13°

25°

Strajè-Stranieri

Un globe-trotter parmigiano in mezzo ai ranger

Un globe-trotter parmigiano in mezzo ai ranger
Ricevi gratis le news
0

Roberto Longoni


Come «Into the Wild», ma tra gli altri. Con i ranger americani nel Grand Canyon, nello Zion Park o nell'Arches: tre mesi a lavorare sodo, con la schiena che si piega, ma lo spirito che si alza e il carattere che si forma. Come «Into the Wild», ma non così nelle terre estreme, anche se ben al di là dei confini soliti dei diciannovenni. Indeciso sul traguardo da scegliere da studente,  Marco Brianti si è iscritto all'università della vita. Tra Medicina, Architettura e Ingegneria  ha optato per la facoltà d'esplorare: oltre l'Oceano e  oltre le frontiere della norma (almeno quella stabilita dalle abitudini dei giovani italiani). Con la maturità scientifica in tasca (si è diplomato al Marconi ai primi di luglio), il diciannovenne parmigiano è salito su un aereo  per gli Stati Uniti alla fine dell'agosto scorso. «Volevo viaggiare in luoghi lontani e fare un'esperienza per imparare l'inglese - ricorda -. Studiando su Internet le possibilità del World Experience Project, sono stato attratto dal volontariato ecologico dell'American Conservation Experience. Tre mesi nei parchi dell'Ovest, a lavorare. Un “fuori dal mondo” sconsigliato a chi non possa vivere senza comodità». Non è il suo caso.
  Sbarcato a Flagstaff, a tre ore di distanza da Phoenix, Brianti si è ritrovato in un gruppo di 120 giovani tra i 18 e i 30 anni, provenienti da ogni dove. «E' stata un'esperienza favolosa, in mezzo alla natura - ricorda Marco -. Ho messo a dura prova mente e corpo. E ho continuato a conoscere persone diverse: era come se tutto il mondo passasse da lì. Era divertente notare quanto spesso gli stereotipi sui vari popoli siano fondati». Non che a Parma Brianti si trovi male: tutt'altro. «Sono innamorato della mia città e vorrei viverci tutta la vita - sorride -. Ma credo la si possa apprezzare ancora di più vedendo quel che c'è fuori, lontano». Tre mesi vissuti intensamente. Lavorando quattro giorni su sette, con turni di dieci ore e mezza al giorno. «Che cosa facevo? La maggior parte delle volte ero impegnato nella rivegetazione: si trattava soprattutto di piantare alberi, raccogliere semi della flora in via d'estinzione, di estirpare erbe e arbusti infestanti».
Da giardiniere a manovale-muratore. Perché Brianti s'è ritrovato a portare in spalla sacchi di cemento da trenta chili, per costruire gradini. Ma in uno dei luoghi più suggestivi al mondo: il Grand Canyon. Da un parco all'altro. Altri sedici giorni, Brianti li ha trascorsi in tenda (la casa di muratura a Flagstaff era disponibile solo per i giorni di riposo) nello  Zion Park, impegnato nella rivegetazione. «Un parco splendido, anche se non molto conosciuto in Italia. E' di montagne rosse e con più verde rispetto al Grand Canyon». «Turista per lavoro», il giovane  volontario ecologico si è trovato al fianco dei ranger anche all'Arches Park e al Wupatki, «un parco vicino a Flagstaff, dove sono stato impegnato nella costruzione di un raccoglitore d'acqua». Un'esperienza che potrebbe rivelarsi più utile del previsto anche per il futuro del giovane. «Lavorare per costruire qualcosa mi è piaciuto tantissimo. Per questo ho iniziato a pensare che la mia facoltà potrebbe essere Ingegneria o Architettura». Se ne riparlerà. Ora, Marco ha in mano un permesso di soggiorno di sei mesi per la Nuova Zelanda: parte domani.  «Il mio spirito è più sereno di quello con il quale avevo affrontato il viaggio per gli Stati Uniti. Allora, andando via, temevo di perdere qualcosa qui: non so, che la distanza geografica creasse anche una distanza negli affetti. Sono molto legato a mia mamma Cristina, a mio papà Maurizio e alla mia sorellina Greta. E per me sono molto importanti gli amici. Ma al ritorno mi hanno “rassicurato”, con una sorpresa bellissima: erano tutti insieme in casa, ad aspettarmi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

1commento

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

ESTETICA

Smagliature, trattatele finché sono rosse. Dopo può essere tardi

di Maria Teresa Angella

ITALIA/MONDO

CANADA

Furgone sulla folla a Toronto: 10 morti. Ma non è terrorismo

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover