NATIONS LEAGUE

Italia battuta dal Portogallo (1-0). Non sappiamo più vincere

L'Italia non sa più vincere. La nazionale di Mancini, dopo l'1-1 contro la Polonia, viene sconfitta dal Portogallo nella seconda partita della Nations League. Il gol nel secondo tempo, al 3', di Andrè Silva: Caldara perde palla a centrocampo sul pressing di Bruma che avanza e serve l’ex milanista che con un diagonale di sinistro batte Donnarumma. Prova ancora una volta opaca degli azzurri che non riescono a segnare. Ora rischiamo la retrocessione.

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio sv, Cancelo 6.5, Pepe 6, Ruben Dias 6, Mario Rui 6, Pizzi 6 (29' st Sanches sv), Ruben Neves 6.5, Carvalho 6.5 (41' st Sergio Oliveira sv), Bruma 6.5 (31' st Martins sv), Andrè Silva 7, Bernardo Silva 7. All.: Santos 6.5.
ITALIA (4-4-2): Donnarumma 6.5, Lazzari 5.5, Caldara 5, Romagnoli 5.5, Criscito 5.5 (29' st Emerson Palmieri 5.5), Chiesa 5.5, Cristante 5 (34' st Belotti sv), Jorginho 5, Bonaventura 5, Zaza 6, Immobile 5 (14' st Berardi 5.5).  All.: Mancini 5.
Arbitro: Collum (Scozia) 5.5.
RETI: nel st 3' Andrè Silva.
ANGOLI: 11-6 per l’Italia.
RECUPERO: 0' e 4'.
AMMONITI: Criscito, Ruben Neves, Chiesa, Berardi e Pepe per gioco falloso.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.