che prolunga la gara fino al ko dal dischetto.
- OTAMENDI: doveva essere il fulcro di una difesa che ha fatto acqua. Solo l’ombra del brillante pupillo di Guardiola, in affanno con Croazia e Francia anche per La mediocrità dei suoi compagni.
- HUMMELS: brutte figure anche la colonna del Bayern, campione 2014. Male col Messico, con la Corea sbaglia una grossa occasione e viene coinvolto nell’umiliante ko finale.
- MULLER: un altro desaparecido, in linea con due anni anonimi. Male col Messico, cammina per il campo senza sbocchi. Con la Corea entra nella ripresa, ma è complice del naufragio
- MASCHERANO: triste tramonto dell’ex grande stratega del Barca. Sbaglia le cose più semplici, non tampona più, travolto dalle ripartenze francesi. Ma era andato male anche nelle altre partite.
- CARLOS SANCHEZ: gli errori dell’ex fiorentino sono costati cari alla Colombia. Procura rigore ed espulsione al 3' di gioco con grave responsabilità nel ko col Giappone. Bene col Senegal, ma poi atterra Kane per il rigore del vantaggio inglese.
- OZIL: un’altra stella cadente. Delude col Messico, stecca con la Corea. Polemiche per una sua foto con Erdogan, attaccato da gruppi filonazisti, medita di lasciare la nazionale.
- NEYMAR: dopo l’infortunio arriva al mondiale in forma, ma con la Svizzera subisce tanti falli. Ok col Costarica a cui segna un gol che festeggia con un pianto sfrenato, piccolo cabotaggio con la Serbia, bene col Messico col gol che sblocca e ottime giocate. Ma è protagonista di fatidiose sceneggiate. Il flop col Belgio: oscurato da De Bruyne e Hazard, gara anonima e Brasile a casa.
- MESSI: In finale nel 2014, perde un’altra chance mondiale. Troppo teso, sbaglia un rigore con l’Islanda, poi si fa coinvolgere dalla pesante caduta con la Croazia. Risorge in parte con uno splendido gol con la Nigeria, poi fa da spettatore allo show di Mbappè .
- LEWANDOWSKI: capocannoniere delle qualificazioni, in sintonia col suo score col Bayern, e poi un malinconico flop al mondiale. Squadra irriconoscibile, già eliminata dopo due gare e per il bomber non pervenuto un’amara delusione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mondiali, Marchionne e ponte, l'Italia (e il mondo) su google nel 2018

ricerche on line

Mondiali, Marchionne e ponte, l'Italia (e il mondo) su google nel 2018

La passerella per le spose di Asa T. da Bertinelli: foto

PGN

La passerella per le spose di Asa T. da Bertinelli Foto

Lopez-Solenghi e Mario Biondi al Regio, Gino Paoli al Nuovo

VELLUTO ROSSO

Lopez-Solenghi e Mario Biondi al Regio, Gino Paoli al Nuovo Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Lealtrenotizie

Frontale auto-camion a Vicomero: un ferito grave. Provinciale chiusa

incidente

Frontale auto-camion a Vicomero: un ferito grave. Provinciale chiusa

27-29 giugno

E' ufficiale, il campionato italiano di ciclismo pro nella Valtaro

vigili del fuoco

Si stacca un pezzo di intonaco nel sottopasso di Baganzola: chiusa una carreggiata Foto

carabinieri

Spaccio di "droga dello stupro" in locali bolognesi: arrestato anche un professionista parmigiano

maltempo

Prevista neve in città: mezzi del comune pronti ad intervenire Video

12Tg Parma

Colpo alla gioielleria Valenti, fatale il ritorno "sul luogo del delitto": due arresti Video

ATTENTATO

Un gruppo di parmigiani a Strasburgo: "Salvi perché abbiamo sbagliato strada"

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», chiesti 75 rinvii a giudizio: ecco tutti i nomi

parma calcio

I tifosi crociati di tutto il mondo cantano "Grazie capitano". Il video è da lacrime

ALLEANZA

A Fondazione di Piacenza e Vigevano l'1,1% del capitale di Crédit Agricole Cariparma dalla Fondazione Cariparma

Intervista

"Io, colpita dalla legionella e in attesa della verità"

2commenti

12Tg Parma

Nuovo progetto educativo per le scuole: sarà curato da Paolo Crepet Video

a Bologna

49enne parmense muore in casa: disposta l'autopsia per chiarire le cause

CONTROLLI NEI MARKET

Cibo mal conservato. Multe per 51mila euro

2commenti

Colorno

Padovani si candida a sindaco: «Voglio scuotere il paese»

INTERVENTO

Mezzatesta: «I visoni liberi danneggiano l'ecosistema»

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il sacrificio di Eleonora per la sua bambina

di Filiberto Molossi

EDITORIALE

Dire “no” ai figli. La fatica di educare

di Paolo Emilio Pacciani

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Attacco a Strasburgo: 3 morti e 12 feriti. Il killer è fuggito prendendo in ostaggio un tassista Video

francia

Strasburgo, Antonio Megalizzi lotta tra la vita e la morte. Il killer forse fuggito in Germania

SPORT

CALCIO

Inter e Napoli fuori dalla Champions

sport

Glorie rossonere nuove e antiche: parate di stella al gala del Cus Le foto

SOCIETA'

New York

All'asta da Sotheby’s le lettere inedite di Verdi all'impresario Lanari

gusto

Non solo caffè, arriva la macchina per la birra in capsule

MOTORI

motori

Skoda manda in pensione Rapid: è l'ora di Scala

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni