13°

27°

Strajè-Stranieri

Il conto corrente parla straniero. Più servizi in filiale

Il conto corrente parla straniero. Più servizi in filiale
Ricevi gratis le news
0

di Luca Molinari

Il conto corrente?  Parla straniero.  A Parma, gli immigrati che diventano clienti di banche sono sempre di più.  Tanto che gli istituti di credito, già da qualche tempo, propongono prodotti specifici per questo tipo di clientela. Il fenomeno ha assunto una notevole rilevanza negli ultimi anni, con l’aumentare del numero degli stranieri residenti sul nostro territorio. Dai dati forniti dalle principali banche presenti nel parmense, si nota come i clienti immigrati stiano crescendo con percentuali spesso a doppia cifra.  
Da Cariparma fanno sapere che al 31 ottobre del 2008 i clienti extracomunitari erano il 5% del totale. Una percentuale che raggiunge quota 7% a Parma e Piacenza, tocca l’8% a Cremona, l’11% a Reggio Emilia e ben il 15% a Modena. Nel 2008 questo tipo di clienti  è cresciuto del 13% e ben  il 18% dei nuovi «arrivi» tra i privati, lo scorso anno era extracomunitario. In merito ai servizi richiesti, la stessa banca fa sapere che si registrano dei valori di possesso mutuo casa in linea con i valori medi d’Istituto. Valori che, per quanto riguarda i prodotti di finanziamento personale e monetica (bancomat, carte di credito rateale), risultano più elevati.

Banca Monte Parma, invece, pur non fornendo dati precisi sulla clientela straniera, in una nota rimarca che «la componente di persone di provenienza straniera, soprattutto africana e dell’Europa dell’Est, ha registrato negli ultimi anni un significativo aumento, rispecchiando in tale andamento la crescente presenza di immigrati sul territorio». Il numero dei clienti extracomunitari è più consistente nelle agenzie della banca presenti in città, soprattutto nei quartieri popolari e industriali, e nelle zone della provincia ricche di attività imprenditoriali.  Nell’esperienza quotidiana delle filiali «si riscontra come tale fascia di clientela  - riporta la nota - risulti sempre più preparata e competente nella valutazione e nella scelta dei servizi e dei prodotti offerti». Banca Monte si pone inoltre come interlocutore chiaro e trasparente per gli immigrati grazie alla presenza «di personale con adeguata conoscenza delle lingue straniere».

I servizi richiesti sono soprattutto prestiti personali, spesso di piccola entità, e strumenti di pagamento.  E’ invece minoritaria, anche se in costante crescita nell’ultimo decennio, la percentuale di clienti immigrati che contraggono mutui per l’acquisto dell’abitazione: si tratta, in tale caso, di persone residenti in Italia ormai da anni e che dispongono di un lavoro stabile.
Unicredit si limita ad offrire dati più generali, relativi al 2007. In particolare, sul totale dei conti correnti aperti, il 26% è intestato a stranieri. Il 16,5% a under 30. Le maggiori nazionalità presenti sono: Romania al 26%, Sri Lanka al 19%, Marocco al 10%. In materia di prestiti,  il 35% è stato erogato a cittadini stranieri. Di questo 35%, il 39% a europei e il 61% ad altre nazionalità.

Diverso il discorso per le Poste, dalle quali non arrivano dati sul numero  di clienti stranieri. Questa realtà da qualche tempo ha creato lo «sportello amico», pensato per aiutare la clientela immigrata e semplificare i rapporti tra cittadini e pubblica amministrazione. Presente in 16 uffici postali di Parma e 59 in tutta la provincia, consente ad esempio, di richiedere il nuovo passaporto elettronico, acquistare carte telefoniche internazionali, inviare Paccocelere internazionale e trasferire fondi per l’estero in tempo reale da e verso 180 Paesi. Un'esigenza, quest'ultima, particolarmente sentita dagli stranieri residenti nella nostra provincia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

IREN

Collecchio: niente acqua in alcune strade, tecnici al lavoro per riparare il guasto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

ITALIA/MONDO

SPORT

rugby

Bellini, alle Zebre annata da incorniciare Video

SOCIETA'

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone