19°

32°

treno 904

Non dimentichiamo

31 anni fa la strage che insanguinò il Natale dell'Italia e la storia d'amore di due ragazzi di Parma

strage rapido 904
Ricevi gratis le news
0

Nel giorno del trentunesimo anniversario della strage di Natale sul Treno Rapido 904, la Presidente della Camera, Laura Boldrini, ha inviato ai familiari delle vittime un messaggio di solidarietà. «Ricordare questo atto spietato - con cui la mafia dichiarava guerra allo Stato tentando di scoraggiarne l’impegno contro il crimine organizzato - è certamente doloroso, ma è altrettanto necessario. Un Paese realmente democratico - oltre a rendere omaggio alle persone che furono vittime innocenti di un disegno perverso - deve essere sempre in grado di interrogarsi sul proprio passato, anche nelle sue vicende più torbide», ha spiegato Boldrini.

«Occorre soprattutto spiegare ai giovani - ha proseguito la Presidente - che questa ed altre stragi sono state il prezzo pagato dal nostro Paese, ad una scellerata strategia criminale, e rafforzare in loro un forte senso di indignazione contro ogni forma di illegalità. La strage del Treno rapido 904, segnò l'inizio di una fase molto difficile per il nostro Paese. A quel feroce attacco le Istituzioni e la società civile seppero reagire con determinazione e coraggio, difendendo le ragioni della giustizia e della legalità. Con analoga determinazione e fermezza, ancora oggi - ha concluso - non dobbiamo abbassare mai la guardia a fronte di ogni logica di violenza e di sopraffazione, se vogliamo preservare una convivenza realmente democratica».

...........................

(g.b.) - Nessun italiano che abbia vissuto quegli anni potrà mai dimenticare l'orrore della strage di Natale, come della stazione di Bologna, di Piazza Loggia a Brescia, di Piazza Fontana... Ma a Parma ancor oggi quell'attentato sanguinario e vile ci appare - se possibile - ancora più odioso, perchè su quel treno viaggiavano con la loro purezza ed i loro sogni anche due giovanissimi fidanzati di Parma: due ragazzi che si volevano bene e a cui volevano bene in tanti.  

Susanna Cavalli e Pierfrancesco Leoni sono ancor oggi il simbolo di quel Natale tradito e colpito a morte: il simbolo dell'Amore, che ogni volta sembra sovrastato dall'odio ma che ogni volta (dopo quella strage di 31 anni fa come dopo gli attentati di Parigi un mese fa) ci fa ripartire con la speranza di riuscire a vedere e creare un mondo migliore. Ecco perchè, anche oggi dopo tanti anni, non dobbiamo dimenticare e non dobbiamo dimenticarli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Crollo ponte: tedesco disperso telefona a prefettura

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

parma

Il minuto di silenzio in piazza Garibaldi per le vittime del crollo del ponte Video

1commento

Lago Santo

Allarme per un bimbo disperso. Ma era al rifugio con i genitori

parma calcio

Parma, mercato ricco ma poche uscite. Voci su Marchisio Video

Ma la società crociata per ora smentisce

Intervista

Gianni Mura rievoca il mondiale di Adorni

Cinquant'anni fa l'impresa di Imola. Il giornalista e scrittore sarà presente all'inaugurazione della mostra fotografica dedicata ad Adorni sabato 25 agosto

forte dei marmi

Parmigiano pestato dai buttafuori della Capannina: mascella rotta

5commenti

estate

Weekend a traffico intenso: code nei tratti parmensi delle autostrade Tempo reale

monchio

Si ribaltano con un piccolo trattore: un ferito

INCHIESTA

I «nostri» ponti sul Po: vecchi e ammalati

WEEKEND

Finale della fiera a Felino, cene sull'aia e visite a castello: l'agenda del sabato

CALCIOMERCATO

Parma: Gervinho, Sprocati e Deiola gli acquisti "last minute" di Faggiano

Sfumate in extremis le trattative per Edera, Di Gennaro e Karamoh

5commenti

Calcio

Tifosi, piace il nuovo Parma

Sorbolo

Addio ad Andrea Battilocchi, infermiere per passione

IL '68 A PARMA

Duomo occupato, le tre ore che sconvolsero la Chiesa parmigiana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Manovra finanziaria tra equilibrismo e magia

di Marco Magnani

1commento

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

Svizzera

Rifiutano la stretta di mano. Niente cittadinanza

genova

Crollo del ponte, l'ad di Autostrade Castellucci: "Mi scuso profondamente"

2commenti

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

1commento

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert