18°

28°

Strajè-Stranieri

L'integrazione passa anche per un diploma

L'integrazione passa anche per un diploma
Ricevi gratis le news
0

Roberta Vinci
I come italiano. I come integrazione. Una lettera in comune per un connubio che rafforza il legame tra il nostro Paese e il resto del mondo.
Detentori di questo legame, gli studenti stranieri di Parma e provincia che, ieri mattina all’istituto tecnico «Bodoni», hanno ritirato i certificati di competenza linguistica in italiano.
E' un traguardo  raggiunto grazie alla frequenza di corsi dedicati nell’ambito del progetto «Interventi a supporto dell’integrazione nelle scuole superiori parmensi» 2010-2011, promosso dalla Provincia con l’Università  di Parma - dipartimento di Italianistica -, i Centri territoriali permanenti, l’Ufficio scolastico provinciale e gli istituti scolastici  superiori del nostro territorio.
«Il Bodoni  è l’istituto tecnico con il maggior numero di studenti stranieri e siamo orgogliosi del traguardo raggiunto - introduce la preside, Luciana Donelli -. Un certificato che valorizza il merito». Nel Paese dove la meritocrazia sembra non esistere, ecco che Parma dimostra il contrario.
«Tanti hanno superato i corsi, ma alcuni non ce l’hanno fatta - rivela Marco Mezzadri, coordinatore scientifico del progetto -. Questo perchè è stato un viaggio difficile e chi ha tagliato il traguardo lo ha fatto davvero con merito». Le certificazioni coronano  un percorso di mediazione linguistica e culturale che ha visto protagonisti studenti e insegnanti.
«La lingua  è il primo strumento di integrazione. I ragazzi hanno seguito percorsi differenti e impegnativi - dichiara Giuseppe Romanini, assessore provinciale Politiche scolastiche -. Speriamo sia solo un passaggio del loro cammino di apprendimento».
Sono 294  gli alunni meritevoli. Ben 255 hanno ottenuto la certificazione «Italstudio», rilasciata in via sperimentale dall’Università di Parma e fissa due livelli: uno elementare di competenza che dimostra progressi in atto; e uno che certifica la capacità dello studente di studiare quasi autonomamente in italiano.
Gli altri  39 studenti stranieri hanno acquisito, al Centro territoriale permanente di Parma, la certificazione Cils, dell’Università per stranieri di Siena, che afferma una buona e operativa padronanza della lingua in diverse situazioni di vita reale. «Migliorare le capacità linguistiche permette di integrarsi più facilmente», specifica Francesco Castria, assessore provinciale Ufficio Europa, supportato da Umberto Sorrentino, vice prefetto in rappresentanza del Ministero dell’Interno: «Speriamo sia solo un punto di partenza».
Una ricchezza  per loro, ma non solo.
«L'italiano permette agli stranieri di comunicare in maniera più proficua la loro cultura - conclude Roberto Greci, preside Facoltà di Lettere -, e di esportare la nostra in altri Paesi del mondo».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design