11°

26°

personaggi

Ana, dalla Moldavia a Parma Miglior venditrice d'Italia

Ha iniziato come colf e ora è una donna realizzata: «Mai mollare»

Ana Damian

Ana Damian

Ricevi gratis le news
0

«Nella vita uno deve darsi degli obiettivi, avere dei sogni, altrimenti non ottiene nulla». Ana Damian gli obiettivi se li è dati: lasciare il proprio Paese, la Moldavia, per venire in Italia e trovare qualcosa da fare che le desse le soddisfazioni che sentiva di meritare. Perché a lei, oggi 34enne, la voglia di lavorare sodo non è mai mancata. E qui, nella nostra città, ce l'ha fatta. Così, dopo una decina d'anni in cui ha fatto la colf e la badante, sfacchinando anche 12 ore al giorno e correndo da una famiglia all'altra (ma sempre con il sorriso sulle labbra per non dare a vedere che era stanca), si è buttata in un lavoro non facile, che non tutti sono disposti a fare, in cui il successo dipende da quanta buona volontà - e pazienza - ci metti: la venditrice porta a porta di aspirapolvere, i classici Folletto. E Ana di impegno ne ha messo davvero tanto, se l'anno scorso è risultata la prima venditrice in Italia, con la bellezza di 1.510 apparecchi piazzati. «Tutto è nato da una specie di scommessa che avevo fatto con il presidente Patrizio Barsotti - ricorda -: l'anno scorso, quando ero risultata 75ª su 4.800 venditori, mi aveva detto che se l'anno dopo fossi arrivata fra i primi tre, mi avrebbe fatto un regalo». Lei l'ha preso molto sul serio, e per non sbagliare è arrivata prima. «Sono arrivata a vendere 24 apparecchi in un giorno con il porta a porta. Ma alle fiere anche 70-80». Come fa? «L'importante è essere positivi. Io poi sono una persona solare e sorridente, a cui piace entrare in sintonia con le persone. Mi piace parlare con tutti, confrontarmi, imparare cose nuove. Poi sono fortunata perché ho un marito e due figlie che mi stanno vicini e mi supportano». Ma soprattutto, dice, «non bisogna mollare mai, non scoraggiarsi. E poi, se ho lottato due anni per riuscire ad arrivare a Parma, cosa sarà mai se suono un campanello e mi dicono di no?». Due anni: tanto è durato il suo avventuroso viaggio per raggiungere la meta agognata, passando per Romania, Ucraina, Polonia, Germania, Austria, Repubblica Ceca, Russia, perfino Marocco, subendo imbrogli da parte di persone spregiudicate che promettevano visti e permessi di soggiorno, camminando a piedi per centinaia di chilometri, anche nelle gallerie ferroviarie, viaggiando sui treni che trasportavano carbone, rischiando perfino di annegare mentre cercava di guadare un fiume. E poi, finalmente, Parma. Ricorda molto bene il giorno in cui è arrivata: «Era la mattina del 30 settembre 2001, c'era un sole bellissimo e subito mi sono innamorata di questa città. Faccio anche i cappelletti, le lasagne, le melanzane, la pasta fatta in casa». Oggi parla un italiano perfetto, perfino con un accento parmigiano. E racconta di una signora a cui ha venduto un Folletto: «Dopo che mi ha fatto entrare in casa abbiamo parlato tantissimo e alla fine ci davamo del tu. Poi prima che uscissi mi ha detto: “In casa mia non ho mai fatto entrare nessun venditore: ho fatto entrare te proprio perché sei nostrana”. Non ho avuto il coraggio di dirle che non sono nemmeno italiana». Ma parmigiana ormai la è a tutti gli effetti. Anche se ora si sente realizzata, Ana ha ancora voglia di sognare e fare progetti: «Voglio andare avanti, fare carriera». E poi, non senza esitazione, confida il suo sogno più ambizioso: «Scrivere un libro sulla storia del mio viaggio verso l'Italia: è stato un viaggio emozionante, commovente, pieno di colpi di scena. Chissà, qualcuno potrebbe anche farci un film...».f.ban.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

William e Kate con George e Charlotte

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

PARMA

Spazzatura accumulata su scale e corridoi di un palazzo del centro  Foto

3commenti

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

1commento

Serie B

Stasera Frosinone-Empoli. Lucarelli su Facebook: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta" Video

1commento

PARMA

Bersaglieri ciclisti: i fanti piumati in festa per le strade della città Foto

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

PARMA

Ruspa danneggia un tubo: perdita di gas in zona Mercati, evacuati due edifici

L'emergenza è scattata attorno alle 9 ma è rientrata presto: sono intervenuti i tecnici di Ireti e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

8commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella: "Mandato a Fico per esplorare un'intesa tra Pd e M5S

Scuola

Insegnante sostegno arrestato: gridava alla classe "porci", "maiali"

SPORT

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

tg parma

Crespo: "Non sono sorpreso del momento positivo del Parma, merito dei giocatori" Video

1commento

SOCIETA'

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover