11°

26°

Strajè-Stranieri

Dal Burkina a Parma per essere uomini liberi

Dal Burkina a Parma per essere uomini liberi
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Coruzzi

«Be yè ka yè?», «cosa c'è lì che non c'è qui?». È questo uno dei modi di dire che in Burkina Faso si sente ripetere più spesso. Sono gli anziani dei villaggi, naturalmente, a farne un uso maggiore, specie quando i figli o i nipoti decidono di partire. 
«Lo sappiamo, è così: le possibilità sono ovunque. E la nostra terra natale non ne è assolutamente priva - sottolineano i burkinabé di Parma -. Eppure a volte lasciare il proprio Paese è necessario, perché non è solo una scelta ma una necessità». I giovani e gli adulti del Burkina che oggi vivono a Parma sono arrivati per motivi diversi, ma tutti sono sicuri che nel momento in cui hanno deciso di partire, quella era l’unica cosa da fare. Non tanto per una questione di opportunità, ma di libertà. 
Lo Stato dell’ex Alto Volta (così si chiamava, fino al 1984, il Burkina Faso) ha conosciuto infatti periodi in cui era difficile sentirsi sicuri, più frequente sentirsi perseguitati. I primi cittadini del Burkina iniziarono ad arrivare a Parma alla fine degli anni '80, preferendo in realtà la Francia per questioni linguistiche. «Allora la situazione era piuttosto diversa - spiega Seoune Mamadou, presidente dell’associazione dei cittadini del Burkina di Parma -. Eravamo solo in tre originari del mio Paese ad esserci trasferiti a Parma. Era il 1989 e ci ha accolto un boom di lavoro e solidarietà per tutti gli extracomunitari. Purtroppo la tendenza alla malavita di alcuni stranieri ha reso le cose più difficili per tutti». Ha iniziato, come tanti suoi connazionali, a fare le stagioni in Italia d’estate. Poi, un anno, ha smesso di tornare a casa una volta finita la raccolta dei pomodori. Ha lavorato a lungo per un’azienda che realizzava e installava radiatori e dal 2010 è senza lavoro. «Ho due figli, uno di 23 anni che lavora e uno di 15 che frequenta la scuola alberghiera - racconta -. È una fase molto delicata per tante famiglie, italiane e non». 
Lui che l’associazione dei cittadini del Burkina Faso di Parma e provincia l’ha fondata e che da qualche tempo ne è presidente crede molto nelle iniziative realizzate con amici e simpatizzanti: «Gli eventi sono importanti. Per noi, che non perdiamo il legame con le origini, e per la gente di Parma, che può avere occasioni per conoscere la nostra cultura». Dalle danze alle cene, dai concerti alle conversazioni: sono state numerose, negli anni, le occasioni di aggregazione tra parmigiani e burkinabé. Ma ancora tanti non sanno che tuttora si fugge da questa repubblica in cui dal 1987 il presidente è Blaise Compaoré, che ha instaurato una forma di governo che si definisce «repubblica» ma che in varie fasi ha assunto i contorni di un regime militare. 
Dapprima colonia francese, nel 1960 divenne repubblica dell’Alto Volta finché, con il rivoluzionario Thomas Sankara, non fu ribattezzata Burkina Faso, che significa «Terra degli uomini integri». Sankara, che fu il primo in Africa a riconoscere la piaga dell’Aids, cercò di cambiare radicalmente il Paese attuando una serie di riforme sociali. Venne fatto uccidere nel 1987, proprio dal suo vice Blaise Compaoré, tuttora capo del governo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Inizia questa sera "Vite d'asfalto", nuovo format tv sulla vita dei camionisti

tv parma

Inizia questa sera "Vite d'asfalto", nuovo format tv sulla vita dei camionisti

Lealtrenotizie

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

PARMA

Spazzatura accumulata su scale e corridoi di un palazzo del centro  Foto

3commenti

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

Serie B

Stasera Frosinone-Empoli. Lucarelli su Facebook: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta" Video

1commento

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

1commento

CARABINIERI

Pusher in bici fermato con 30 grammi di marijuana a Salsomaggiore: denunciato

Si tratta di un 26enne nigeriano, che ha cercato di allontanarsi alla vista di una pattuglia

1commento

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMA

Bersaglieri ciclisti: i fanti piumati in festa per le strade della città Foto

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

8commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella: "Mandato a Fico per esplorare un'intesa tra Pd e M5S

Scuola

Insegnante sostegno arrestato: gridava alla classe "porci", "maiali"

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

Gran Bretagna

Insegna il saluto nazi al cane: multato per "crimine d'odio"

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover