11°

21°

la storia

Mohamed, disoccupato e senzatetto è stato «adottato» dall'associazione Pane e vita

Ricevi gratis le news
0

 

Da senzatetto a volontario di strada. E’ la storia di Mohamed, 43 enne tunisino, che dopo aver dormito all’aperto per mesi, è stato «adottato» dall’associazione «Pane e vita». 
Un aiuto che lui ha ricambiato dedicando il proprio tempo ai senza fissa dimora della nostra città.
 Da quanto tempo ti trovi a Parma?
«Sono qui da due anni, ma vivo in Italia da ormai 23 anni. Mi sono trasferito a Parma per cercare un lavoro. Ho fatto il benzinaio per cinque mesi, ma il mio datore di lavoro mi ha pagato soltanto per due mesi e poi ha chiuso l’attività. Sono rimasto di colpo senza un soldo per vivere e così, non trovando un altro lavoro, ho iniziato la mia vita in strada».
E' stata dura?
«Molto. Nel giro di qualche mese sono diventato magrissimo. Ero irriconoscibile. Dormivo dove potevo e mangiavo quello che capitava. Un giorno ho incontrato i volontari di “Pane e vita” in stazione, mentre distribuivano del cibo e delle coperte. Mi hanno chiesto di raccontare la mia storia e da quel momento hanno iniziato ad aiutarmi. Mi hanno dato da mangiare, da vestirmi e un posto in cui dormire».
Da quel momento cosa è successo?
«La mia vita è cambiata. Oggi non ho ancora un lavoro, ma sono comunque felicissimo. Ho capito quanto è importante l’attività di “Pane e vita” e così ho chiesto di poter fare anche io il volontario. Sono molto contento di aiutare l’associazione perché conosco bene le difficoltà di chi vive in strada».
Cosa provi mentre aiuti chi si trova in quella che - fino a poco tempo fa - era la tua condizione?
«A ogni persona che viene in stazione cerco di offrire qualcosa di più rispetto a un sacchetto pieno di cibo. Nei giorni della distribuzione rinuncio sempre a un pasto, perché so bene cosa significa non avere nulla da mangiare ogni giorno».
Il tuo sogno?
«Sogno di avere una casa e un lavoro. Non desidero altro perché in realtà una famiglia ce l’ho già: sono i volontari dell’associazione “Pane e vita”».L. M. 
Da senzatetto a volontario di strada. E’ la storia di Mohamed, 43 enne tunisino, che dopo aver dormito all’aperto per mesi, è stato «adottato» dall’associazione «Pane e vita». Un aiuto che lui ha ricambiato dedicando il proprio tempo ai senza fissa dimora della nostra città. Da quanto tempo ti trovi a Parma?«Sono qui da due anni, ma vivo in Italia da ormai 23 anni. Mi sono trasferito a Parma per cercare un lavoro. Ho fatto il benzinaio per cinque mesi, ma il mio datore di lavoro mi ha pagato soltanto per due mesi e poi ha chiuso l’attività. Sono rimasto di colpo senza un soldo per vivere e così, non trovando un altro lavoro, ho iniziato la mia vita in strada».E' stata dura?«Molto. Nel giro di qualche mese sono diventato magrissimo. Ero irriconoscibile. Dormivo dove potevo e mangiavo quello che capitava. Un giorno ho incontrato i volontari di “Pane e vita” in stazione, mentre distribuivano del cibo e delle coperte. Mi hanno chiesto di raccontare la mia storia e da quel momento hanno iniziato ad aiutarmi. Mi hanno dato da mangiare, da vestirmi e un posto in cui dormire».Da quel momento cosa è successo?«La mia vita è cambiata. Oggi non ho ancora un lavoro, ma sono comunque felicissimo. Ho capito quanto è importante l’attività di “Pane e vita” e così ho chiesto di poter fare anche io il volontario. Sono molto contento di aiutare l’associazione perché conosco bene le difficoltà di chi vive in strada».Cosa provi mentre aiuti chi si trova in quella che - fino a poco tempo fa - era la tua condizione?«A ogni persona che viene in stazione cerco di offrire qualcosa di più rispetto a un sacchetto pieno di cibo. Nei giorni della distribuzione rinuncio sempre a un pasto, perché so bene cosa significa non avere nulla da mangiare ogni giorno».Il tuo sogno?«Sogno di avere una casa e un lavoro. Non desidero altro perché in realtà una famiglia ce l’ho già: sono i volontari dell’associazione “Pane e vita”».L. M. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Stereo, pattini e maglietta: Giulia Guasti interpreta gli anni '80 negli scatti di Fabrizio Effedueotto

fotografia

Stereo, pattini e maglietta: Giulia Guasti interpreta gli anni '80 Foto

Clooney ironico sul palco: "Ciao, sono George. Sono il marito di Amal"

STATI UNITI

Clooney ironico sul palco: "Ciao, sono George. Sono il marito di Amal"

"Sei invecchiata male", insulti social a Julia Roberts

Hollywood

"Sei invecchiata male", insulti social a Julia Roberts

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Ristorante Mora» Un classico della cucina parmigiana

CHICHIBIO

«Ristorante Mora» Un classico della cucina parmigiana

di Chichibio

3commenti

Lealtrenotizie

Maxi furto all'ospedale di Vaio, rubati macchinari per 300mila euro

FIDENZA

Maxi furto all'ospedale di Vaio: rubati macchinari per 300mila euro Video

1commento

PARMA

Mascherati su un'auto al Barilla Center: la polizia intercetta 4 giovani. "Era uno scherzo"

Si tratta di un gruppo di ventenni che volevano fare uno scherzo. I giovani sono stati redarguiti dagli agenti

Gazzareporter

Auto si "gira" in Tangenziale Sud nel primo pomeriggio: incidente o contromano?

Via Spezia

La storica Salumeria Zannoni ha chiuso: ha preparato pacchi natalizi per tutto il mondo

5commenti

parma

Dimarco, operazione riuscita: "Tornerò più forte di prima"

PARMA

Da oggi si può accendere il riscaldamento. Smog: pm10 sempre alte Video

3commenti

MASSESE

Dopo lo schianto più controlli per chi guida e ha bevuto, ma l'emergenza resta

2commenti

Fidenza

Addio a Claudia Servini, elegante «stilista» borghigiana

sport

I 5mila della Parma Marathon: sorrisi, sudore e sfida attraversano la città Foto 1- 2

2commenti

giornate Fai

Che successo!Tutti in (lunga) coda per ammirare la Certosa Gallery

PARMA

Una 19enne cerca di rubare abbigliamento: scoperta e inseguita, la polizia la denuncia

2commenti

Soragna

Addio all'orefice Luigino Gandini

PARMENSE

Traversetolo: stop ai bus in centro storico. Parla il sindaco

4commenti

VALERIE LESTER

Da Boston a Parma per scrivere un libro su Bodoni

ELEZIONI PROVINCIALI

Diego Rossi, il candidato unico: «Priorità a ponti, strade e scuole»

VERSO PARMA-LAZIO

Scozzarella e Inglese sono guariti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'esempio di Ilaria Cucchi Donna ostinata sorella di tutti

di Filiberto Molossi

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: evitare le doppie imposizioni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MANTOVA

Uccide a colpi di pistola il figlio della compagna: fermato 76enne

LONDRA

Meghan e Harry aspettano un figlio: il royal baby nascerà in primavera

1commento

SPORT

mondiali pallavolo

Decima vittoria consecutiva per le azzurre: battuto il Giappone, Italia in semifinale

NATIONS LEAGUE

Biraghi al 93' salva l'Italia: Polonia battuta, niente "serie B"

SOCIETA'

musica

Michael Bublé, in arrivo un nuovo album. E annuncia il ritiro

MONTAGNA

Calestano celebra il tartufo. E la première fa il tutto esaurito Le foto Le foto

MOTORI

MOTO

Comparativa maxi enduro 21″ – Honda Africa Twin

GLAMOUR

Lapo Elkann firma Renault Captur Tokyo Edition