13°

20°

Sport

Voltolina: la mia impresa dedicata a Tommy

Voltolina: la mia impresa dedicata a Tommy
Ricevi gratis le news
0

Marco Bernardini
Il coraggio, la fatica, una resistenza fuori dal comune. Ventitrè ore e quarantaquattro minuti, scritto in lettere rende ancor più l’idea, a mulinare le braccia in acqua senza un attimo di tregua e, soprattutto, il benchè minimo aiuto esterno: così l’highlander parmigiano Massimo Voltolina è entrato definitivamente nella leggenda, firmando l’impresa più bella nel suo già straordinario palmares da sportivo.
L'impresa Organizzata da Ltbf Onlus ed appoggiata da numerose istituzioni quali Regione Puglia, Comune di Bari, Comune e Provincia di Parma ed alcuni prestigiosi atenei della penisola, la Otranto-Valona, è entrata nella storia come la prima traversata non stop a nuoto del mare Adriatico (anche il fondista barese Paolo Pinto ci provò invano nell’estate del 1986), da Punta Palascia all’isola di Seseno, gestita dalla Marina Militare (inizialmente, l’arrivo era posto a  Capo Linguetta dopo 76 chilometri, ma le avverse condizioni meteo-marine incontrate nelle ultime sette-ore hanno allungato, non di poco, il percorso). Per Voltolina, l'impresa verrà ricordata anche per la meravigliosa accoglienza ricevuta sulle sponde albanesi: «Per loro era un evento storico - le parole del triathleta parmigiano, rientrato in Italia nel tardo pomeriggio di ieri a bordo della nave Tremiti - mi hanno riservato un tripudio inimmaginabile, qualcosa d’impressionante. Mi sono un pochino sorpreso nel trovare ad attendermi un ministro di Stato, il console italiano ma già durante il tragitto ero sorvegliato a vista da guardia costiera e Marina militare: in tutto saranno state 70-80 le persone al seguito, confesso che mi hanno dato un’energia altissima per andare avanti».
«Nuoto per la pace»  le parole alla vigilia di Voltolina. Forse il suo messaggio non cadrà nel vuoto: «Dobbiamo uscire da stereotipi e pregiudizi, non solo attraverso l’accettazione ma la condivisione di culture, idee e valori tra popoli diversi».
La dedica a Tommy Ancor più toccante la dedica speciale, studiata a lungo e non certo decisa sul momento. «Dedico questa mia avventura al piccolo Tommaso Onofri, per ricordare ai loro genitori che il loro grande dolore è anche il nostro, per ricordare la sua faccia da angioletto».
Le difficoltà        Chapeau ad un uomo capace di mettere assieme quasi 100mila bracciate in 85 chilometri che parevano interminabili e che lui credeva di poter coprire in una ventina d’ore. «Ero molto ben preparato, grazie anche al main sponsor Campus Sport Center, e godevo di un’ottima condizione di salute. Il mare mosso, nell’ultimo terzo a forza 6, non mi ha agevolato (tanto è vero che più di un membro dell’equipaggio ha accusato sintomi di malessere a bordo), ad un certo punto mi si sono gonfiati dorso delle mani, palato e labbra». Carboidrati e sali minerali in quantità risicate il menù della giornata marina, in cui, al detentore del record italiano di traversata della Manica, non sono mancati curiosi e non troppo graditi incontri ravvicinati. «Una decina di contatti con le meduse, l’avvistamento di qualche pesce grande e poi le difficoltà della notte ma la temperatura era perfetta ed il plancton a pelo d’acqua, che formava una striscia fluorescente, è stato uno spettacolo indescrivibile». Infine, l’augurio è che «quest’esperienza serva per aumentare considerazione e notorietà del nuoto anche a Parma, che resta pur sempre la mia città». Che deve essere fiera del suo campione. Dentro e fuori dall’acqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

gossip

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

Stereo, pattini e maglietta: Giulia Guasti interpreta gli anni '80 negli scatti di Fabrizio Effedueotto

fotografia

Stereo, pattini e maglietta: Giulia Guasti interpreta gli anni '80 Foto

Sabato latino al New York: ecco chi c'era - Foto

GAZZAREPORTER

Sabato latino al New York: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Lavoro all'estero: evitare le doppie imposizioni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: evitare le doppie imposizioni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Blitz dei ladri ai Corrieri: portata via la cassaforte

Furto

Blitz dei ladri ai Corrieri: portata via la cassaforte

CASO CONQUIBUS

Aversa è ai domiciliari, ma alcuni colleghi vorrebbero una sua consulenza

Coldiretti

Morto Ettore Picchi, il «paladino» degli agricoltori

Lutto a Ozzano

Muore il giorno dopo il compleanno

SISSA

Tentano la truffa dell'incidente, lei non ci casca

FONTANELLATO

Addio ad Afan de Rivera Costaguti

Si ribalta con l'auto: ferita gravemente una 29enne

CALCIO E TIFO

D'Aversa ha un suo Parma club

colpo

Furto in un bar di Sanguinaro, il ladro striscia (Guarda il video) ma l'allarme suona lo stesso

3commenti

anteprima gazzetta

I ladri non si fermano davanti a nulla: furti "importanti" in città e provincia

2commenti

FIDENZA

Maxi furto all'ospedale di Vaio: rubati macchinari per 300mila euro Video

3commenti

incidente probatorio

Caso Pesci, la giovane che ha denunciato gli abusi sarà interrogata lunedì Video

il caso

Comune, no alla sala civica per Fiore. Forza Nuova: "Abbiamo pagato, faremo l'incontro"

2commenti

ECONOMIA

Piano 2020: il Gruppo Custom cresce e investe a Parma Videointervista

PARMA

Mascherati su un'auto al Barilla Center: la polizia intercetta 4 giovani. "Era uno scherzo"

Si tratta di un gruppo di ventenni che volevano fare uno scherzo. I giovani sono stati redarguiti dagli agenti

gazzareporter

E in viale Vittoria "spunta anche" la siringa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'esempio di Ilaria Cucchi Donna ostinata sorella di tutti

di Filiberto Molossi

4commenti

HI-TECH

Escursioni in montagna: Cairn, un aiuto dalla tecnologia

di Riccardo Anselmi

ITALIA/MONDO

napoli

Si candida (alleandosi) con Salvini: calciatrice fuori squadra

2commenti

frontiera "calda"

Migranti scaricati al confine italiano da un furgone della gendarmerie francese

1commento

SPORT

TIFOSI

Inaugurato il Parma Club "Roberto D'Aversa" in via Mantova

mondiali pallavolo

Decima vittoria consecutiva per le azzurre: battuto il Giappone, Italia in semifinale

SOCIETA'

MUSICA

I Foo Fighters fanno salire il piccolo fan sul palco. Lui suona i Metallica e stupisce tutti

LONDRA

Meghan e Harry aspettano un figlio. Nome già quotato dai bookmaker: Diana in testa

1commento

MOTORI

MOTO

Comparativa maxi enduro 21″ – Honda Africa Twin

GLAMOUR

Lapo Elkann firma Renault Captur Tokyo Edition

--%> Voltolina: la mia impresa dedicata a Tommy - Gazzetta di Parma

13°

20°

Sport

Voltolina: la mia impresa dedicata a Tommy

Voltolina: la mia impresa dedicata a Tommy
Ricevi gratis le news
0

Marco Bernardini
Il coraggio, la fatica, una resistenza fuori dal comune. Ventitrè ore e quarantaquattro minuti, scritto in lettere rende ancor più l’idea, a mulinare le braccia in acqua senza un attimo di tregua e, soprattutto, il benchè minimo aiuto esterno: così l’highlander parmigiano Massimo Voltolina è entrato definitivamente nella leggenda, firmando l’impresa più bella nel suo già straordinario palmares da sportivo.
L'impresa Organizzata da Ltbf Onlus ed appoggiata da numerose istituzioni quali Regione Puglia, Comune di Bari, Comune e Provincia di Parma ed alcuni prestigiosi atenei della penisola, la Otranto-Valona, è entrata nella storia come la prima traversata non stop a nuoto del mare Adriatico (anche il fondista barese Paolo Pinto ci provò invano nell’estate del 1986), da Punta Palascia all’isola di Seseno, gestita dalla Marina Militare (inizialmente, l’arrivo era posto a  Capo Linguetta dopo 76 chilometri, ma le avverse condizioni meteo-marine incontrate nelle ultime sette-ore hanno allungato, non di poco, il percorso). Per Voltolina, l'impresa verrà ricordata anche per la meravigliosa accoglienza ricevuta sulle sponde albanesi: «Per loro era un evento storico - le parole del triathleta parmigiano, rientrato in Italia nel tardo pomeriggio di ieri a bordo della nave Tremiti - mi hanno riservato un tripudio inimmaginabile, qualcosa d’impressionante. Mi sono un pochino sorpreso nel trovare ad attendermi un ministro di Stato, il console italiano ma già durante il tragitto ero sorvegliato a vista da guardia costiera e Marina militare: in tutto saranno state 70-80 le persone al seguito, confesso che mi hanno dato un’energia altissima per andare avanti».
«Nuoto per la pace»  le parole alla vigilia di Voltolina. Forse il suo messaggio non cadrà nel vuoto: «Dobbiamo uscire da stereotipi e pregiudizi, non solo attraverso l’accettazione ma la condivisione di culture, idee e valori tra popoli diversi».
La dedica a Tommy Ancor più toccante la dedica speciale, studiata a lungo e non certo decisa sul momento. «Dedico questa mia avventura al piccolo Tommaso Onofri, per ricordare ai loro genitori che il loro grande dolore è anche il nostro, per ricordare la sua faccia da angioletto».
Le difficoltà        Chapeau ad un uomo capace di mettere assieme quasi 100mila bracciate in 85 chilometri che parevano interminabili e che lui credeva di poter coprire in una ventina d’ore. «Ero molto ben preparato, grazie anche al main sponsor Campus Sport Center, e godevo di un’ottima condizione di salute. Il mare mosso, nell’ultimo terzo a forza 6, non mi ha agevolato (tanto è vero che più di un membro dell’equipaggio ha accusato sintomi di malessere a bordo), ad un certo punto mi si sono gonfiati dorso delle mani, palato e labbra». Carboidrati e sali minerali in quantità risicate il menù della giornata marina, in cui, al detentore del record italiano di traversata della Manica, non sono mancati curiosi e non troppo graditi incontri ravvicinati. «Una decina di contatti con le meduse, l’avvistamento di qualche pesce grande e poi le difficoltà della notte ma la temperatura era perfetta ed il plancton a pelo d’acqua, che formava una striscia fluorescente, è stato uno spettacolo indescrivibile». Infine, l’augurio è che «quest’esperienza serva per aumentare considerazione e notorietà del nuoto anche a Parma, che resta pur sempre la mia città». Che deve essere fiera del suo campione. Dentro e fuori dall’acqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

gossip

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

Stereo, pattini e maglietta: Giulia Guasti interpreta gli anni '80 negli scatti di Fabrizio Effedueotto

fotografia

Stereo, pattini e maglietta: Giulia Guasti interpreta gli anni '80 Foto

Sabato latino al New York: ecco chi c'era - Foto

GAZZAREPORTER

Sabato latino al New York: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero: evitare le doppie imposizioni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: evitare le doppie imposizioni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Blitz dei ladri ai Corrieri: portata via la cassaforte

Furto

Blitz dei ladri ai Corrieri: portata via la cassaforte

CASO CONQUIBUS

Aversa è ai domiciliari, ma alcuni colleghi vorrebbero una sua consulenza

Coldiretti

Morto Ettore Picchi, il «paladino» degli agricoltori

Lutto a Ozzano

Muore il giorno dopo il compleanno

SISSA

Tentano la truffa dell'incidente, lei non ci casca

FONTANELLATO

Addio ad Afan de Rivera Costaguti

Si ribalta con l'auto: ferita gravemente una 29enne

CALCIO E TIFO

D'Aversa ha un suo Parma club

colpo

Furto in un bar di Sanguinaro, il ladro striscia (Guarda il video) ma l'allarme suona lo stesso

3commenti

anteprima gazzetta

I ladri non si fermano davanti a nulla: furti "importanti" in città e provincia

2commenti

FIDENZA

Maxi furto all'ospedale di Vaio: rubati macchinari per 300mila euro Video

3commenti

incidente probatorio

Caso Pesci, la giovane che ha denunciato gli abusi sarà interrogata lunedì Video

il caso

Comune, no alla sala civica per Fiore. Forza Nuova: "Abbiamo pagato, faremo l'incontro"

2commenti

ECONOMIA

Piano 2020: il Gruppo Custom cresce e investe a Parma Videointervista

PARMA

Mascherati su un'auto al Barilla Center: la polizia intercetta 4 giovani. "Era uno scherzo"

Si tratta di un gruppo di ventenni che volevano fare uno scherzo. I giovani sono stati redarguiti dagli agenti

gazzareporter

E in viale Vittoria "spunta anche" la siringa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'esempio di Ilaria Cucchi Donna ostinata sorella di tutti

di Filiberto Molossi

4commenti

HI-TECH

Escursioni in montagna: Cairn, un aiuto dalla tecnologia

di Riccardo Anselmi

ITALIA/MONDO

napoli

Si candida (alleandosi) con Salvini: calciatrice fuori squadra

2commenti

frontiera "calda"

Migranti scaricati al confine italiano da un furgone della gendarmerie francese

1commento

SPORT

TIFOSI

Inaugurato il Parma Club "Roberto D'Aversa" in via Mantova

mondiali pallavolo

Decima vittoria consecutiva per le azzurre: battuto il Giappone, Italia in semifinale

SOCIETA'

MUSICA

I Foo Fighters fanno salire il piccolo fan sul palco. Lui suona i Metallica e stupisce tutti

LONDRA

Meghan e Harry aspettano un figlio. Nome già quotato dai bookmaker: Diana in testa

1commento

MOTORI

MOTO

Comparativa maxi enduro 21″ – Honda Africa Twin

GLAMOUR

Lapo Elkann firma Renault Captur Tokyo Edition