13°

25°

Strajè-Stranieri

Ecco il Centro interculturale

Ecco il Centro interculturale
Ricevi gratis le news
20

COMUNICATO

 Nasce il Centro Interculturale e si presenta alla città, sabato 9 febbraio con una grande festa di inaugurazione aperta a tutti, nella sede di via Bandini 6, al secondo piano. 

Sarà un punto di riferimento e di incontro per tutti i cittadini, stranieri e italiani. Un luogo di progetti e   iniziative per  tutto il territorio, voluto da quarantun realtà, fra associazioni, cooperative, coordinamenti e comunità straniere, pronte a scommettere su un futuro di integrazione. 
In via Bandini 6, dalle 17.30 interverranno: 
Svetlana Erokhina e Ben Hammouda Lotfi - la rete delle associazioni del Centro Interculturale di Parma e provincia
Teresa Marzocchi, Assessore Promozione delle politiche sociali e di integrazione – Regione Emilia Romagna
Marcella Saccani, Assessore Politiche Sociali – Provincia di Parma
Carlo Gabbi, Presidente Fondazione Cariparma
Maria Antonietta Stellati, Presidente del Comitato di Gestione del Fondo speciale per il volontariato dell’Emilia Romagna
Adil El Marouakhi, Direttore del Centro Interculturale Mondinsieme di Reggio Emilia
Fabio Fabbro, Presidente di Forum Solidarietà
 
A seguire, musica, mostre fotografiche, radio web in diretta, intrattenimento per i bambini e buffet etnico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    08 Febbraio @ 21.24

    La globalizzazione non l'avrà voluta quasi nessuno ma per una parte di globalizzazione ci sono molti che l'anno cavlacata ad esempio vedendo da dove provengono i nostri vestiti e i nostri accessori tecnologici senza contare le materie prime

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    08 Febbraio @ 13.43

    Nessuna cattedra, perchè fra gli ignoranti ci siamo anche noi: ma proprio per questo sentiamo il bisogno di conoscere, e di non giudicare l'altro a priori o su basi etniche (anche perchè, se qualcuno guarda gli archivi 2003-2013, dai crac alle mazzette Parma non ha proprio le caratteristiche per insegnare nulla a nessuno....)

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    08 Febbraio @ 13.00

    @Redazione - La globalizzazione non l'ha voluta (quasi) nessuno. Così pure gli sbarchi dall'Albania e dall'Africa. Sono fenomeni (ritengo) inevitabili, ma sono stati subiti, a malincuore. E' legittimo che Voi abbiate un'opinione, ma smettetela di parlare ex - cathedra. Non tutte le persone sono ignoranti, come dite Voi.

    Rispondi

  • Geronimo

    08 Febbraio @ 11.57

    Vorrei fare una riflessione, tante persone sono contro queste iniziative ma hanno mai partecipato? Secondo voi non è razzismo criticare a prescindere senza aver visto nulla? Ma secondo voi chi spaccia, chi non fa nulla tutto il giorno va in questi centri o è interessato all’integrazione? Ai delinquenti non gliene può fregar di meno di integrarsi quindi non è molto corretto mischiare tutto insieme. P.s. centri culturali sulla parmigiana ne esistono tanti e sono anche ben frequentati, ci sono vari circoli storici, si fanno commedie dialettali, il comune ad esempio li supporta e finanzia da sempre solo che evidentemente a voi non interessa, comodo invocare la parmigianità solo per denigrare persone straniere che si integrano con chi vuol integrarsi…. @signor GB: lei cita come esempio una parmigianità di cui essere orgogliosi e una parmigianità di cui ad esempio vergognarsi come la Parmalat, anche se lui lo cita come esempio non sono d’accordo su questo punto perché non penso si possa parlare di parmigianità per la Parmalat, in quel caso ci sono state persone quasi tutte parmigiane che hanno provocato un crack economico grave, hanno truffato della gente ma non è giusto accostarlo, anche se si fa, a Parma o a Collecchio, io non sono parmigiano ma che colpa ne avete voi? Perché vi dovete vergognare? @harris: tu citi un esempio, 3 stranieri delinquenti e uno straniero onesto, ora non voglio fare le statistiche perché non è questo che interessa, dico solo che per me è sbagliato mandarli a casa tutti e 4, mandiamoli a casa tutti e 3 oppure i 3 in carcere ma che ci restino, per me dire a casa tutti gli stranieri è razzismo. Citi poi l’frican market o integrazione di cibo, io penso che integrarsi non voglia per forza dire che bisogna mangiare le loro cose e che loro debbano mangiare le nostre, ognuno mangia quello che vuole. Completamente d’accordo con te poi su alcune persone, a me non sono mai piaciute perché ti riempiono la testa di ideologie, a sinistra è tutto giusto oppure se vai a parlare con casa pound a destra è tutto giusto però se gli fai una domanda giusta li umili tutti perché non sanno risponderti e li cogli impreparati. Concludo che l’integrazione è possibile per chi la vuole e questo vale per tutti sia loro che noi, ad esempio parlando di loro l’integrazione è impossibile tra gli spacciatori. Dal nostro schieramento poi l’integrazione è impossibile per gente come Giulio che non la vuole a prescindere

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    08 Febbraio @ 09.56

    E' importante pubblicare tutti i commenti che stanno arrivando su questo tema, perchè confermano quanto c'è da lavorare, soprattutto in termini di ignoranza. Quello che molti non hanno ancora capito è che a Parma ci sono già decine di migliaia di stranieri: non si tratta di scegliere. Certo: i tre del pestaggio di cui riferiamo in home page andrebbero rimandati a casa e non provocherebbero impianti, ma i tanti che lavorano (magari anche assistendo i nostri anziani: o pensate che ci sia pieno di giovani parmigiani che vogliono fare questo lavoro....?) danno un contributo importante alla nostra società e al nostro benessere, economico e non. Chi ironizza sul "buonismo" dovrebbe capire quanto è ridicolo il "cattivismo", nel terzo millennio. E, magari, farsi un giro a New York.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

1commento

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

ESTETICA

Smagliature, trattatele finché sono rosse. Dopo può essere tardi

di Maria Teresa Angella

ITALIA/MONDO

CANADA

Furgone sulla folla a Toronto: 10 morti. Ma non è terrorismo

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover