17°

27°

Strajè-Stranieri

La rivincita di Cleophas e Alessandro premiati al Festival del cinema africano

La rivincita di Cleophas e Alessandro premiati al Festival del cinema africano
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Sono partiti da Parma per raccontare l’Africa. Il loro documentario «Be Ye Ka Ye» ha vinto il primo premio del festival del cinema africano, a Verona. Sono Cleophas Adrien Dioma e Alessandro Ceci, autori di un’opera ambientata in Burkina Fasu.
 «Più di dieci anni fa, quando dissi a mia madre che volevo andare via dall’Africa, per andare in Italia, lei mi disse: “Be Ye Ka Ye?”, che tradotto vuol dire: “Cosa c’è lì che non c’è qui?”. Per dare una risposta a questa domanda, dopo dieci anni, sono tornato in Burkina Fasu», spiega Cleophas, scrittore e documentarista, anima del festival Ottobre africano di Parma. Un anno e mezzo di lavoro, un mese di riprese nella capitale Ouagadougou. Assieme a lui, il parmigiano Alessandro Ceci, regista diplomato alla scuola di Cinema di Buenos Aires. «Alessandro è stato il mio primo amico pramzàn – scherza Cleo – il primo che mi ha aperto la porta, assieme alla sua famiglia».
 Classe 1972, oggi Cleophas lavora come educatore, è fotografo e scrittore. Appena arrivato in Italia, ha vissuto l’inferno di Rosarno. Raccoglieva le arance e dormiva in una casa abbandonata: una notte si sono presentati due uomini con un fucile, si sono avvicinati alla porta e hanno sparato dentro l’edificio. Un’intimidazione, senza feriti, per mandare via gli immigrati che chiedevano di essere pagati. «Tante cose sono simili dall’Africa all’Italia – racconta Cleophas – Noi guardiamo all’Europa come ad un paradiso terrestre, in cui tutto è possibile, poi, quando arrivi, come clandestino, hai l’impressione di essere stato fregato.  In Africa c’è una forte voglia di cambiamento, abbiamo cercato di raccontare i giovani e le donne che hanno voglia di scrivere un nuovo futuro».
Il titolo dell’edizione 2011 del festival del cinema africano è «Revolutions. Primavere Africane e Diaspora». Il documentario «Be Ye Ka Ye» è stato scelto da una giuria ad hoc, coordinata dalla rete di associazioni «Nella mia città nessuno è straniero». Anche Cleophas è stato giudice del trentunesimo festival africano di Verona, ma di un’altra sezione, si è occupato non di documentari, ma di film: assieme al docente universitario Giancarlo Beltrame e alla produttrice Annabelle Alcazar, ha scelto il miglior lungometraggio di produzione africana. Ha vinto «Togetherness supreme», opera del kenyota Nathan Collet, che racconta le elezioni di un paese dal punto di vista degli abitanti di una baraccopoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

1commento

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Teatro

Cevoli: «Il mio Rossini? Un mattacchione»

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

12 tg parma

Rave party nella golena del Po: 539 denunciati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: uno è morto

REGGIO EMILIA

Bidello di un asilo accusato di violenza su un bimbo di 4 anni

SPORT

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SERIE A

La Spal stende l'Atalanta con la doppietta dell'ex Petagna

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design