16°

29°

Strajè-Stranieri

Gentian, il clandestino che diventò avvocato

Gentian, il clandestino che diventò avvocato
Ricevi gratis le news
4

 Caterina Zanirato

Ho teso la mano a Parma e i suoi cittadini me l’hanno afferrata». Gentian Alimadhi, 37enne di origine albanese, ieri è diventato cittadino italiano dopo 17 anni dalla prima volta in cui ha toccato il suolo del nostro Paese. 
Sorride, mentre l’assessore alle Politiche sociali, Lorenzo Lasagna, gli legge il giuramento che dovrà ripetere, dichiarando fedeltà alle leggi dello Stato e alla Costituzione. «Sono avvocato, conosco bene la Costituzione, la stimo e la rispetto» commenta. 
Sul barcone della speranza
Ma è inevitabile che nel momento del conferimento della sua nuova cittadinanza i ricordi di tutti gli sforzi fatti ritornino alla mente: Gentian è infatti arrivato a Otranto quando aveva 20 anni, da clandestino e senza parlare una parola di italiano, a bordo di uno dei tanti barconi della speranza. 
«Vivevo in un container»
E poi, passo dopo passo, si è tracciato la sua strada: «Avevo 20 anni quando ho deciso di venire a vivere in Italia - racconta -. Ero iscritto a Architettura, ma in Albania non potevo continuare a vivere. Così ho raggiunto mio fratello a Parma». 
«All’inizio - continua Gentian - è stata molto dura: vivevo in un container, abusivo e clandestino. Ho trovato lavoro in un calzaturificio della provincia, dove mi sono spaccato la schiena per dimostrare il mio valore. Era la prima volta che lavoravo in vita mia. Se riguardo le foto di allora sembro malato, una larva umana. Ma i miei sforzi sono serviti qualcosa: nel '96, grazie alla sanatoria, mi è stato dato un permesso di soggiorno. Mi sembrava di sognare». 
Dalla fabbrica all'università
Raggiunto questo primo obiettivo, però, Gentian non si è fermato: «Ho continuato a lavorare in questa fabbrica, ma ho iniziato a frequentare l’università. Volevo cambiare la mia vita: studiavo di notte, lavoravo di giorno. E’ stata molto dura, ma nel 2003 sono riuscito a laurearmi, mentre nel 2005 mi sono iscritto all’albo dei patrocinatori legali, E nel 2009 sono diventato avvocato. Nel frattempo ho conosciuto la ragazza che sarebbe diventata mia moglie, dalla quale ho avuto una splendida bambina, Noemi». 
Parma città aperta
Una vita intensa, che Gentian ha portato avanti senza ripensamenti: «Ora vivo Parma come la mia città. Jacques Delors, il padre dell’Europa, afferma che l’educazione non compirebbe la sua missione se non formasse cittadini radicati nelle loro culture, ma non di meno aperti a quelle degli altri per il progresso della società. Questo principio lo vedo rispettato da Parma». 
Lasagna commosso
Commosso, durante la cerimonia, anche l'assessore Lasagna: «Gentian è un esempio per tutti. Il suo è un messaggio di fiducia nel futuro, per noi e per i suoi connazionali». 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Davide

    22 Aprile @ 16.46

    dentro solo chi lavora.

    Rispondi

  • CEDRIC

    18 Aprile @ 23.11

    ..peccato perchè la maggior parte dei suoi concittadini delinquerano e non rispettano la nostra legge come ha fatto lui!lavorer nisba.....gli danno anche 15 mila euro per avviare un'attività!vero VASCO ERRANI!

    Rispondi

  • giuseppe

    10 Aprile @ 21.36

    una bellissima storia di integrazione! complimenti! dimostrazione che in italia l integrazione è possibile al di là di ogni forma di razzismo che sta prendendo piede nel nostro paese. Credo che con certi membri in parlamento queste belle storie saranno sempre meno nel corso degli anni se i politici e le televisioni da loro controllate non iniziano a diffondere valori diversi da quelli attuali.

    Rispondi

    • brunilda

      07 Giugno @ 20.54

      Bravo ,Gentian poi non e vero che tutti gli albanesi sono delinquenti ....,non dimentichiamo che la mafia in Albaniaha delle origine italiane.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

3commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

Genova

Ricostruzione ponte Morandi, Pizzarotti: "Toti commissario"

1commento

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse