12°

25°

Strajè-Stranieri

L'integrazione? A passo di capoeira

L'integrazione? A passo di capoeira
Ricevi gratis le news
2

Laura Ugolotti

Si sono ritrovati mercoledì alla scuola Bottego, per «giocare» tutti insieme, tra maschere africane, storie di amicizia, musica e spettacolari passi di capoeira. E - giurano - si sono divertiti un mondo. Eppure non si erano mai incontrati prima, gli alunni della 3ªC della scuola Bottego e della 4ªB dell’Ulisse Adorni. Qualcosa in comune però l’avevano: hanno preso parte, da gennaio a maggio, ai laboratori artistici di «Mus-e», il progetto multiculturale che si propone di contrastare nelle scuole l’emarginazione e il disagio sociale.

Dall'Europa a Parma
Sono otto le classi di Parma coinvolte quest’anno nel progetto; un progetto interamente finanziato da privati, che nasce a livello europeo, per arrivare poi in Italia e, dal 2006, anche nelle scuole primarie di Parma.

Un percorso triennale
«E’ un percorso triennale - spiega Anna Cattaneo, coordinatrice insieme a Rossana Amadasi -. I ragazzi sono coinvolti in laboratori multidisciplinari, che spaziano dalla fotografia all’illustrazione, dalla danza alla pittura, dalla musica alla capoeira; diciotto incontri, inseriti in orario scolastico come parte integrante del progetto educativo. I laboratori sono tenuti da Roberta Gerardi, Cecilia Comani, Pietro Bertora, Anna Boschetti, Shitu Tosin, Yalica Jo Gazan, Ailem Carvajal Gomez, Veronica Ambrosini, Emanuela Dall’Aglio, Rossella Taglini, artisti preparati a relazionarsi con i bambini e con le situazioni di disagio». Lo scopo del progetto «Mus-e», infatti, va al di là della finalità artistica.

Diverso è bello
«Non ci interessa crescere futuri musicisti o pittori - chiarisce Anna Cattaneo -, ma bambini consapevoli che si può crescere insieme, nel rispetto delle diversità». Una certezza è emersa in questi anni dall’esperienza del progetto «Mus-e»: di fronte a situazioni di disagio, di difficoltà di integrazione, l’arte diventa uno spazio in cui esprimere emozioni e paure.

Linguaggio «creativo»
Per i bambini stranieri, soprattutto - che spesso incontrano difficoltà con la lingua - usare la creatività come linguaggio di comunicazione significa riuscire ad entrare in relazione con i coetanei, poter esprimere le proprie emozioni e i propri talenti. E non è raro che nelle discipline artistiche trovino una nuova dimensione. Una consapevolezza che è un vantaggio per tutti: per i ragazzi stranieri e le loro famiglie, e per i coetanei parmigiani, che possono godere di nuovi stimoli. La «lezione aperta» che si è tenuta alla scuola Bottego era uno dei saggi di fine anno previsti per ogni corso e, come ha ricordato Shitu Tosin, maestro di capoeira, «è stata la dimostrazione che non esiste un mondo dove le differenze non si possono incontrare e amalgamare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesca

    08 Giugno @ 21.42

    La capoeira non è una danza folkoristica, ma un'arte marziale nata quattrocento anni fa in Brasile, che unosce lotta, canto e musica dal vivo.

    Rispondi

  • Alessandra Montanini

    07 Giugno @ 17.49

    Che tristezza!! Mai far lavorare chi veramente può acculturare le giovani generazioni eh? Siamo in Italia , a Parma , città da sempre culturalmente elevata, che ha insegnato molto a tutti quelli che lungo l'arco dei secoli son passati di qui..Che menti limitate! coloro che organizzano simili baraccate con il pretesto di far cultura!!! Dovremmo noi adeguarci alle culture del terzo mondo e dimenticare la nostra!! Per favore!! Il teatro e la danza italiani sono sicuramente evoluti abbastanza da poter esser motivo di coesione sociale , riscatto e sviluppo per i bambini che vengono da noi!!. Non c'è bisogno di capoeire, con tutto il rispetto per la danza folklorica brasiliana. Da sempre le differenze si sono amlgamate puntando al rialzo della qualità artistica e non al ribasso. Sono sconcertata.

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

1commento

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

1commento

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

6commenti

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

mostra

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

1commento

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

5commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

1commento

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

cosa cambia

Sabato Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

ancona

Dimentica lo zaino con un chilo di marijuana sul treno: arrestato

bari

Norman Atlantic, dopo 3 anni chiuse le indagini per 32 persone

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

amsterdam

Ecco il primo supermarket senza plastica Video

verde

L’hobby del gardening conquista sempre di più

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery