14°

22°

Strajè-Stranieri

«Il rais è caduto» Gli egiziani di Parma esultano

«Il rais è caduto» Gli egiziani di Parma esultano
Ricevi gratis le news
0

di Laura Birra

«Il rais è caduto». L'eco  delle dimissioni di Hosni Mubarak, da trent'anni al potere in Egitto, fa arriva anche a Parma. Da piazza Tahrir, teatro delle manifestazioni, arriva al 19 di via Trento, nel negozio di telefonia di Said Shaban. 
Amici e clienti non lo salutano col solito buongiorno, ma gli dicono «Mabrok!» ovvero «Auguri», perché per lui - che nell'Egitto di Mubarak ha vissuto per 22 anni - e per sua madre, suo padre e suo fratello che sono ancora lì, venerdì è stato scritto un pezzo di storia. 
Quella che, si spera, porterà in Egitto la democrazia. 
Da Internet è nata questa svolta storica, che in molti hanno ribattezzato la «rivoluzione del web» e da Internet Said ha saputo che il suo popolo ce l'aveva fatta.
«Ho pianto quando ho letto che Mubarak si era dimesso. Erano lacrime di gioia, di liberazione, lacrime di speranza per un nuovo inizio. Il governo di Mubarak ha favorito solo i ricchi: non c'è assistenza sanitaria gratuita, gli alimenti più semplici, come la carne o il riso, costano troppo e non c'è la possibilità di manifestare il proprio dissenso, perché le forze dell'ordine sono autorizzate a fare quello che vogliono. Non me ne sarei mai andato dal mio Paese se non fossi stato costretto da un governo che non mi offriva nulla. Vivo a Parma da 13 anni, - continua Said - ho una moglie e un figlio qui e siamo cittadini italiani; ma il resto della mia famiglia è in Egitto e non posso che esultare per la mia terra e il suo popolo». 
La gioia di Said traspare dalle parole, dai gesti, dal sorriso con cui risponde a tutti quelli che continuano a dirgli «Mabrok, Said!». 
Racconta le contraddizioni di un Egitto che «è pieno di ricchezze, eppure gran parte del popolo non riesce ad arrivare alla fine del mese. Le violenze, che purtroppo sono sempre più frequenti, nascono dall'esasperazione dei poveri: il Corano dice "Vivi e lascia vivere, mangia e dai da mangiare", perché se sfami il tuo popolo non avrà bisogno di rubare». 
Si festeggia anche a casa di Omaima Megahid, nata e vissuta in Egitto per 25 anni. 
Oggi, che di anni ne ha 51, è sposata, ha due figli ed è cittadina italiana. 
Ma una parte del cuore, oltre che della famiglia, è rimasta nella terra d'origine.
«Dal 25 gennaio (giorno in cui sono iniziati gli scontri, ndr) ho vissuto davanti alla tv - spiega Omaima -. Dormivo poco, perché tutto il tempo libero lo passavo a cercare informazioni sulla situazione in Egitto. Avevo paura per i miei connazionali, perché conosco la durezza delle forze dell'ordine egiziane, ma non smettevo di pregare perché Mubarak si dimettesse e tornasse la tranquillità». 
Venerdì pomeriggio, Omaima guardava il telegiornale con suo marito, quando è arrivata la notizia tanto attesa: «Mubarak si è dimesso». 
«Ho ringraziato Dio - spiega - perché le mie preghiere erano state ascoltate e subito dopo mi sono messa in contatto con i miei parenti. Ma i più vecchi sono preoccupati per il futuro: i cambiamenti non sono mai facili. Mubarak si è dimesso, ma cosa succederà adesso? Siamo sicuri che arriverà la democrazia? Il futuro non potrà mai essere peggiore del passato, ma ci sono tante cose da cambiare, a cominciare dal rispetto per il popolo: quando tornavo in Egitto con il passaporto egiziano, le forze dell'ordine in aeroporto mi trattavano in modo sgarbato, autoritario. Oggi mi trattano con tutti i riguardi possibili, solo perché sul passaporto c'è scritto che sono cittadina italiana. Ma sono la stessa Omaima che 26 anni fa è partita dall'Egitto. Quello che mi auguro è che arrivi davvero la democrazia, che il mio popolo ottenga il rispetto che si merita da parte di chi lo governerà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Salvato dall'infarto grazie all'holter

Sanità

Salvato dall'infarto grazie all'holter

WHATSAPP

«Solo dopo i 16 anni? Giusto, ma non basta»

Progetto

Largo ai giovani con la Dallara Academy

SALSO

Lo Street Talk di Villani in onda in tutt'Italia

TRAVERSETOLO

Allarme droga: siringhe nei bagni pubblici

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

IL CASO

La Bandiera Lilla sventola su Fontanellato: il turismo per i disabili

FIDENZA

Addio a Rina Guidelli, esperta contabile e borghigiana doc

Intervista

Anna Pirozzi, diva in Tosca: «Ringrazio mio marito»

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

CHICHIBIO

Ustaria dal m’rcà: tradizione fatta in casa con fantasia

1commento

ITALIA/MONDO

PORTOGRUARO

E' morto l'imprenditore Pietro Marzotto: aveva 80 anni Foto

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Calciomercato

Milan, per l'attacco c'è Muriel

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti