17°

27°

Strajè-Stranieri

La Paz! Ovvero, quando il calcio diventa multiculturale

Ricevi gratis le news
0

 Christian Donelli

Un’idea nata da alcuni volontari di associazioni che si occupano di multiculturalità e concretizzata in poco tempo grazie al sostegno della Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti) di Parma. Sport e multiculturalità sono le componenti principali del progetto La Paz!, che prende il nome da Roberto Luiz La Paz, attaccante uruguaiano, primo giocatore di colore nel campionato Italiano di calcio nel 1947. 
Una squadra multiculturale, che oggi gioca nel campionato amatoriale della Uisp, ma soprattutto un progetto di integrazione che ha permesso di formare un gruppo di più di venti ragazzi, provenienti da vari Paesi, unito dai valori comuni del rispetto e dell’apertura verso altre culture. 
Una realtà sportiva che rifiuta il razzismo, spesso portato sui campi da gioco da parte di giocatori e tifoserie. Francesco Borsellino, detto Ciccio, si occupa insieme ad Andrea Scannavino del coordinamento degli allenamenti. Entrambi sono studenti di Scienze delle Attività Motorie all’Università di Parma. «Il progetto è nato dall’esigenza di rintracciare i veri valori dello sport, solidarietà ed antirazzismo, a settembre ci siamo iscritti al campionato amatoriale della Uisp con una squadra di calcio a 11 multiculturale, composta da ragazzi provenienti da vari Paesi. Organizziamo anche incontri e confronti extracalcistici per parlare di cos'è secondo noi lo sport, rispetto dell’avversario e solidarietà. Si è creato un bel gruppo di amici unito dalla solidarietà oltre le barriere geografiche e culturali». 
Al termine di ogni partita, quelli de La Paz! organizzano il «terzo tempo», un momento conviviale e di socializzazione tra i giocatori delle due squadre: messe da parte scarpe e maglie i giocatori, spesso con famiglie ed amici, trascorrono alcuni momenti insieme. Mahumd viene dall’Afganistan e gioca in attacco per La Paz!. «Ho partecipato ai corsi di italiano dell’associazione Perchè no? ed alla Festa multiculturale a Collecchio. Qui ho conosciuto i ragazzi che poi sarebbero diventati i miei amici della squadra La Paz!. Ho chiesto di entrare in squadra: si è creato un gruppo molto unito, nel tempo trascorso con loro e in campo non mi sento straniero». 
Ciccio scherza: «Ora sto imparando io l’afgano. Non avrei immaginato che il gruppo si sarebbe unito così tanto: siamo amici, usciamo insieme oltre agli appuntamenti sportivi. E’ bello vivere queste esperienze di condivisione che dovrebbero essere portate avanti da tutte le squadre, sono il vero valore dello sport».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design