13°

25°

Strajè-Stranieri

Michele Ampollini: "Vi racconto io lo Special One"

Michele Ampollini: "Vi racconto io lo Special One"
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati
Tuona contro gli arbitri, si lamenta del calendario, striglia gli avversari. In Spagna come in Italia. A pochi mesi dal suo arrivo al Real Madrid ha già litigato con il 90% degli allenatori della Liga, Josè Mourinho. In tutta la Spagna (capitale esclusa, ovvio) è «el lloròn», ossia «il piagnucolone».
Se la ride,  Michele Ampollini, autore di un libro satirico dedicato all’allenatore dalla lingua biforcuta: libro che ha avuto un tale successo in Italia da spingere un editore spagnolo a chiedere una versione riveduta e corretta per il mercato iberico.
E così, «Questo libro ha zero tituli» (Sonzogno editore) è diventato in Spagna «Special One». Con battute (irresistibili) vecchie e soprattutto nuove, legate alla Liga e alla rivalità (spaventosa) tra Madrid e Barca.
Ampollini, 30 anni, nocetano che si divide tra Parma, Milano e, soprattutto, Barcellona (per motivi affettivi) è oggi uno dei volti più presenti sui siti spagnoli dedicati al calcio, recensione dopo recensione.  Creativo, autore di libri (da «L'uomo che sussurrava agli arbitri», su Moggi, a «Nel dubbio, ti amo», dedicato al successo di «The Club»),  sceneggiatore di «Camera Cafè» e «Piloti», autore di geniali progetti indipendenti web e video, non poteva certo ignorare il «potenziale» del tecnico, tanto efficace sul campo quanto esplosivo fuori. Gaffe, sparate e perle del tecnico del Real: ecco il mix vincente di «Special One». Oltre ad essere stato accolto con entusiasmo dalla critica spagnola, il volume ha riscosso l’approvazione dei «cyborg-lettori»:  le visualizzazioni sulla pagina di Facebook dedicata al libro hanno superato quota 1700 e le battute rimbalzano da un blog all’altro. D’altronde, come resistere al «Chuck Norris del calcio»? La penna di Ampollini parla chiaro: «Mai mettersi contro l’unico uomo convinto che “Lo chiamavano Trinità” sia un film sulla sua vita».
E se in Italia la satira è l’unica medicina per combattere le banalità che infestano i dibattiti televisivi, «in Spagna non esiste quasi», spiega Ampollini intercettato in uno dei suoi viaggi Parma-Barcellona. E allora che c’è di meglio della punzecchiante, irriverente penna strappa-sorrisi di Ampollini? «Qui in Spagna il calcio è un affare di stato – spiega – e l’arrivo di Mourinho ha reso tutto ancora più estremo».
Tifoso sfegatato del Barça, miscela il suo odio per il tecnico portoghese e le sue velenose boutade con la stima «per le sue abilità tecniche». «Ma vi assicuro che non ha ancora dato il meglio di sé - garantisce l’autore - le perle vere arriveranno a fine stagione». E allora ci sarà da ridere: «La stampa qui è spudoratamente di parte – prosegue l’autore – due giornali sportivi sono sfacciatamente pro Barça e gli altri due pro Real». E dopo il focoso tecnico chi finirà sotto la lente di Ampollini? «Forse Cristiano Ronaldo». E allora di nuovo a leggere, pronti a tenersi la pancia in mano.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

1commento

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

ESTETICA

Smagliature, trattatele finché sono rosse. Dopo può essere tardi

di Maria Teresa Angella

ITALIA/MONDO

CANADA

Furgone sulla folla a Toronto: 10 morti. Ma non è terrorismo

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover