19°

32°

BARI

Favorì l'immigrazione clandestina: ecco perché l'iracheno "di Parma" Majid Muhamad è stato condannato

Rese note le motivazioni della sentenza del gup di Bari. Jihadismo, il "gruppo di Parma" si stava riorganizzando? Su questo gli inquirenti stanno ancora lavorando

Tunisia: arrestata un terrorista che si imbarcava per l'Italia

Un barcone di migranti in una foto d'archivio

Ricevi gratis le news
0

Il 46enne iracheno Majid Muhamad (già arrestato a Parma nel 2003 e sospettato di essere vicino a una rete jihadista) potrebbe aver fornito supporto logistico, documenti falsi e alloggio, a decine di cittadini provenienti da Pakistan, Egitto, Iran, Marocco e Turchia per due ragioni: il fine di lucro, oppure «un ulteriore, più elevato, fine, che con quello economico ben potrebbe coesistere, legato ad una sua intercessione per consentire agli extracomunitari di raggiungere una meta di interesse ideale per la sua causa», la jihad. Lo scrive il gup del Tribunale di Bari Francesco Pellecchia nelle motivazioni della sentenza con cui un anno fa ha condannato il 46enne alla pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Nelle motivazioni il giudice ripercorre il contenuto degli atti investigativi a carico dell’uomo, già condannato in via definitiva dal Tribunale di Milano alla pena di 10 anni di carcere (già scontati) per terrorismo internazionale. All’epoca, stando agli atti della magistratura lombarda, Muhamad Majid si occupava proprio dell’approvvigionamento di documenti falsi e dell’accoglienza di volontari per la jihad reclutati in Europa.
Dopo essersi stabilito a Bari, nel 2014, l’uomo avrebbe ripreso i contatti con il cosiddetto «gruppo di Parma», organizzazione ritenuta vicina al gruppo terroristico «Ansar Al Islam», ma lo scopo di reclutamento o di supporto a foreign fighters «allo stato non emerge», precisa il gup. Il gruppo si stava riorganizzando? Su questo gli inquirenti stanno ancora lavorando. 

Dalle intercettazioni eseguite durante le indagini e riportate anche negli atti sul favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sarebbero comunque emersi sospetti contatti con vecchie conoscenze, soprattutto connazionali, di quando Muhamad viveva a Parma, prima che fosse processato e condannato per terrorismo. L'ipotesi che la magistratura Antimafia barese sta ancora verificando, è che il "gruppo di Parma" si stesse riorganizzato dopo le scarcerazioni, per tornare a favorire l’ingresso in Europa di foreign fighters.
Quel che è certo è che il 46enne abbia a lungo «gestito l'ospitalità di stranieri privi di permesso di soggiorno», manifestando sempre «nelle captazioni telefoniche, - evidenzia il gup - i canoni portanti dell’ideologia islamica di matrice salafita». Sulla questione ci sono agli atti anche alcuni scritti sequestrati dalla Digos nel corso di perquisizioni domiciliari. In particolare un quaderno rosso con nome e indirizzo di Ayachi Bassam, l’Imam del Belgio processato a poi assolto a Bari alcuni anni fa per reati di terrorismo internazionale, oltre a numerose cartoline postali con frasi in lingua araba ricevute da suoi connazionali detenuti, tutti risultati coinvolti in indagini sul terrorismo.
C'è pertanto un «sospetto investigativo», allo stato non dimostrato, «che collega l’attività di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina al reclutamento di combattenti da inviare nei campi di addestramento del Kurdistan iracheno, fornendo loro alloggio e documenti falsi». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Crollo ponte: tedesco disperso telefona a prefettura

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

parma

Il minuto di silenzio in piazza Garibaldi per le vittime del crollo del ponte Video

1commento

Lago Santo

Allarme per un bimbo disperso. Ma era al rifugio con i genitori

parma calcio

Parma, mercato ricco ma poche uscite. Voci su Marchisio Video

Ma la società crociata per ora smentisce

Intervista

Gianni Mura rievoca il mondiale di Adorni

Cinquant'anni fa l'impresa di Imola. Il giornalista e scrittore sarà presente all'inaugurazione della mostra fotografica dedicata ad Adorni sabato 25 agosto

forte dei marmi

Parmigiano pestato dai buttafuori della Capannina: mascella rotta

5commenti

estate

Weekend a traffico intenso: code nei tratti parmensi delle autostrade Tempo reale

monchio

Si ribaltano con un piccolo trattore: un ferito

INCHIESTA

I «nostri» ponti sul Po: vecchi e ammalati

WEEKEND

Finale della fiera a Felino, cene sull'aia e visite a castello: l'agenda del sabato

CALCIOMERCATO

Parma: Gervinho, Sprocati e Deiola gli acquisti "last minute" di Faggiano

Sfumate in extremis le trattative per Edera, Di Gennaro e Karamoh

4commenti

Calcio

Tifosi, piace il nuovo Parma

Sorbolo

Addio ad Andrea Battilocchi, infermiere per passione

IL '68 A PARMA

Duomo occupato, le tre ore che sconvolsero la Chiesa parmigiana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Manovra finanziaria tra equilibrismo e magia

di Marco Magnani

1commento

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

stati uniti

E' morto Kofi Annan, ex segretario generale dell'Onu

genova

Crollo del ponte, l'ad di Autostrade Castellucci: "Mi scuso profondamente"

SPORT

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

parma calcio

D'Aversa: "Con l'Udinese non tutti i nuovi saranno pronti ma c'è voglia di far bene" Video

1commento

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

1commento

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert