16°

29°

Baseball

Il Parma batte Rimini 5-3

Il Parma batte Rimini 5-3
Ricevi gratis le news
0

Un Parma Clima quasi perfetto sbanca lo stadio dei Pirati di Rimini e si porta in vantaggio nella serie di semifinale dei playoff 2018.

La squadra di Guido Poma si è imposta con il risultato di 5 a 3 al termine di una gara caratterizzata dalla splendida prestazione sul monte di lancio di Erly Casanova, dalla sicura chiusura di Ulfrido Garcia e dalla serata di grande vena di un attacco che ha colpito con puntuale sicurezza.

Sugli scudi Alex Sambucci, autore al primo inning del fuoricampo che ha indirizzato la partita, Charlie Mirabal e Leonardo Zileri, entrambi autori di due battute valide.

La cronaca

Guido Poma recupera in extremis il figlio Sebastiano e lo schiera in una linea di esterni completata a sinistra da Desimoni e a destra da Koutsoyanopulos. Zileri è il battitore designato mentre Morejon si accomoda nel catcher box per ricevere i lanci di Erly Casanova.

Dall'altra parte Ceccaroli affida la prima palla al mancino Ruiz, schiera Noguera in seconda base e Di Fabio in terza con Batista preferito a Giovanni Garbella come battitore designato.

La linea degli esterni riminese è formata da Romero, Celli e Nicola Garbella.


Il Parma Clima parte a mille. Desimoni e Zileri battono valido, Mirabal viene fermato da una strepitosa giocata dell'interbase Angulo ma Sambucci, sul conto di tre ball e uno strike, indovina lo swing vincente su un lancio centrale di Ruiz: in pochi istanti la palla scompare dietro la recinzione all'esterno sinistro e il Parma Clima si ritrova tra le mani un preziosissimo 3 a 0.


Immediata la reazione dei padroni di casa. Koutsoyanopulos si rende protagonista di un'eccellente presa al volo in scivolata sulla prima battuta di Noguera ma poi Nicola Garbella (doppio) e Romero (singolo) confezionano il punto del 3 a 1. Per chiudere l'inning il Parma Clima si affida a un provvidenziale “doppio gioco rovesciato” che vede protagonisti Sambucci e Mirabal.


I ducali potrebbero allungare nella prima parte del secondo inning ma sprecano una buona occasione. Morejon colpisce un profondo doppio tra esterno centro ed esterno destro ma la sua prodezza non viene adeguatamente sfruttata da Paolini, Scalera e Desimoni.


Al terzo il Parma Clima rimette tre punti tra sé e gli avversari. Koutsoyanopulos si conferma giocatore preziosissimo e apre l'attacco con una battuta radente tra prima e seconda base, poi Mirabal piazza un singolo davanti all'esterno centro Celli che si lascia colpevolmente scavalcare dal rimbalzo permettendo all'italo-americano di guadagnare casa base: Mirabal raggiunge la terza ma rimane a ventisette metri (e qualche centimetro) dal punto in quanto Zileri, Poma e Paolini non riescono a portarlo a punto.


Sul mound del Parma Casanova soffre inizialmente tantissimo ma regge contro un attacco dotato di continuità e potenza: il secondo inning si chiude con gli strikeout ai danni di Ustariz e Celli, il terzo con un'assistenza di Paolini che neutralizza il pericoloso Romero. 61 lanci per chiudere tre riprese sono molti, il ricorso al bullpen nella seconda parte del match appare ben più di una semplice ipotesi.


Le recriminazioni del Parma Clima aumentano al quarto. Scalera batte un intelligente doppio in campo opposto, ma Desimoni e Koutsoyanopulos incappano nel sesto e nel settimo strikeout di Ruiz mentre Mirabal non va oltre un altissimo pop fly su Noguera.


La partita del mancino Ruiz (5 pgl, 8 valide, 3 basi ball e 7 strikeout) termina al quinto inning dopo una valida di Zileri e una base per ball concessa a Sambucci: lo rileva l'altro mancino Hernandez in una spinosa situazione di prima e seconda occupate e nessun eliminato. Sebastiano Poma effettua un perfetto bunt di sacrificio nonostante due strike a carico e la panchina di casa decide per la base intenzionale a Morejon con l'obiettivo di giocarsi Paolini a basi piene: il giovanissimo

italo-venezuelano non trema e mette in campo una perfida rimbalzante sulla quale Angulo si deve accontentare di una stretta eliminazione in prima mentre Zileri segna il punto del 5 a 1.


Il rendimento di Casanova cresce con il passare delle riprese. La base per ball a Noguera del terzo inning è l'ultima concessione prima di mettere in fila nove eliminazioni consecutive: la strepitosa serie si conclude al sesto quando Nicola Garbella beneficia di quattro ball. Poco dopo il Rimini prova il batti-e-corri con Romero, Paolini perde il controllo della palla e assiste verso Sambucci in modo impreciso: l'arbitro di prima base Grassi chiama un out molto dubbio, poi cambia giudizio dopo un rapido consulto con i colleghi. Le giustificate proteste riminesi si placano ed iniziano quelle – vane - parmigiane: a mettere le cose a posto ci pensa Luca Scalera che intercetta una battuta di Angulo e la trasforma in un fondamentale doppio gioco “terza-prima”.


Dopo due inning finisce il lavoro di Ricardo Hernandez (due riprese, una valida, una base intenzionale e tre strikeout). Lo rileva Yuri Morellini che chiude il settimo inning con due strikeout in fila contro Morejon e Paolini.


Casanova chiude la sesta ripresa con 104 lanci nel braccio ma si presenta caparbiamente sul monte anche al settimo inning. La luce della riserva è inevitabilmente accesa: Ustariz stampa un doppio contro la recinzione alle spalle di Koutsoyanopulos, Scalera compie l'ennesima prodezza della serata eliminando in corsa Batista ma la difesa ducale nulla può contro il singolo di Celli che vale il 2 a 5. Casanova barcolla ma non crolla: il venezuelano Molina alza un'innocua volta in campo interno, Di Fabio mette in campo una rimbalzante che vale il terzo out e la chiusura dell'attacco romagnolo.


La partita di un monumentale Casanova (2 pgl, 4 valide, 3 basi ball, 5 strikeout) si chiude dopo sette riprese e 119 lanci. Per blindare la partita e portarsi in vantaggio nella serie la panchina parmigiana decide di giocarsi la carta Garcia. Il mancino cubano inizia a macinare palle veloci a più di 90 miglia orarie, ogni tanto inserisce qualche intelligente cambio di ritmo e si prende la ribalta.

L'ottavo inning è una meraviglia: strikeout Noguera, strikeout Garbella, Romero costretto a una corta volata di Mirabal.


Il nono è una sofferenza. Angulo viene eliminato al piatto ma subito dopo Ustariz mette in orbita la palla per il “solo homer” del 5 a 3. Garcia però non trema: Batista finisce al volo a destra, Celli è strikeout. Parma si impone 5 a 3, Casanova è il lanciatore vincente, Garcia la salvezza.


Gara due


Domani sera si giocherà la seconda partita, sempre allo stadio dei Pirati di Rimini. Primo lancio alle 20.30, arbitri Bastianello, Spera, Grassi e Radice. Probabili partenti Alex Bassani per il Rimini e Michele Pomponi per il Parma Clima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

complkeabbo

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

paura

Fuori da Buckingham Palace con un taser, arrestato

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse