17°

28°

Strajè-Stranieri

Novemila moldavi alle urne: un voto da Parma per il presidenzialismo

Novemila moldavi alle urne: un voto da Parma per il presidenzialismo
Ricevi gratis le news
2

 Chiara Pozzati

Hanno abbandonato la terra natale di cui portano ancora il «graffio» sul cuore. Eppure il richiamo di quella Moldova troppo povera per sostenere i suoi figli riecheggia ovunque essi siano. Ecco perché i moldavi di tutt'Italia sono tornati alle urne così come i fratelli lasciati in patria. 
Per Parma e Reggio Emilia è stato istituito un unico seggio, al centro Argonne, letteralmente preso d’assalto fin dalle prime ore di ieri mattina. Un esercito di badanti, giovani mamme, esperti informatici e neomaggiorenni si è accalcato attorno al centro in attesa del via alle votazioni. I moldavi a Parma e provincia sono 5 mila, 9 mila fra Parma e Reggio. «Si tratta del primo referendum costituzionale che il popolo moldavo ha mai visto». Nina Gorincioi Cadoppi, presidente della comunità moldava reggiana, sorride con amarezza: «Siamo stanchi di vivere nel caos e dopo l’effetto di Vladimir Voronin - il primo presidente comunista di un Paese ex sovietico - sentiamo sempre più il bisogno di modificare quell'assurdo articolo 78 della Costituzione e poter procedere all’elezione diretta del presidente». 
«Vogliamo essere noi a scegliere chi ci rappresenta e non quel manipolo di politici che siede in Parlamento». Queste le parole di Maria Poclit, 45 anni, da 11 a Parma,  intercettata all’uscita del circolo poco dopo la votazione. La donna appare soddisfatta, quasi rinfrancata: «È un’esigenza che nasce dal popolo, un popolo unito nonostante le distanze». Quelle distanze «talvolta pesanti ma necessarie se si vuole vivere dignitosamente», come ha spiegato Nicolae Sinchevici. Difficile non rimanere colpiti da questa ventata di patriottismo senza confini, in Italia poco più che un ricordo sbiadito. E se in Italia l’assenteismo colpisce soprattutto i giovani, lo stesso non si può certo dire dei coetanei moldavi. Irina Turcanu ha 18 anni e nei suoi tratti più che nel linguaggio si coglie una sfumatura d’Est: «Questa è la mia prima votazione, sono molto fiera di poter partecipare alle sorti della mia terra: non ho dimenticato le mie origini e tantomeno il mio popolo anche se sono arrivata qua bambina». 
«La nostra gente è rimasta prostrata sotto il giogo comunista per troppo tempo e ora vuole rialzarsi - Nina Gorincioi Cadoppi riprende la parola - siamo stati in silenzio troppo a lungo a causa della paura, ora vogliamo far sentire la nostra voce, per il bene della Moldavia e di tutti noi». Nel tardo pomeriggio l'alta affluenza fa esultare la rappresentante della comunità moldava di Parma, Maria Nimerenco: «Sono veramente molto soddisfatta della grande partecipazione dimostrata dai miei connazionali. Non mi aspettavo un flusso così intenso: alle 17 avevano già votato più di settecento elettori».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CEDRIC

    10 Settembre @ 23.46

    Uè ma adesso sono tutti bravi sti moldavi??la cronaca di Parma è sempre piena di reati commessi da moldavi!!!adesa ien tut di brev ragas???

    Rispondi

  • wolf

    07 Settembre @ 00.28

    >OTTIMA occasione per i NEO COMUNISTI all’acqua di rosa di Parma…..andare a LEZIONE da chi il VERO COMUNISMO lo ha vissuto direttamente sulla propria pelle…..MOLTO comodo sbandierare la bandiera “ROSSA Falce e Martello” in Italia, amministrata dal TOTALITARISMO Berlusconiano, che comunque vi garantisce di andare a votare e PERDERE le DEMOCRATICHE elezioni inventate da voi stessi!....nonostante ciò volete mandare a casa l’attuale governo…ma allora chi sono VERAMENTE gli OLIGARCHICI ?!....Andate ad imparare dalle BRAVE persone Moldave veramente integrate a casa NOSTRA, che innegabilmente offrono un fondamentale aiuto ai NOSTRI anziani…..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design