18°

30°

Strajè-Stranieri

Ciad, la povertà sopra un mare di petrolio

Ciad, la povertà sopra un mare di petrolio
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Del Bue

«L’urlo dei poveri non ci lascia dormire» è il titolo dell’incontro che si è svolto venerdì sera a Betania. E’ stato preso in prestito da un libro di padre Alex Zanotelli, prete scomodo alle gerarchie ecclesiastiche, per assenza totale di diplomazia e, probabilmente, anche di ipocrisia. Ospite della serata, per parlare di missioni cristiane in Ciad, non è venuto meno alla sua fama. Sono intervenuti anche la saveriana suor Anna Vergani, il comboniano padre Machael Nyowani Mumba, parroco della ciadiana St. Trinité di Moissala, e padre Pietro Ciuciulla, responsabile di tutti i comboniani in Ciad; a coordinare il dibattito, Simone Strozzi, di Caritas Parma. 
Hanno parlato di missione, delle sue nuove declinazioni e delle nuove sfide da affrontare. «Non è l’urlo, ma il silenzio dei poveri che non mi ha lasciata dormire nei cinque anni e mezzo trascorsi laggiù - racconta suor Anna -. Il nostro primo obiettivo dev’essere quello di dar voce a quello che gli africani hanno dentro, perché non ci sia accettazione di quella vita disperata». 
La missione in Ciad è esperienza fortissima, complicata: «Chi arriva, presto riparte - spiega padre Michael, che verrà affiancato in Ciad dal parmigiano Filippo Ivardi Ganapini, ordinato sacerdote ieri sera proprio a Betania -; noi comboniani, invece, siamo lì dal 15 agosto del 1977, e resistiamo. Cerchiamo di evangelizzare la popolazione, di cui solo l’8% è cattolico». La sfida vera, però, è un’altra: «Il petrolio, che gli americani hanno cominciato a sfruttare dal 2002 - sottolinea padre Michael - ha portato strade, ma non c’è manutenzione, ospedali, ma senza medici e farmaci, scuole, dove non ci sono insegnanti. Su questo bisogna lavorare». 
Poi è la volta di padre Alex Zanotelli e delle domande a lui rivolte; quindi è anche il momento dei pensieri forti, come «Dio non interessa più, è diventato un soprammobile», «l’imperialismo religioso della Chiesa», «i decreti razziali di Maroni» e quel «stiamo distruggendo il pianeta; a Napoli stanno ammazzando la gente a colpi di leucemie e tumori». Si parla di rifiuti e, dal pubblico, interviene Francesco Barbiero, dell’associazione Gestione corretta rifiuti: «Abbiamo bloccato l’inceneritore di Ugozzolo - si rivolge alla platea - ma non è finita qui. Se parliamo di missione, quella dei parmigiani è fermarlo definitivamente». In quest’ottica, Barbiero invita il presidente di Betania, don Luigi Valentini, fino a quel momento seduto tra il pubblico, a sensibilizzare sulla questione il vescovo Enrico Solmi, di cui oggi Valentini è provicario, ossia vice vescovo: «Il vescovo ha a cuore il problema dell’inceneritore - spiega il presidente di Betania - ne abbiamo parlato anche questa mattina (venerdì, ndr); così come è attento a tutte le altre puzze, che magari non si fiutano, che caratterizzano questa città». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Pallavolo

Mondiali, l'Italia è già matematicamente qualificata per la final-six

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"