12°

26°

Strajè-Stranieri

E' festa per i cristiani africani. Oggi si prega al Toscanini

E' festa per i cristiani africani. Oggi si prega al Toscanini
Ricevi gratis le news
2

  Dall’Africa a Parma: arriva anche quest’anno nella nostra città il Festival of praise and care, un evento etnico - religioso e culturale che richiama gli africani da tanti angoli di Italia.

 L’appuntamento è per oggi dalle 15, all'Auditorium Toscanini di via Cuneo: sarà una grande festa che celebrerà la ricchezza dei valori culturali del popolo africano. 
Il tema di questa edizione è «Alzate le mani e lodate il Signore». I cristiani africani, residenti fra Torino, Lodi, Milano, Cremona, Piacenza, Reggio, Mantova, Modena, si riuniranno per lodare e ringraziare Dio nella loro splendida lingua d’origine.
 Una preghiera speciale sarà dedicata al flagello delle uccisioni incessanti dei cristiani, nelle regioni settentrionali della Nigeria e in altre parti del continente, dove i fedeli si trovano ad affrontare la persecuzione a causa della loro fede.
 Il Festival of praise and care, diventato un evento annuale, dal 2008 è organizzato da un gruppo che porta lo stesso nome, in collaborazione con Zoe Pentecostal Mission, per portare gli africani provenienti da tutta Italia a pregare insieme nei loro dialetti locali, con i loro abbigliamenti tipici, accompagnati dagli strumenti musicali tradizionali.
 Si uniscono alla festa anche gli africani dell’Etiopia, Camerun, Ghana e Nigeria. 
Anche i parmigiani, come nelle precedenti edizioni, sono invitati a partecipare per condividere questo momento importante, scoprire di più della cultura africana, della sua musica, dei suoi valori e pregare insieme come fratelli, contro ogni forma di violenza religiosa e fanatismo. 
«Cerchiamo tutti insieme di utilizzare la musica per predicare l’amore, la tolleranza e la pace in Africa, perché la nostra voce arrivi ai governanti e ai leader africani affinché facciano il necessario e possano essere ricordati dai posteri per questo - sottolinea la fondatrice del gruppo, Mabel Olufunmilayo Adenitire -. L’intolleranza religiosa, unita alla violenza politica, sta lasciando nell’arretratezza il continente africano: noi dobbiamo pregare e lavorare insieme per invertire questa tendenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ParmigianoFiero

    17 Luglio @ 10.42

    Vediamo se i nostri amichetti tanto emancipati di sinistra condividono gli ideali di libertà di culto e di ESISTENZA, oppure del fatto che li ammazzino come mosche non gli può fregar di meno! Gli ricordo che anche i cristiani africani hanno la pelle scura, non si sa mai, magari pensano che siano bianchi cattivi andati la per rubare e basta...

    Rispondi

  • giuliana

    14 Luglio @ 22.35

    Siamo stati tutti chiamati a condividere e firmare la petizione "Salviamo i cristiani" che necessita di almeno 10.000 firme. La petizione è stata scritta dallla scrittice Silvana De Mari ed è ospitata da firmiamo .it Ulteriori informazioni su www.http://silvanademari.iobloggo.com/ Leggete anche il post datato 9 luglio, ma anche i precedenti. In quello dell'8 giugno (sotto il titolo "primavera araba"), sdm spiega i motivi della nascita dell'associazione laica e apartitica "Salviamo i cristiani". Questa associazione, presieduta da Silvana De Mari, ha organizzato una manifestazione per mercoledì 18 luglio, a Roma, aperta a tutti coloro che vogliono far sentire la propria voce contro la crescente discriminazione, persecuzioni e stragi nei confronti dei cristiani. Siamo anche noi colpevoli se continuiamo a spegnere i riflettori sui massacri di cristiani compiuti nei paesi africani. Chiunque creda nei valori assoluti e universali della sacralità della vita, della dignità di ogni persona e della libertà, tra cui quella religiosa, cui ogni essere umano ha diritto, è pregato di firmare la petizione a questo link http://www.firmiamo.it/salviamo-i-cristiani#petition

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

Serie A

Insulti al bus del Napoli. E dall'interno rispondono con un dito medio alzato

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover