-1°

12°

storia di parma

Duemila anni in 64 date

Dalla nascita di Parma alla Liberazione

Barricate a Parma, 1922

Barricate a Parma, 1922

Ricevi gratis le news
0

STORIA DI PARMA IN 64 DATE

    Preistoria

Stanziamenti di Celti (in tutta l'Emilia), probabilmente preceduti da un periodo legato alla civiltà etrusca. Il nome deriverebbe dallo scudo (parma) rotondo come la forma della città

    Età romana

183 avanti Cristo - I Romani fondano una colonia su un precedente insediamento. A guidare il comntingente è Marco Emilio Lepido

44 avanti Cristo - Ricostruita da Augusto dopo la distruzione 

      dopo Cristo

Primo secolo dopo Cristo - Massima espansione nell'età romana

377 -  Dopo la guerra tra Costantino e Massenzio, l'imperatore raziano vi stanzia una tribù barbara sconfitta: i Taifali

452 - Saccheggio di Attila

     Periodo gotico

539/568 - Bizantini: Parma viene ribattezzata Crisopoli  perchè qui è presente il tesoro militare.

568/773 - Longobardi: la campagna invasa da paludi decade e si divide dall'Urbs

773 - Carlo Magno occupa la città, che diventa una contea carolingia

879 - Caromanno dà il potere temporale al vescovo Guiboldo

962 - Ottone I incoronato imperatore: riconoscimento pubblico alla Scuola vescovile di Parma, progenitrice dell'Università

981 - Vescovo Sigifredo: fonderà i monasteri benedettini di San Giovanni e delle monache di San Paolo

1037 - Rivolta cittadina contro le truppe dell'imperatore Corrado: il moto viene represso

1045/1073 - Cadalo (vescovo-conte e in seguito antipapa): residenza a nord

1092 - Cattedrale

1100/1200  - Si rafforza il Comune

1117 - Terribile terremoto a Parma: le scosse si protraggono per 40 giorni

1152 - I parmigiani distruggono Fidenza

1177 (per altri 1180) - Una inondazione restringe il letto verso il ponte romano: si crea l'area della Ghiaia (che diventerà un mercato dal 1308)

1196/1270 - Battistero

1201 - Primo ospedale  della città, fondato da Rodolfo Tanzi

1210 - Ampliamento delle mura urbane e sviluppo edilizio in Oltretorrente

1247 - I Guelfi approfittano dell'assenza di Enzo, figlio dell'imperatore, per tornare al governo della città. Federico II assedia la città e fonda la città-accampamento di Vittoria

1248 - Il 18 febbraio le truppe parmensi attaccano e distruggono Vittoria, approfittando dell'assenza dell'imperatore per una battuta di caccia. Federico II si rifugia a Borgo San Donnino

Fine 1200/1300 - Si esaurisce il Comune. Sviluppo delle Signorie: Rossi, Sanvitale, Correggio, Pallavicino, Scaligeri, d'Este

1346 /1447 - Parma annessa al Ducato milanese: Visconti

1449/1499 -  Ducato milanese: Sforza (sorgono i castelli di Torrechiara, Roccabianca, San Secondo, Montechiarugolo)

1495 - Battaglia di Fornovo

1499 - Inizia la lotta Francesi-Papato

1513 - Il papa Giulio II annette Parma allo Stato della Chiesa

1545/47 - Farnese: nasce il Ducato di Parma e Piacenza creato dal papa Paolo III per il figlio illegittimo Pier Luigi, che lotta contro la feudalità e viene assassinato due anni dopo. Parma conosce l'arte di Correggio e Parmigianino

1547/86 - Ottavio Farnese (Palazzo del Giardino, chiesa dell'Annunziata)

1586/92 - Alessandro Farnese (Cittadella)

1592/1622 - Ranuccio Farnese (sorge la Pilotta).

1612 - Per una presunta congiura della feudalità, viene condannata Barbara Sanseverino). Alla sua morte l'erede è il figlio Odoardo (di 10 anni). Inizia la decadenza dei Farnese  

1646 - Erede Ranuccio II. Reggenza dello zio cardinale Francesco Maria, poi della madre Margherita de' Medici. Inizia a governare da solo nel 1648

1694 - Francesco Farnese

1702 - La Corte trasferita a PIacenza (tornerà a Parma nel 1710)

1718 - Il Congresso di Londra e la Pace dell'Aia (1720) assegnano il Ducato di Parma e il Granducato di Toscana, all'estinzione delle rispettive dinastie,  a Don Carlo di Borbone

1727/1731 - Antonio  Farnese

1732 - Il Ducato passa ai Borbone: l'eredità va a Don Carlo in base all'accordo de L'Aja (1720)

1734 - Don Carlo si trasferisce a Napoli: spoliazione artistica della reggia

1734/1748 - Interregno fino alla Pace di Aquisgrana

1735 - E' datato 19 aprile il primo numero della Gazzetta di Parma rimasto a noi

1749 - Tornano i Borbone con don Filippo, e il Ducato si estende a Guastalla

1753 - Arriva Ennemond Petitot come architetto di corte: Casino Boschi, sistemazione della Piazza, Stradone

1759 - Guillaume Du Tillot primo ministro: politica illuministica e di risanamento. La città si arricchisce con interventi neoclassici e con istituzioni come la Biblioteca Palatina, la Stamperia Reale diretta da Giambattista Bodoni e l'Orto botanico

1765/1802 - Don Ferdinando, sposa Maria Amalia: fine dell'ingerenza francese ( nel 1771 viene allontanato il Du Tillot)

1768 - Arriva Gian Battista Bodoni

1796 - Campagna d'Italia di Napoleone

1801 - Trattato di Madrid: Napoleone annette il Ducato alla Francia.  Arriva per conto di Napoleone Moreau di Saint-Mèry: aspro fiscalismo

1808 - Gli Stati di Parma diventano Dipartimento del Taro

1813 - Nasce Giuseppe Verdi, a Roncole di Busseto

1815 - Il Congresso di Vienna restaura il Ducato e lo affida a Maria Luigia d'Austria, che entra a Parna nel 1816 e rinnova la città negli aspetti urbanistici e architettonici:strada Parma-La Spezia, Beccherie, Foro Boario, Cimitero, Ponte sul Taro, Galleria Belle arti, Collegio Maria Luigia, teatro Regio

1847 - Tornano i Borbone con Carlo II.

1849 - Carlo II abdica a favore di Carlo III

1854 - Carlo III  viene assassinato con una pugnalata, e a reggere il Ducato è la moglie Luisa Maria di Berry (nasce via della Salute), in nome del figlio Roberto I

1859  - Annessione al Regno d'Italia, attraverso manifestazioni popolari che inducono la duchessa di Berry aritirarsi a Modena. Parma entra nelle province dell'Emilia rette da Luigi Carlo Farini, prima del plebiscito del 1860 che decreta il passaggio al Regno di Sardegna poi Regno d'Italia

1893 - A Parma il primo congresso delle Camere del Lavoro italiane

1908 - Sciopero agrario

1922 -  Barricate in Oltretorrente. Parma resiste vittoriosamente alla violenza delle squadre fasciste guidate da Italo Balbo

1943 - Dopo l'armistizio scatta l'occupazione tedesca e dal 10 settembre nasce "ufficialmente" la Resistenza

1945 - Fra il 24 e il 25 aprile il grosso dei militari tedeschi abbandona Parma. Il 26 aprile entrano in città i partigiani e le truppe degli Alleati

IL LIBRO - Parma, la vita e gli amori  - di Luigi Alfieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'escursione in Appennino e il sorpasso azzardato vincono le iniziative "Gazzareporter". E ora... mandateci le "Curiosità parmigiane"

DAI LETTORI

Gazzareporter: vincono l'Appennino e il sorpasso azzardato. E ora, "Curiosità parmigiane" Foto

Sette calciatrici che vanno in... rete:  Sara Gama

L'INDISCRETO

Sette calciatrici che vanno in... rete

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub - Ecco chi c'era alla festa: foto

PGN

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub Ecco chi c'era alla festa: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Antonia" la custode della tradizione di Parma

CHICHIBIO

"Antonia", la custode della tradizione di Parma

1commento

Lealtrenotizie

Alluvione 2014: "non luogo a procedere" per Pizzarotti

GUP

Alluvione 2014: "non luogo a procedere" per Pizzarotti. Il sindaco: "Cancellati 5 anni di attacchi" Video

Stessa decisione anche per i 4 dirigenti finiti sotto inchiesta

3commenti

via venezia

Pluripregiudicato ruba al supermercato: arrestato

1commento

Regione

Difesa del suolo e danni da maltempo: 115 interventi nel Parmense (più il Baganza)

anteprima gazzetta

Palasport (di nuovo) a 3mila persone: lavori in vista

Truffe

Finti spedizionieri derubano le aziende

allarme

Scialpi choc: "(Per il cuore) Ho rischiato di morire tre volte da gennaio" - Video

Elezioni

Candidati sindaci: ecco tutti i nomi

AUTOSTRADE

Lavori al casello A1: ancora una settimana di disagi a Parma Video

abbigliamento

Negozi, Pioli (con gli amici Giuseppe, Marco e Davide) scommette sul centro...di Parma

APPENNINO

Seggiovia di Prato Spilla: da inizio aprile via alla revisione generale

A partire dai primi giorni di aprile, i lavori dureranno 180 giorni

CHIARA RUBES

«Io, testimone dell'anima»

Protesta

I residenti di via Cimabue: «Troppi rischi per colpa di quel cantiere»

1commento

SCOUT

Le mitiche «Aquile Randagie» sono tornate a volare

TRASPORTI «VERDI»

Bike sharing, arriva la App per il noleggio «espresso»

AMBIENTE

Il Barilla Center for Food&Nutrition: "L'agricoltura beve il 70% dell'acqua dolce"

12 TG PARMA

Incendio a Noceto, 115 al lavoro fino alla scorsa notte. Due edifici coinvolti dalle fiamme: danni ingenti Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

«Sblocca cantieri»: Governo alla prova

di Stefano Pileri

LA CURIOSITA'

Le monetine da 1 e 2 centesimi del 2018: poche ma… costano

di David Vezzali

ITALIA/MONDO

ROMA

Bimbo immunodepresso torna a scuola: tutta la classe si è vaccinata

OLANDA

Preso Gokman Tanis, il killer del tram a Utrecht: tre morti. "Ha sparato per motivi familiari"

1commento

SPORT

SERIE A

Caso Icardi, Wanda Nara: "Vicini alla pace con l'Inter. Non è un problema di soldi"

PRIMA CATEGORIA

Fidenza, pareggio su rigore col Rottofreno Video

SOCIETA'

Molestie

Il #meetoo colpisce ancora: licenziato il capo degli studios della Warner

Musica

Al Bano chiede i danni all'Ucraina

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco T-Cross, il piccolo Suv di Volkswagen

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)