12°

26°

Strajè-Stranieri

Settimana del migrante: coinvolte 37 associazioni

Settimana del migrante: coinvolte 37 associazioni
Ricevi gratis le news
0

Laura Birra
Parma multietnica e multiculturale. E' una realtà sotto gli occhi di tutti. Basta fare due passi in centro o in Oltretorrente per rendersene conto. E anche quest'anno, per omaggiare l'incontro di culture sul nostro territorio, parte la «Settimana del migrante», giunta alla quinta edizione, con una serie di iniziative in programma dal 5 al 13 novembre. Il festival, organizzato dalla Provincia in collaborazione con Forum solidarietà e con il contributo di Cariparma, coinvolge quest'anno 37 associazioni.
 Quando si è partiti, nel 2008, erano 28: «Sintomo – dice l'assessore provinciale alle Politiche sociali, Marcella Saccani – di una cittadinanza attiva sempre più numerosa. Crescono le associazioni di immigrati e crescono le associazioni locali che si occupano di immigrazione. Dall'anno prossimo – anticipa l'assessore – il festival cambierà nome: gli immigrati sono parte del territorio come tutti gli altri cittadini, quindi non ha più senso definirli tali».
 Crescono le associazioni coinvolte e cresce il budget assegnato alle iniziative: quasi 22500 euro sono stati destinati alle 8 associazioni capofila dei progetti vincitori. Tra le numerose iniziative, il torneo di calcio a 5 «Mondo goal», dedicato alla memoria di Giacomo Truffelli, colonna portante di Forum solidarietà. Un uomo che si è speso per gli altri e la cui «mission» viene portata avanti da Forum solidarietà : «La settimana del migrante – dice il direttore, Arnaldo Conforti – è uno dei modi per continuare il percorso che abbiamo già intrapreso». Proprio alla memoria di Truffelli sarà intitolato un bando di concorso indetto dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti): «Potranno partecipare i progetti dedicati a sport e intercultura – spiega Enrica Montanini, la presidente – e il miglior progetto, scelto da una giuria, riceverà un finanziamento per essere realizzato».
 Non ci sono ancora date e scadenze per accedere al bando: il progetto c'è, bisogna solo mettere a punto i tempi per realizzarlo. Al torneo, realizzato in collaborazione con Uisp, parteciperanno più di 20 associazioni di immigrati, con 18 squadre, che si «scontreranno» e incontreranno, giocando e imparando qualcosa dalla conoscenza reciproca delle culture: «Lo sport – sottolinea Walter Antonini, responsabile provinciale dell'Agenzia dello sport - è un momento privilegiato di integrazione, ma anche di conoscenza, di abbattimento dei pregiudizi».  Il torneo è solo una delle iniziative previste. Il calendario è molto fitto: si parte il 5 novembre, alle 10,30 al cinema Lux di Fornovo di Taro, con delle letture tratte dal libro «Il razzismo spiegato a mia figlia». Alle 16, l'appuntamento è in città: allo spazio donne migranti «Hina» in via dei Mille, l'incontro con la pittrice e scrittrice Eva Fodor. Si continua alle 18, nella biblioteca Ilaria Alpi, con una mostra fotografica, mentre alle 20,30 all'Auditorium Toscanini si esibirà un coro gosspel.
Il programma completo delle iniziative (tutte a ingresso gratuito) è consultabile agli indirizzi www.uispparma.it  e www.sociale.parma.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

ITALIA/MONDO

SPORT

SOCIETA'

MOTORI